Cerca nel quotidiano:


La Ortopedia Michelotti TDS sconfitta sul parquet dei Bradipi

La Ortopedia Michelotti TDS Livorno va ancora a lezione di basket in carrozzina, questa volta al PalaSavena di San Lazzaro (Bologna) in casa dei Bradipi che dimostrano di aver preso sul serio un incontro che già sulla carta sembrava facile per loro

Domenica 14 Marzo 2021 — 13:34

Mediagallery

La Ortopedia Michelotti TDS Livorno va ancora a lezione di basket in carrozzina, questa volta al PalaSavena di San Lazzaro (Bologna) in casa dei Bradipi che dimostrano di aver preso sul serio un incontro che già sulla carta sembrava facile per loro. E’ evidente che i felsinei abbiano visionato i filmati della partita di sabato scorso dei labronici contro Firenze, individuando in Ferretti l’unica vera minaccia. Per tutta la partita infatti il numero 3 degli amaranto è stato ingabbiato e tenuto fuori dall’area e a ben poco sono serviti i 2 punti ciascuno segnati da Spinelli, Di Gloria, Gagliardo Gurrieri, Passerini P. e Gjonku A..
Oltretutto la speranza di superare i 15 punti segnati contro i fiorentini è naufragata con l’uscita per 5 falli nell’ultimo quarto di Melis, Gjonku A. e dello stesso Ferretti, anche se questo può essere preso come un sintomo di come gli amaranto si stiano già calando seriamente nello spirito delle partite “vere” e abbiano deciso di giocare un po’ più duro per limitare (ahimè inutilmente, visto il risultato finale di 104 a 10) i danni.
E’ però evidente di come coach Melis debba lavorare sulla difesa. Ieri il cecchino bolognese ex nazionale Fabio Raimondi ha bombardato da fuori (41 punti totali, con 3 su 4 nelle triple) e si è visto benissimo che quando i ragazzi dell’Ortopedia Michelotti cercavano di uscire a marcarlo rimanevano inevitabilmente scoperti nel pitturato dove Raimondi, che è anche un play con notevole esperienza e ottima visione di gioco, imbeccava implacabilmente Ahmethodzic (26 punti) e gli altri compagni.
Ora la compagine livornese lavora per il debutto stagionale in casa, che avverrà al PalaModigliani alle 14,30 di sabato 20 contro Parma (purtroppo a porte chiuse, ma con diretta Facebook pubblica) e siamo sicuri che, pur sempre senza speranze di vittoria, ci tenga a fare una figura migliore.
Il presidente/coach Melis non perde l’occasione per ringraziare ancora il sindaco Luca Salvetti per aver dato l’occasione di accogliere una partita ufficiale di basket in carrozzina al PalaModigliani, impianto che può essere significativo di come la città intera ritenga questo sport degno di essere rappresentato nei migliori palcoscenici cittadini alla pari dei maggiori club di basket cittadini come Libertas 1947, Pielle e Jolly basket. “Oltretutto – aggiunge misterioso Melis – col sindaco Salvetti stiamo cercando di organizzare un evento di un altro sport paralimpico in città che avrà rilevanza nazionale e che anticiperemo quanto prima in una conferenza stampa”.

I Bradipi Circolo Dozza Bologna: Raimondi 41, Ahmethodzic 26, Saldutto 3, Molaro 9, Marrone 11, Baratta 14, Pepoli C., Pepoli E., Lammioni, Flores.
Ortopedia Michelotti TDS Livorno: Spinelli 2, Di Gloria 2, Gagliardo 2, Passerini 2, Gjonku A. 2, Ferretti, Gjonku I., Melis, Bertini. Allenatore: Maurizio Melis.
Arbitri: Biancalana e Iaia.
Parziali: 32-2; 18-2; 22-4; 32-2.

Nella foto di repertorio di Andrea Dani, Ferretti al tiro in una sessione di allenamento

Riproduzione riservata ©