Cerca nel quotidiano:


Nuoto in acque libere, domenica c’è la “Romito Swim Race”

La gara avrà un importante scopo sociale. La quota di iscrizione dei 185 partecipanti e tutti gli utili della manifestazione verranno devoluti in beneficenza all’associazione sportiva per bambini diversamente abili Zenith

Venerdì 11 Settembre 2020 — 16:17

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Per la seconda edizione gli organizzatori, Samuele Pampana e Michela Bruzzone, in linea con le direttive ministeriali hanno “trasformato” la consueta gara a partenza unica in una a tempo

Una gara di nuoto per valorizzare le acque libere del Romito. E’ questa l’idea della seconda “Romito Swim Race” che partirà domenica 13 settembre al moletto di Quercianella e terminerà, dopo un percorso rettangolare lungo un miglio marino (circa 1500m), nella parte opposta del medesimo porticciolo. “Devo dire che come amministrazione siamo particolarmente soddisfatti per tanti motivi, da una cosa partita per gioco adesso è realtà – ha detto l’assessore al commercio Rocco Garufo – Viene riconfermata in una condizione difficile ma nel rispetto delle regole, il Romito ha grosse potenzialità è questo sarà un filone sul quale dobbiamo investire”. Ecco dunque che per la seconda edizione gli organizzatori Samuele Pampana e Michela Bruzzone, in linea con le direttive ministeriali hanno “trasformato” la consueta gara a partenza unica in una a tempo: “Sarà una gara a cronometro – ha detto Pampana – con partenza e arrivo al moletto ed i partecipanti ad un minuto di distanza tra di loro”.
“Seguendo un preciso percorso – ha aggiunto Bruzzone – relativo ad iscrizione, ritiro del numero di pettorale e riunioni tecniche, ottempereremo a tutte le regole”.
Oltre a valorizzare il territorio del Quercetano la gara avrà un importante scopo sociale. La quota di iscrizione dei 185 partecipanti e tutti gli utili della manifestazione, infatti, verranno devoluti in beneficenza all’associazione sportiva per bambini diversamente abili Zenith. Organizzato dalla Pro Loco Quercianella sarà un’occasione quindi per divertirsi insieme (a distanza) e partecipare per una nobile causa: “Siamo orgogliosi di portare del sano sport in questo periodo brutto – ha concluso il presidente Silvia Petruccione – Un evento di forte richiamo che rientra nel cartellone delle tante iniziative che avremmo dovuto proporre per valorizzare il territorio e le sue bellezze”.

Riproduzione riservata ©