Cerca nel quotidiano:


Gs Tomei, conferme e progressi sul Po

Martedì 13 Febbraio 2018 — 18:05

Mediagallery

Grande partecipazione alla gara internazionale d’Inverno sul Po di canottaggio di 5000 mt. che si e svolta nelle giornate di sabato e domenica a Torino. I risultati dei canottieri livornesi del Gs Tomei sono andati al di la di ogni più rosea aspettativa,  registrando  miglioramenti e buoni piazzamenti in un campo di partecipanti e gare di alto livello.

Dopo la partecipazione dello scorso anno i mondiali under 23, Andrea  Cattermol, continua con impegno la preparazione in vista degli appuntamenti più selettivi. Nelle gare di sabato e domenica ha ottenuto incoraggianti piazzamenti  nel 2 senza  e nel quattro senza  senior partecipando con equipaggi misti insieme ad atleti della società Armida di Torino. In questo periodo della stagione si procede, infatti, con la prova di equipaggi in funzione dei futuri appuntamenti  con la nazionale.

Anche  le categorie Juniores e Ragazzi hanno visto equipaggi sperimentali con la partecipazione di rappresentative a livello regionale.

Vicino ad una medaglia di prestigio Alessandro Bernardini che si è classificato quinto in una agguerrita gara del singolo junior e quarto nell’otto. Tra i ragazzi progressi per Nico Guidi che ha gareggiato nell’otto regionale e nel due senza.

Novità e medaglie sono venute dal settore giovanile con il Cadetto Jacopo Giusti medaglia d’Argento nel singolo a fronte di 18 partecipanti  e medaglia d’oro nell’otto della Rappresentativa Toscana. Buon piazzamento per dall’allievo B Alberto Magagnini nel  singolo 720 che lascia ben sperare per futuri impegni.

Conferme e ancora medaglie si sono avute dalla forte rappresentativa master che in tre gare disputate si è portata a casa tre medaglie importanti: oro nel singolo Master  E con Walter Bollati, una garanzia nelle gare sul Po che ha bissato la vittoria dello scorso anno, bronzo per l’inedito doppio formato da Claudio Cecconi e Vittorio Pasqui. Il risultato di prestigio è arrivato nella gara internazionale, valida anche per il tricolore master,  dove il 4 di coppia master over  54 composto da Claudio Cecconi, Augusto Carparelli, Vittorio Pasqui  e Walter Bollati si è imposto su ben 15 equipaggi  , regolando sul traguardo due forti formazioni, Canottieri Caprera e Armida, grandi conoscitori del fiume Po. Continua la preparazione sullo scolmatore in vista delle gare aperte regionali e dei primi meeting nazionali.

Foto Cecchin Canottaggio.org

Riproduzione riservata ©