Cerca nel quotidiano:


“Mettiamo strike out il cancro”. Il Livorno Baseball partner di Cure2Children

Cure2Children scenderà in campo con gli amaranto del batti e corri, con il logo sulle casacche degli atleti dei "Mori" ed organizzando insieme eventi allo Stadio “A. Sisi”

Mercoledì 25 Novembre 2020 — 16:30

Mediagallery

Con il motto di “Mettiamo strike out il cancro”, il Livorno 1948 Baseball sarà partner ufficiale 2021 della Fondazione Cure2Children. La Fondazione nasce per volontà di un medico oncologo, il dottor Lawrence Faulkner, ed un gruppo di genitori che hanno vissuto, e vivono ogni giorno, il dolore per la perdita del proprio figlio a causa di una malattia onco-ematologica.
“Cure2Children” (C2C) lavora per portare la cura e la prevenzione direttamente “in loco”. Oltre al sostegno logistico, forniscono i medici ed il personale sanitario affinché nel tempo riescano autonomamente a prendersi cura dei piccoli pazienti affetti da queste malattie terribili.
Il contributo di C2C non è rivolto alle grandi emergenze umanitarie ma piuttosto a quelle quotidiane di famiglie con figli affetti da patologie gravi che soffrono e muoiono per la mancanze di cure accessibili nel loro Paese.
Questa è Cure2Children: con poco ha fatto davvero tanto; dove la strategia di non sostituirsi mai ai medici locali, anche nelle fasi iniziali del progetto, si è rivelata vincente salvando la vita a tanti bambini e favorendo uno sviluppo sanitario sostenibile localmente.
Cure2Children scenderà in campo con gli amaranto del batti e corri, con il logo sulle casacche degli atleti dei “Mori” ed organizzando insieme eventi allo Stadio “A. Sisi” per far divertire e per far conoscere la realtà straordinaria della Fondazione. Nulla è più importante di un bambino. Nulla è più importante di curare e guarire un bambino.

Riproduzione riservata ©