Cerca nel quotidiano:


Mister Sottil nel dopo gara: “Non siamo stati brillantissimi”

Il mister del Livorno analizza con sincera lucidità la prestazione dei suoi ragazzi, ammettendo che qualcosa non è andato.

Domenica 22 Ottobre 2017 — 20:48

Mediagallery

di Simone Panizzi 

Vittoria e tre punti sofferti per il Livorno di Andrea Sottil, che non nasconde le difficoltà incontrate dalla sua squadra: “Abbiamo affrontato una squadra esperta, di qualità, che gioca insieme da molti anni. Nel primo tempo non abbiamo pressato bene, rimanevamo lunghi in campo e non siamo stati brillantissimi, sbagliando i movimenti sugli esterni, soprattutto a destra. Meglio dopo l’intervallo, il fraseggio è stato più preciso, e siamo riusciti a portare a casa il risultato, nonostante la prestazione non sia stata a livello di altre di questa stagione”. Riguardo ai singoli, Sottil si sbilancia su alcuni di essi: “Ho deciso di riproporre la stessa squadra che aveva fatto molto bene contro il Cuneo. Pulidori ha fatto la sua onesta partita, è stata la difesa in generale a darmi spesso la sensazione di insicurezza, ma oggi avevamo molto giovani dietro. Bruno e Luci hanno avuto qualche difficoltà in più del solito nonostante la parità numerica in mezzo. Vantaggiato è rimasto in campo fino alla fine perché voglio recuperarlo al cento per cento, e nel finale la sua esperienza è servita. Murillo si è confermato devastante a partita in corsa, si sta applicando molto e ha ancora grandi margini di miglioramento”.

Ovviamente meno soddisfatto il tecnico ospite Cesare Albè: “È una sconfitta amara, credo che la squadra meritasse di più dopo aver chiuso per 40’ il Livorno nella propria metà campo. Sono contento della prova dei ragazzi e orgoglioso di loro, non era facile venire qui a fare questa prestazione. Forse siamo andati anche meglio dell’anno scorso, quando vincemmo. La squadra vale di più della classifica attuale, non siamo partiti bene ma prima della gara di oggi venivamo da diversi buoni risultati”.

 

Riproduzione riservata ©