Cerca nel quotidiano:


Matrimonio… “in pedana”. Fiori d’arancio per Irene e Marco

I due schermitori hanno detto "sì" ai Salesiani sabato 4 agosto alle 16,15. Poi la festa a Villa Grabau (Lucca). Ad attendere i novelli sposi un viaggio di nozze in Africa

domenica 05 agosto 2018 10:18

Mediagallery

Un matrimonio… “in pedana” per la sciabolatrice Irene Vecchi e il commissario tecnico della nazionale di sciabola paralimpica, Marco Ciari (foto in pagina di Augusto Bizzi). Entrambi livornesi doc, campioni nella scherma e nella vita, Irene e Marco, sabato 4 agosto nella chiesa dei Salesiani, hanno coronato il loro sogno d’amore nato e cresciuto tra lame e maschere, tra  campionati del mondo e gare internazionali.
I due schermitori hanno detto “sì” davanti alla presenza di tutto il mondo della scherma italiana. Presenti, oltre agli storici amici del Fides Livorno tra cui Beppe Pierucci, Nicola Zanotti e Ilaria Bianco, anche il vice presidente federale Giampiero Pastore e il campione di sciabola internazionale Enrico Berrè.
Dopo una bellissima festa a Villa Grabau a Lucca per poi salutare tutti gli amici prima di volare verso l’Africa dove ad attendere i novelli sposi ci sarà una fantastica luna di miele.
Ad Irene e Marco vanno i più cari auguri della redazione di Quilivorno.it.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Luigi B

    Belli e bravi. Continuate a tenere alto il nome di Livorno. Felicitazioni.

  2. # Monica

    Che emozione sono stata la maestra di Marco per tre anni all’asilo nido il Cucciolo. Tanti cari auguri per una lunga strada di amore e un abbraccio a mamma Paola e babbo Alessandro.
    Felicitazioni vivissime!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive