Cerca nel quotidiano:


Lanci. Buoni risultati per Torrini e Mori

Buona la prima alla manifestazione nazionale di lanci di Livorno. Buone prestazioni per Sara Torrini e Rachele Mori e tanti risultati interessanti per gli atleti della nazionale

Lunedì 3 Agosto 2020 — 08:03

di Chiara Montesano

Mediagallery

La pedana di Livorno porta fortuna alla lanciatrice dei carabinieri Sara Fantini che per la seconda volta sigla il personale nella nostra città

Buone prestazioni ottenute dai livornesi alla manifestazione nazionale di lanci del 1 agosto.
Gareggiare contro i big dell’atletica italiana ha portato fortuna all’amaranto Sara Torrini che nella pedana di casa ha siglato il nuovo PB scagliando il martello a 50.81m, circa un metro in più rispetto al limite precedente. Pareggia il personale invece la bianco verde Rachele Mori che ha gareggiato con l’attrezzo da allieva ed ha raggiunto i 69.24m, risultato ottenuto anche lo scorso anno alle Olimpiadi Giovanili di Baku.

Conferma invece le sue misure Simone Bientinesi nella gara juniores al maschile con 42.55m.

Non si avvicina invece al personale ottenuto la scorsa settimana a Castiglion della Pescaia Alessio Mannucci che non riesce ad andare oltre ai 56.26m nel lancio del disco, così come il compagno di squadra Ivan Senegaglia che ottiene un lancio da 36.45m.

La gara di martello assoluta femminile è stata vinta dalla carabiniera Sara Fantini con 70.63m, che ancora una volta sigla un personale sulla pedana di Livorno mentre al maschile è Simone Falloni, dell’Aeronautica Militare, a portarsi a casa la vittoria con 72.90m.

Sfiora i 60m nel disco Daisy Osakue che si è dovuta accontentare della vittoria con 59.98m; 59.03m invece per Giovanni Faloci al maschile.

 

Riproduzione riservata ©