Cerca nel quotidiano:


Pergolettese-Livorno 1-0, amaranto senza gioco e idee

Amaranto che perdono anche a Crema con il gol di Ferrari al 71esimo. Decisivo l'anticipo dell'attaccante su Sosa. Amaranto a pari merito con la Lucchese a quota 19, ma per il momento sono retrocessi per la "forbice" con l'Olbia

Domenica 28 Febbraio 2021 — 17:01

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Profondo rosso per gli amaranto che a Crema perdono uno a zero. La Pergolettese vince in casa e spedisce il Livorno nel baratro. Una partita che nella prima frazione ha visto la squadra di Dal Canto a trazione anteriore con Dubickas vicino al gol due volte. L’ultima praticamente a tempo scaduto quando con il destro a incrociare ha sfiorato il vantaggio. Il secondo tempo però è un’altra storia. Il Livorno cala di intensità e subisce ripetutamente gli attacchi della Pergolettese che, inevitabilmente, passa in vantaggio al 71esimo con Ferrari, abile ad anticipare di testa Sosa. Un vero peccato vista la bella parata in uscita pochi minuti prima di Neri. Negli ultimi venti minuti era atteso il classico assedio finale, ma niente, il Livorno non ha dato segnali di ripresa se non per un colpo di testa del solito Dubickas a tempo scaduto. Non vincendo oggi, il Livorno va a pari merito con la Lucchese, ultima, a quota 19. Terz’ultima la Giana Erminio a 21 con una gara in meno, ma visto l’Olbia a +9 dagli amaranto verrebbe applicata la forbice e quindi retrocessione diretta. Il Livorno proverà a giocarsi le pochissime chance al Picchi giovedì 4 marzo alle 15 contro l’Alessandria.

LE PAGELLE

Neri 6 – Incerto per buona parte del match, non può nulla sul gol.
Evan’s 6.5 – Conferma quanto di buono visto prima dell’infortunio, tecnica e velocità al servizio della squadra. (Dal 45’ Gemignani 5.5 – Non entusiasma, ci si aspetta di più nel suo ruolo naturale)
Sosa 5 – Altro giro altro errore, così non si può andare avanti.
Blondett 5.5 – Cerca di contenere la difesa avversaria, pecca di concentrazione.
Parisi 6 – Ci prova con la corsa ed i cross, ma non è brillante come un tempo.
Buglio 5.5 – Vaga in mezzo al campo, qualche traversone in attacco ma nulla di più.
Castellano 6.5 – E’ difficile gestire il centrocampo da solo, eppure lui lo fa.
Bussaglia 6.5 – A tratti provvidenziale, è ovunque. Non esita a mettere cattiveria agonistica. (Dal 81’ Nunziatini sv).
Haoudi 5 – Dispiace scriverlo, ma il rendimento del ragazzo è calato drasticamente. Imprecisissimo. (Dal 63’ Pallecchi 5.5 – Poco utile, non si vede mai)
Mazzarani 5 – Fermo, forza la giocata e si fa anticipare. In questa maniera non serve alla squadra Dal 56’ Bueno 5 – Più di mezz’ora di nulla)
Dubickas 6 – Ci prova, lotta e sgomita. Peccato per quella palla gol ma perlomeno il piede in mezzo alla difesa lo mette.

Dal Canto 5.5 – La scelta della difesa a quattro paga nel primo tempo. Poi il cambio, inspiegabile ma forse forzato, di Evan’s toglie pericolosità e spinta dando inizio al tracollo amaranto. La squadra dopo la rete è sembrata arrendersi. E quando ci sono evidenti limiti tecnici è proprio con la grinta che si risolve le partite.

Riproduzione riservata ©