Cerca nel quotidiano:


Trofeo Borrelli: Livorno rugby under 12 primo

giovedì 09 giugno 2016 16:35

Mediagallery

Non poteva che finire con un trionfo la splendida stagione degli scatenati biancoverdi labronici under 12. A Firenze, nella decima edizione del ‘Trofeo Francesco Borelli’ – ultimo impegno di una memorabile annata -, la rappresentativa ‘Verde’ del Livorno Rugby si è aggiudicata la prima posizione. Una prima piazza meritatissima, figlia di giocate di spessore. Biancoverdi capaci dunque di concludere la stagione con un fragoroso bòtto. Gli allenatori-educatori Luca Isozio, Piero Chiesa e David Martini hanno presentato sul campo gigliato ‘Lodigiani-Padovani’ due compagini: la ‘Bianca’ e, appunto, la ‘Verde’. Al via del riuscitissimo evento anche due squadre (la ‘bianca’ e la ‘rossa’) del Firenze’31, il Vasari Arezzo, la Nuova Roma, l’Accademy Club, la Florentia, la Primavera Roma, il Lourdes/V.Hugo, l’Amatori Prato, il Cus Siena, la Capitolina Roma, il Sesto Fiorentino, il ParisXV, il Buck&Puma Bisenzio, lo Scarl&Vinc. ed il Civitavecchia. Il Livorno Bianco, nel suo primo girone ha perso con il Sesto 2-3 (ogni meta un punto) e con la Capitolina 2-4. Nel secondo girone, successi 5-0 con il Firenze’31 5-0 e con lo Scarl&Vinc 3-1. Nella finale per la tredicesima piazza, affermazione sul Vasari Arezzo 3-2. Perentorie le vittorie del Livorno ‘Verde’ nel primo girone. Larghe le affermazioni con lo Scarl&Vinc (6-0) e con il Civitavecchia Rugby (8-0). La marcia della squadra labronica è proseguita spedita anche nel secondo girone: superata di slancio dapprima la Capitolina (7-0) e poi il ParisXV (3-1). Con un incredibile ruolino di 24 mete realizzate e appena 1 subìta, il Livorno ‘Verde’ si è dunque qualificata alla finalissima, dove ha affrontato la Primavera Roma. Gara dagli alti contenuti, nella quale le due (ottime) squadre hanno messo in vetrina numeri degni di categorie superiori. Nessuna meta nei regolamentari. Poi i biancoverdi hanno siglato, nel supplementare, la golden meta e dunque per 1-0 si sono assicurati il successo. Labronici cinici e spietati. Questi atleti (nati negli anni 2004 e 2005) possono puntare, anche in futuro, a traguardi importanti. Giocatori squadra Livorno Rugby Bianco: Giulio Biagiotti, Giorgio Paolo Bonsignori, Luca Bruni, Tommaso Brusadin, Federico Ferretti, Gregorio Gambini, Edoardo Giammattei, Mattia Gizzarelli, Francesco Edoardo Landa, Giorgio Lenzi, Natan Pasta, Omar Niccolai, Tommaso Vannini, e con la partecipazione di Nicolas Angemi e Matteo Parlanti del Gs Bellaria Pontedera. Giocatori Livorno Rugby Verde: Gabriele Borgi, Giacomo Bradac, David Casolaro, Luca Francisco Fava, Luigi Freschi, Tommaso Gambini, Leonardo Giunta, Samuel Isozio, Lorenzo Nanni, Andrea Rossi, Valerio Tavella, e con la partecipazione straordinaria di Gabriele Casalini e Marco Edoardo Novaro del Gs Bellaria Pontedera.

RUGBY LIVORNO UNDER 10 2016

UNDER 10

I bimbi biancoverdi non sono mai domi. Gli under 10 del Livorno Rugby, dopo i successi nei vari concentramenti toscani e dopo gli ottimi piazzamenti ottenuti nei vari tornei nazionali, hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo anche nel loro ultimo impegno stagionale. I giovanissimi atleti guidati dagli allenatori-educatori Gabriele Biagiotti e Ferdinando Tavella sono saliti sul podio nel ’10° torneo Francesco Borelli’. All’evento, disputato in questo primo sabato del mese di giugno sul campo ‘Lodigiani-Padovani’ di Firenze, i labronici hanno colto la terza piazza. Ancora una volta, il Livorno Rugby under 10 (composto da elementi nati nel 2006 e 2007) hanno messo in mostra qualità di spessore. La squadra, grazie alla propria feroce applicazione, è cresciuta in modo esponenziale nel corso dell’intensa stagione. Un plauso a tutti gli elementi che durante il torneo disputato sulle sponde dell’Arno hanno lottato con grande ardore. Nell’arco della manifestazione, alla quale hanno partecipato formazioni di buon livello, i biancoverdi hanno ottenuto 4 vittorie ed 1 una sola sconfitta. Nel proprio girone eliminatorio, il Livorno Rugby ha battuto 8-0 (ogni meta un punto) il Siena, ha liquidato 4-0 la Nuova Roma, ha perso 0-2 con il Gispi Prato ed ha battuto 4-3 la ‘sinergica’ Scarlino/San Vincenzo. I biancoverdi hanno dunque concluso al secondo posto il raggruppamento e si sono qualificati alla finale per la terza posizione, dove hanno affrontato il Sesto Fiorentino. Una finale di consolazione a senso unico, chiusa con l’affermazione dei labronici 8-2. Il settore giovanile del Livorno Rugby si conferma anno dopo anno come una dei migliori del centro Italia. Ecco gli atleti biancoverdi protagonisti a Firenze: Nicola Bargagna, Giorgio Barsotti, Saverio Bianchi, Federico Cannone, Edoardo D’Ammando, Jacopo De Rossi, Bruno Fava, Edoardo Mauri, Alessandro Orlandini, Tommaso Perucci, Guido Pozzi, Davide Quercioli, Matteo Ricci, Leonardo Nanni.

livorno rugby under 6 2016

UNDER 6

La stagione agonistica degli under 6 del Livorno Rugby si è chiusa con il bòtto. La squadra labronica, confermando le qualità messe in vetrina nelle precedenti uscite, ha chiuso al secondo posto il ’10° torneo Francesco Borelli’ disputato sul campo ‘Lodigiani-Padovani’ di Firenze. Al via dell’evento, dieci squadre: otto toscane e due (Civitavecchia e Capitolina Roma) a rappresentare il Lazio. Le formazioni sono state inizialmente divise in due gironi da cinque. Nel proprio raggruppamento, per i biancoverdi (nati negli anni 2010 e 2011) guidati dagli allenatori-educatori Ilario Cirillo e Daniele Aspromonti, solo rotondi successi. Il Livorno Rugby ha battuto 5-1 (ogni meta un punto) la Capitolina Roma, 9-2 la Bellaria Pontedera, 5-0 la Florentia e 5-1 l’Amatori Prato. Il Livorno Rugby, grazie al primo posto nel girone, si è garantito il passaggio alla finale della manifestazione, dove ha affrontato il Civitavecchia. Gara intensa e vivace, con giocate degne di categorie maggiori. Al termine dell’incontro, i laziali si sono imposti 6-4. I giocatori biancoverdi utilizzati: Giorgio Campora, Alessio Chierchia, Nicolò Compagnone, Salvatore De Gaetano, Filippo Del Moro, Tommaso Del Vivo, Simone Frà, Christian Paolini, Diego Rondanini. Brillante l’opera compiuta nel corso del torneo da parte del Livorno, abile sia in attacco, sia in difesa. Ottimo il lavoro da parte dei tecnici che hanno insegnato ai giovanissimi rugbisti un vero gioco di squadra, oltre ad un vero rispetto per gli avversari. Il torneo fiorentino si è concluso con un terzo tempo caratterizzato da un mix di allegria e commozione da parte dei genitori. L’under 6 saluta e dà appuntamento al prossimo settembre.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive