Cerca nel quotidiano:


Quante medaglie per i leoncini del Fides!

I piccoli fiorettisti del Circolo Scherma Fides, capitanati dal maestro Beppe Pierucci, portano a casa un grosso e ricchissimo bottino

martedì 15 Ottobre 2019 16:46

Nella prima prova del trofeo nazionale del Granducato, riservato al fioretto under 14, quasi 300 i partecipanti da ogni parte d’Italia, i piccoli leoncini del Circolo Scherma Fides, capitanati dal maestro Beppe Pierucci, portano a casa un grosso e ricchissimo bottino (alcune foto in pagina sono state scattate dal Bizzi Team). Giorgia Ruta nella categoria Giovanissime ed Elena Picchi nella categoria Bambine riescono a mettersi al collo una prestigiosa medaglia d’oro. Sul secondo gradino del podio per un argento che luccica troviamo il “figlio d’arte” Giovanni Pierucci tra i Maschietti. Bronzo per  “Gigio” Tognelli nei Giovanissimi. Stesso metallo vinto con sudore e onore per Veronica Pritelli nella categoria Ragazze. Applausi senza medaglie invece per per Dalia Rinforzi nelle Giovanissime (5° posto), Cristiano Fusco (6°) e Lorenzo Cattani (8°) nei Giovanissimi.
Molto bene tutti gli altri, qualche rimpianto c’è, ma in generale un grande gruppo in costante crescita e un’ottima prova considerato il livello altissimo della competizione. Un “bravo” particolare a tutto lo staff tecnico composto da Roberto Bellucci, Anna Kassianovich, Eleonora Malquori e da Pippo Marchi, da quest’anno nella doppia veste di atleta-allenatore.
In contemporanea si è svolto il trofeo “Torre Pendente” riservato ai piccolissimi “prime lame” dove hanno ben figurato i nostri Dino Lotti, Ginevra Zucchelli, Irma Dimitri e Tommy Lucarelli.
Da segnalare inoltre che a Samorin, in Slovacchia, Karen Biasco strappava un 10º posto non da poco nella prova di coppa del Mondo “Cadette” riuscendo ad aggiudicarsi un piccolo primato: prima delle italiane in gara su 170 partecipanti totali.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.