Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“No alla ripresa del campionato”, maxi striscione firmato Curva Nord

Domenica 3 Maggio 2020 — 13:25

Lo striscione, lungo circa 80 metri, a favore dello stop dei tornei di calcio, è stato posizionato la mattina di domenica 3 maggio davanti alla curva Nord dello stadio Armando Picchi, sfruttando il muro del camposcuola Martelli

I ragazzi della Curva Nord: "Non ci sembra giusto pensare, in un momento di emergenza sanitaria come questo, alla ripresa dei tornei di calcio. Prima la salute delle persone"

Un maxi striscione affisso la mattina di domenica 3 maggio davanti allo stadio Armando Picchi di Livorno a firma Curva Nord. Un messaggio chiaro e diretto alla Lega e alla Figc: “No alla ripresa del campionato”. Un lenzuolo di circa 80 metri con un “no” chiaro ed evidente che i ragazzi della Nord hanno voluto ribadire a chiare lettere in questo clima di incertezza e dove l’intero Paese sta ancora combattendo duramente contro questa emergenza sanitaria. “Ogni giorno ci sono decine e decine di vittime ancora – hanno sottolineato i ragazzi della Curva a QuiLivorno.it intervenuto sul posto per fotografare lo striscione e per parlare con i tifosi – Non ci sembra giusto pensare a mandare avanti i campionati di calcio in questo clima e in questo contesto dove la gente si ammala, viene ricoverata in ospedale, e in alcuni casi muore, per colpa di questo virus. Prima la salute delle persone. Il resto non conta niente. I campionati devono fermarsi. Ecco perché oggi abbiamo deciso di esporre questo striscione in modo che tutti, passando di qua, possano capire da che parte stiamo: quella della gente”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©