Cerca nel quotidiano:


Karate. Tre weekend ricchi di successi per l’Accademia dello Sport

Martedì 13 Luglio 2021 — 17:47

Tre fine settimana di successi e ricchi di emozioni per l’Accademia dello Sport Livorno settore Karate. Dopo le splendide medaglie conquistate in Coppa Italia da Emanuele Magnelli argento negli Under16 +70kg e Matilde Gronchi bronzo negli Under18 -48kg, gli impegni della società labronica non si fermano e si fanno sempre più importanti.

Il tour de force parte dalla splendida Salisburgo (Austria) per l’Austrian Junior Open, torneo fra i più importanti e conosciuto in Europa dedicato alle categorie giovanili per le specialità di kumite (Combattimento) e kata (forma).

130 società con più di 1000 atleti provenienti da 15 nazioni diverse.

La società labronica era presente con 2 suoi atleti, Emanuele Magnelli nella categoria Under16 +70kg e Leonardo Magnelli nella categoria Under10 +34kg, accompagnati dal padre/coach Alessio Magnelli.

Debutto da sogno anche per Leonardo Magnelli che riesce a conquistare una bella medaglia d’argento nella categoria giovanile +34kg, perdendo la finale con l’atleta tedesco.

Emanuele Magnelli dopo un’altra prestazione degna di nota ottiene un’ottima medaglia di Bronzo, a coronamento di un’ottima gara, fermandosi in semifinale con un 3-3 contro l’avversario tedesco, che però aveva il vantaggio iniziale (Sensho).

Qualche giorno per riprendersi e subito in viaggio per la Coppa del Mondo giovanile, la Youth League Wkf di Porec (Croazia). 50 Nazioni partecipanti per 1600 atleti in gara.

In questa occasione i ragazzi dei coach Alessio Magnelli e Carmelo Triglia hanno dimostrato il loro valore confrontandosi con gli atleti più forti del panorama Mondiale giovanile.

Matilde Gronchi riesce a raggiungere la semifinale di pool con ben 3 incontri, perdendo solo con la forte atleta Olandese per 1-3 dopo aver battuto l’atleta ucraina 3-0 e l’altra atleta italiana 0-0 con Sensho, sfiorando la medaglia negli Junior -48kg.

Emanuele Magnelli esce di gara senza subire punti nei Cadet +70kg, battendo il forte atleta nazionale polacco per 3-2 e perdendo solo al giudizio arbitrale contro l’atleta ucraino dopo lo 0-0 al termine del tempo.

Buone anche le prove di Giada Barontini negli Junior +59kg che perde contro l’atleta croata di casa e Manuele Miniati nei Cadet -70kg che esce di scena contro l’atleta ungherese.

Lo scorso weekend l’attività era legata alla formazione con l’International Amalfi Camp. Riconosciuto ufficialmente da quest’anno come Eucamp CONI, il camp di Amalfi è diretto dal tecnico della Nazionale giovanile Antonio Califano, tecnico dell’atleta qualificato alle prossime Olimpiadi di Tokyo Angelo Crescenzo, anch’egli presente al Camp.

Presenti al Camp gli atleti dell’Accademia dello Sport Davide Bonacci, Andrea Bonacci, Diego Caponera, Emanuele Magnelli, Daniele Miotto, accompagnati dal tecnico Alessio Magnelli.

I risultati ottenuti nelle ultime gare da Emanuele Magnelli e Matilde Gronchi hanno fatto si che gli stessi siano convocati al 102° Seminario della Nazionale Giovanile di kumite che si terrà a Lignano Sabbiadoro nei giorni 19-20-21 luglio e sarà valido per la selezione che difenderà i colori dell’Italia al prossimo Campionato Europeo di Karate Wkf (World Karate Federation), che si terra a Tampere (Finlandia) in agosto.

Riproduzione riservata ©