Cerca nel quotidiano:


Toscana Disabili Sport, ancora record e medaglie

Due titoli regionali ciascuno per tutti e tre gli atleti amaranto: Elisabetta Burattini, Tommaso Bertini e Sofia Gagliardo Gurrieri

Lunedì 17 Febbraio 2020 — 09:07

Mediagallery

Oltre al nuoto domenica 16 gennaio gli atleti della TDS sono scesi in campo per un'esibizione nel palazzetto di via Pera nell'intervallo lungo della partita di serie C Silver

Si sono svolti domenica 16 febbraio i campionati regionali di nuoto paralimpico nella piscina di Fucecchio (foto in pagina di Andrea Dani). Ancora medaglie, record e conferme per la Toscana Disabili Sport (TDS). Due titoli regionali ciascuno per tutti e tre gli atleti amaranto: Elisabetta Burattini, Tommaso Bertini e Sofia Gagliardo Gurrieri.
Risultato clamoroso per Bertini, che meno di 10 giorni fa ha tolto il gesso dopo un mese per una frattura al braccio. Burattini e Gagliaro Gurrieri conquistano i tempi limite per partecipare ai prossimi campionati italiani assoluti e quest’ultima conquista un altro record italiano di categoria sui 50 stile libero (ha già 3 record italiani esordienti). Felici i ragazzi, felice il presidente Melis che si congratula per il meraviglioso lavoro svolto dai tecnici Eleonora Bologna e Mario Borsellini: “Altri 6 allori nella giovanissima bacheca TDS grazie al meraviglioso lavoro svolto dai nostri tecnici. Ora il pensiero va ai campionati nazionali che si terranno prossimamente a Lignano Sabbiadoro. Speriamo in altri ottimi risultati, perché questi ragazzi stanno crescendo rapidamente sotto i nostri occhi”

Basket in carrozzina –  Domenica 16 gennaio gli atleti della TDS sono scesi in campo per un’esibizione nel palazzetto di via Pera nell’intervallo lungo della partita di serie C Silver che la Libertas Livorno 1947 ha vinto agevolmente contro il Terranuova. “E’ stata una bella opportunità per la quale ringraziamo il presidente Consigli e tutto il team della Libertas che ci ha fatto sentire a casa nostra”, ha dichiarato il presidente della TDS Maurizio Melis, che è anche il coach del team di basket in carrozzina. “Abbiamo attivato una raccolta fondi su Facebook per raccogliere i fondi necessari per iscriverci al prossimo campionato nazionale e in occasione di questa esibizione è stata effettuata una colletta a cui il popolo libertassino ha aderito con entusiasmo, arrivando a raccogliere quasi 500 euro”.
“Il prossimo fine settimana – continua Melis – ripeteremo l’esperienza al Palamacchia in occasione del prossimo incontro casalingo della Pielle, perché tanto è l’entusiasmo che la TDS sta riscuotendo nel popolo baskettaro livornese, e il nostro è un movimento trasversale che è al di sopra di qualsiasi rivalità sportiva cittadina e tutti vogliono vedere una squadra di basket in carrozzina di Livorno tenere alti i colori amaranto a livello nazionale”.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Silvia

    BRAVISSIMI

  2. # doriano

    BRAVI BRAVI BRAVI.Da ammirare , per tenacia , passione , e puro spirito sportivo.
    Un esempio per tutti quelle persone che alla prima difficolta lasciano perdere.
    Tommy sei un grande!!!!!

  3. # ugo

    si possono solo ammirare ed amare…..forza ragazzi!

  4. # Mat

    Grande ammirazione per questi giovani.