Cerca nel quotidiano:


Rugby, l’arbitro livornese fa il record: 100 partite in massima serie

Matteo Liperini, 38 anni, con la direzione di gara di Argos Petrarca Padova – Valorugby Emila, sarà il primo fischietto italiano a raggiungere l'ambito traguardo delle 100 partite arbitrate nel massimo campionato italiano maschile

Sabato 16 Gennaio 2021 — 09:11

Mediagallery

Significativo che questo sabato, sempre nel quadro della nona giornata del Peroni Top10, un altro arbitro livornese, il giovane Riccardo Angelucci, sia stato designato per il confronto tra Colorno e Lazio

Un sabato memorabile per la palla ovale toscana e in particolare per il Livorno Rugby. Un rappresentante del glorioso club delle Tre Rose, l’ex tallonatore biancoverde Matteo Liperini, 38 anni, con la direzione di gara di Argos Petrarca Padova – Valorugby Emila, sarà il primo fischietto italiano a raggiungere l’ambito traguardo delle 100 partite arbitrate nel massimo campionato italiano maschile. Un percorso iniziato nel 2008 con le direzioni di gara a livello territoriale e concretizzatosi con la prima designazione nella massima divisione italiana maschile il 30 ottobre 2010 a L’Aquila nel match tra lo storico team neroverde abruzzese ed il Rovigo. In questi dieci anni, Liperini ha diretto anche due finali per il titolo tricolore: la prima nel 2016 a Rovigo tra i padroni di casa rossoblù ed il Calvisano (partita vinta dai polesani) e la seconda due anni più tardi al Plebiscito di Padova, gara in cui il Petrarca ha prevalso sul XV di Calvisano. La gara in programma questo sabato 16 gennaio all’Argos Arena di Padova scatterà alle 15.
Liperini, prima di iniziare 12 anni fa la sua eccezionale carriera di arbitro, ha giocato, in prima linea, numerose partite sia nelle formazioni giovanili del Livorno Rugby (è stato anche tra i protagonisti del titolo italiano under 18 colto nel 2000), sia nella prima squadra. Era già nell’organico dei seniores nella stagione 2000/01, l’ultima vissuta dai labronici nella massima divisione nazionale (all’epoca A1). Significativo che questo sabato, sempre nel quadro della nona giornata del Peroni Top10, un altro arbitro livornese, il giovane Riccardo Angelucci, sia stato designato per il confronto tra Colorno e Lazio, una partita (calcio d’inizio alle 14) nella quale saranno protagonisti i livornesi (ed ex Livorno Rugby) Simone Gesi (trequarti al suo primo anno in prestito al club emiliano) e Matteo Liguori (pilone in forza alla squadra capitolina).
I complimenti del presidente del Livorno Rugby – Giovanni Riccetti, presidente del Livorno Rugby, non nasconde la propria soddisfazione per il record di gare dirette nella massima serie dell’arbitro labronico Matteo Liperini, “Leggo con piacere ed orgoglio –  scrive il presidente – del primato raggiunto dal nostro Matteo Liperini, il quale sabato, arbitrando il match tra Petrarca Padova e Valorugby Reggio Emilia, sarà il primo arbitro, in riferimento all’attuale formula del Top 10 (già 12), a raggiungere le 100 presenze (“condite” da 2 finali scudetto); a Lui le congratulazioni mie e di tutto il club per il prestigiosissimo traguardo raggiunto. Il nostro Club, che festeggerà a fine stagione i 90 anni di attività, in questo modo, può quindi affermare di vantare un doppio primato nel mondo arbitrale, tenuto conto che Giovani Campanile, superando le 250 “fischiate” (e non ricordo quante finali scudetto), credo detenga il primato italiano di ogni tempo. Con ciò Livorno, fucina continua di eccellenti giocatori, tecnici e – appunto – arbitri, si conferma un terreno straordinariamente fertile, con pochissimi paragoni nell’ambito nazionale, in campo rugbistico”.

Riproduzione riservata ©