Cerca nel quotidiano:


Livorno-Piacenza Calcio 0-1, brutta sconfitta al Picchi

Decisiva al minuto sessantotto la rete di Simonetti. Amaranto che recriminano per un calcio di rigore non fischiato

Mercoledì 3 Febbraio 2021 — 19:20

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Serata amara per il Livorno Calcio che al Picchi perde per uno a zero contro il Piacenza. Primo tempo tutto sommato positivo per i ragazzi di Dal Canto che hanno creato azioni pericolose sfiorando più volte il vantaggio. Calano gli amaranto nella seconda frazione di gioco, gli avversari sfruttano i calci piazzati e proprio da uno di questi nascerà la rete del Piacenza. Punizione da centrocampo, palla carambolata in area ed un tiro, non imprendibile, di Simonetti si deposita alle spalle di Stancampiano. Adesso sono due le sconfitte consecutive del Livorno che andrà, domenica 7 febbraio alle 15, a Torino contro la Juventus under 23.

La partita. Partenza sprint del Livorno che nella prima mezzora va vicina al vantaggio, prima con Blondett di testa su un corner calciato da Parisi e poi Haoudi, che spara alto un pallone praticamente già in rete. Sempre a fine primo tempo una serie di falli di mano in piena area di rigore non sono stati sanzionati con il calcio di rigore. Peccato, dai filmati il tocco irregolare sembra abbastanza netto. Secondo tempo in calo per i ragazzi di Dal Canto, nonostante entrambe le parti faticavano a creare occasioni da gol. Il vantaggio arriva al minuto sessantotto quando Simonetti riesce a trovare un varco nella difesa e calciare a rete. Un tiro non potentissimo sul quale Stancampiano forse poteva fare qualcosa di più. Assedio finale negli ultimi minuti di partita con la classica occasione dell’ultimo secondo, però sprecata: Dubickas, praticamente solo, non arriva su un cross di Parisi mancando praticamente il colpo di testa.

LE PAGELLE

Stancampiano 5.5 – Un tiro non impossibile da parare gli toglie mezzo voto, peccato.
Marie Sante 6.5 – Fa il suo e sbaglia poco, buona prestazione.
Sosa 6 – Sufficienza piena, a volte impreciso nell’impostazione.
Blondett 6.5 – Gioca con sicurezza, cattiveria agonista ed esperienza da vendere.
Parisi 6 – Non una delle sue miglior partite, la pennellata all’ultimo, però, ce l’ha sempre.
Castellano 6.5 – Il migliore, tecnicamente ottimo. Gli mancano i minuti nelle gambe, ma crescerà di sicuro.
Haoudi 6 – Quando lo vedi palla al piede sai che l’uomo lo salta sempre, peccato che sia stato poco incisivo.
Bussaglia 5.5 – Corsa infinita, ma altrettanti i palloni persi, troppi. (Dal 69’ Buglio 6 – Segnali positivi, la personalità c’è).
Evan’s 6.5 – Inizio sprint per l’esterno, galoppate e cross interessanti. Esce per infortunio. (Dal 27’ Pallecchi 5.5 – Quinto di centrocampo non convince, serve un cambio di passo)
Mazzarani 5.5 – Parte bene poi cala, non morde come dovrebbe.
Canessa 5.5 – Non riesce a reggere il peso dell’attacco, viene surclassato dai difensori ospiti. (Dal 69’ Dubickas 5.5 – Poteva essere un esordio da sogno, invece cicca completamente il gol del pareggio).

Dal Canto 5.5 – Forse in uno scontro diretto poteva osare di più schierando una squadra maggiormente offensiva, Canessa da solo è in balia della difesa, Mazzarani non è un attaccante puro. E’ vero, le scelte sono praticamente limitate ma anche Pallecchi quinto di centrocampo non convince.

Riproduzione riservata ©

Photogallery