Cerca nel quotidiano:


Medaglie a raffica per l’Accademia dello Sport a Torino

I risultati per l'Accademia dello Sport BluBay di Livorno settore karate continuano ad arrivare.

lunedì 23 Settembre 2019 17:51

I risultati per l’Accademia dello Sport BluBay di Livorno settore karate continuano ad arrivare. I ragazzi di Alessio Magnelli e Carmelo Triglia, appena rientrati dall’Islanda dal Campionato Europeo SSEKF, subito sono ripartiti per la 9° edizione della Turin Cup, Trofeo Internazionale cresciuto molto negli ultimi anni.

L’edizione 2019 si è svolta presso la Cittadella dello Sport di Leini (Torino), 123 le società partecipanti arrivate da 9 nazioni diverse per un totale di 630 atleti presenti nei 2 giorni di gara di sabato 21 e domenica 22 Settembre.

Emanuele Magnelli bissa il bronzo di Reykjavík disputando 3 ottimi incontri, confermando l’ottimo stato di crescita ed il trend di risultati che lo colloca sempre fra i migliori atleti a livello nazionale della categoria. Nella categoria kumite (combattimento) Under 14 +55kg, vince i quarti di finale con un secco 11-0 per poi arrendersi di misura 2-3 in semifinale contro il bravo atleta Torinese di interessa Nazionale, per un errore dopo aver gestito l’intero incontro. Vince poi la finale per il 3° posto con un incontro impeccabile finito 8-0.

Ottimo bronzo anche per Matilde Gronchi, atleta pisana, quest’anno in forza all’Accademia dello Sport BluBay. Nella categoria kumite Cadetti -47kg Matilde supera con grinta ed esperienza i quarti di finale vincendo 1-0 contro la forte atleta di casa del Team Talarico, team leader in Italia, per poi perdere in semifinale per 3-0 in un incontro molto combattuto contro l’atleta bergamasca. Vince poi la finale per il terzo posto di misura 1-0.

Oro per Alessio Magnelli nei kumite Master -67kg che vince per abbandono dell’avversario.

Bene anche le prestazioni nel kumite di Manuele Miniati nel kumite under14 +55kg che perde di misura 2-1 contro l’atleta veneziano nel finale di un incontro equilibrato e Federico Bini nel kumite under14 -50kg che, dopo un incontro ben gestito e finito 0-0, perde al giudizio arbitrale (HANTEI).

Grazie ai risultati ottenuto la società labronica, iscritta all’Ente di Promozione Csen, si è classificata 26esima nella classifica per società con solamente 5 atleti presenti.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.