Cerca nel quotidiano:


Moto. Il giovane Padovani allo sprint finale per il podio

Gabriele Padovani è nato a Livorno nel 2008 e a soli 13 anni quindi è già un fenomeno delle due ruote. Partecipa alla Coppa Italiana Ohvale Junior 160 ed è attualmente terzo in campionato

Sabato 7 Agosto 2021 — 11:05

Mediagallery

Gabriele Padovani è nato a Livorno nel 2008 e a soli 13 anni quindi è già un fenomeno delle due ruote. Partecipa alla Coppa Italiana Ohvale Junior 160 ed è attualmente terzo in campionato disputando una gara in meno, quella di Franciacorta per un infortunio.
Padovani è rientrato dopo un lungo mese di stop forzato causato da un enorme versamento al ginocchio destro che gli ha impedito anche il più banale movimento. “Sono stato clinicamente seguito dall’ortopedico Massimo Michelotti, persona fantastica, che mi ha rimesso in sesto, e dal mio fisioterapista Michele Francini – spiega il giovane motociclista – che con un’attenzione e una pazienza unica è riuscito a far sì che io potessi rimettere la tuta e partecipare alla gara nel circuito di Ottobiano”.
Nella quarta e penultima prova del Coppa Italiano Ohvale, Padovani ha potuto disputare solo la prima manche perché sul circuito lombardo si è abbattuto un violento nubifragio, causando l’annullamento delle seguenti prove.
“La pista mi è piaciuta subito già dal venerdì, premetto mai vista, ma con il ginocchio messo male non sono riuscito a sfruttare bene le giornate di prova – spiega Padovani – Alle qualifiche mi piazzo settimo su diciannove partecipanti, dopo un contatto al via mi ritrovo dodicesimo e mi vedo costretto a rimontare fino alla settimana posizione finale. Ringrazio il mio meccanico Andrea Mantovani, che come sempre mi supporta, il team, la  mia famiglia, gli sponsor, che mi sostengono e credono in me e per questo li ringrazio tantissimo, tutti quelli che fanno il tifo e che mi sono vicini. Volevo ringraziare Gianluca Nannelli, che si è sempre interessato delle mie condizioni, la signora Patrizia del Motoclub Tordi, Raffaella della pista di Franciacorta e tanti altri”.
Il prossimo appuntamento si terrà a Lido di Pomposa sarà l’ultima gara di campionato. La speranza è quella di vedere il nostro giovane pilota tornare in forma fisica ottimale per potersi giocare il podio finale.

Riproduzione riservata ©