Cerca nel quotidiano:


Stalli blu, il Tar dà ragione al Comune. Lavori nelle zone “C” e “D”

Il tribunale amministrativo regionale boccia le richieste degli esercenti e dei residenti ricorsi in giudizio e, anzi, capovolge il concetto: "Questo sistema di sosta favorisce il commercio"

Giovedì 17 Maggio 2018 — 10:53

Mediagallery

Il Tar dà ragione al Comune. Le strisce blu, in sostanza, per i giudici della giustizia amministrativa favoriscono il commercio (clicca qui – i lavori proseguono nelle zone C e D). Per la precisione, testualmente riportiamo dalla sentenza, che questo sistema di sosta potrebbe “determinare una più facile accessibilità della clientela agli esercizi commerciali”. Così si legge nella sentenza vergata dal Tar (che potete trovare in pdf nell’allegato sottostante all’articolo).
Nei giorni scorsi circa una cinquantina tra residenti ed esercenti del centro e del lungomare livornese avevano chiesto al Tar di annullare la delibera della Giunta Comunale di Livorno n. 205 del 30 marzo 2018, delibera intitolata “Disciplina della circolazione nel centro abitato- parziale
modifica al disciplinare”, e quella del 9 marzo 2018 avente ad oggetto “Realizzazione e
gestione di un nuovo sistema di sosta a pagamento-approvazione progetto Istituzione…”. La risposta è arrivata precisa.  Nessun annullamento di sorta anzi. I ricorrenti dovranno pagare le spese processuali per un valore pari a 1500 euro. Il Tar continua a motivare spiegando che “il potere esercitato dalla Giunta comunale di Livorno appare giustificato (…) e si inserisce in un contesto procedimentale complesso che ha portato alla concretizzazione della necessità (già
prefigurata dalla vigente programmazione del traffico) di aumentare gli spazi destinati alla sosta a pagamento, una volta individuato il gestore del servizio”.
Secco e lapidario il commento del primo cittadino Nogarin sulla sua pagina facebook: “Chi ha deciso di ricorrere al tribunale amministrativo per provare a bloccare la realizzazione del nuovo sistema della sosta ha commesso un autogol incredibile – scrive il primo cittadino sul social network – Questa ordinanza rappresenta dunque una vittoria su tutta la linea per l’amministrazione, oltre ad essere la prova dell’ottimo lavoro svolto dagli uffici. Le teorie sostenute dai ricorrenti e da chi ha provato a cavalcare politicamente questa vicenda sono state smontate punto per punto. Ora vedremo se, dopo questa ordinanza, qualcuno chiederà un giudizio di merito. Nel frattempo la realizzazione del nuovo sistema della sosta può proseguire senza impedimenti”.

Riproduzione riservata ©

58 commenti

 
  1. # u8go nogarin sono otto

    continua cosi Nogarin, continua…..

  2. # Piero

    Ottimo per quasi tutti gli stalli blu signor sindaco. In quasi tutta livorno avranno effetto, l’unica parte è il borgo dove sono diminuiti drasticamente ed è un grosso problema per chi ci vive dovendo parcheggiare sugli stalli dei motorini non essendoci posto fisico per le macchine. Ora poi che diminuiranno anche quelli in piazza S.S. Pietro e Paolo sarà un problema grosso. Veda di risolvere! Anche utilizzando l’Odeon.

    1. # Giorgio

      L’odeon costa 25€ al mese per sosta dalle 18 alle 9 e sabato e domenica gratuiti. Fatemi capì, lo volete gratis?

  3. # mauro

    Nogarin che parla di autogol per gli altri, ma non pensa che questo e altri provvedimenti saranno un autogol per lui
    Da un lato si trasformano i parcheggi del centro in parcheggi a pagamento, con conseguente aumento del traffico veicolare; dall’altro si mettono semafori, rotatorie, sensi unici ecc. per far stare accesi di più i motori delle auto, ma si parla di “mobilità sostenibile”; da un lato si mettono a pagamento i parcheggi della periferia (Colline) e dall’altro si dà l’autorizzazione a costruire un megacentro commerciale -altro punto del programma disatteso in maniera abissale- con parcheggi gratis a poche centinaia di metri di distanza; si potrebbe continuare.
    Questo modo di amministrare è penoso.

    1. # Troppabiada

      Hai ragione quasi in tutto ma ricorda che gli stalli blu in centro gli avevano già messi 30 annl fa i compagni.Li vollero i commercianti per favorire lo scambio dei clienti,peccato che hanno chiuso tutti.

  4. # Fabo

    La Champions la vinciamo il prossimo anno quando andremo alle elezioni comunali

  5. # Andrea

    Sindaco, Se i cittadini hanno fatto un esposto e’ perche’ sentono un disagio, che tra l’altro ai piu’ pare evidente, e Lei dovrebbe ascoltarli, come aveva promesso. Invece si e’ arroccato nel suo (ma che in realta’ e’ NOSTRO) palazzo credendosi un re nel suo castello. Lei e’ soltanto un Sindaco ancora, e fortunatamente, per pochi mesi e questo a prescindere chi rivincera’ le prossime elezioni.

    1. # Nonsirivince

      Pienamente d’accordo! Per il sindaco e la sua giunta i cittadini sono dei nemici da combattere e non coloro che lo hanno votato (i più) e che si attendono una politica volta a gestire la città in modo da migliorare la qualità della vita e non a peggiorarla. Non so se dipenda dal pensiero politico o dalla natura della persona ma c’è sopratutto molta arroganza nelle risposte date ai cittadini.

      1. # marco62

        Pienamente d’accordo basta ricordarselo quando saremo alle urne a votare alle prossime elezioni.

  6. # vice

    di che vi lamentate?
    per quanto mi riguarda sono iperfavorevole. I parcheggi sono aumentati, perchè, oltre al mare, possiamo parcheggiare anche in zone dove c’era solo la lettera dei residenti e non potevo andare ai negozi e ambulatoriin zona. Vedi vai roma, via del bosco, borgo cappuccini e via cecconi.

    1. # Pinco pallino

      Sì infatti pullulano di negozi…ma va

    2. # ahahahah

      Prova ad abitarci una settimana, cambieresti idea!

    3. # Davide

      Prova ad abitarci, zona borgo prima si faticava a trovare il posto ora visto che sono spariti più di 80 posti auto a favore di strade più larghe e posti per motorini, è diventato impossibile trovarlo, e per chi fa i turni è ancora peggio 😡😡😡😡

  7. # Corrado

    Il Commercio se la deve rifare con se stesso…. Più voglia di lavorare, più rispetto peri clienti, adeguamento dei prezzi e magari più sorrisi…

    1. # Marco

      Corrado se lei avesse avuto la partita IVA anche per un solo giorno si sarebbe reso conto che una maggiore voglia di lavorare ce la dovrebbero averegli statali, tanti ma non tutti, negli uffici pubblici! Quando il 70% di quello che guadagni va allo stato inizi a capire un po’ di cose….

  8. # Chiorboni

    Prima non si poteva parcheggiare nelle zone con la lettere se non eri residente. Oggi chi ha bisogno di muoversi per la città può farlo pagando nelle zone più affollate. Dove è il peggioramento? Magari che ognuno vorrebbe che la propria via diventasse privata? Però poi quando andate a giro come vi garba parcheggiare vicino.

    1. # mah...

      L’osservazione è talmente corretta che era lapalissiana la sentenza del TAR. Il problema, appunto, è che il TAR si è espresso su un ricorso costruito su basi discutibili. Infatti il commercio – teoricamente – ne trae vantaggio. Quello che contesto personalmente da tempo del provvedimento è che l’enorme estensione delle zone blu dove I RESIDENTI SONO COSTRETTI A PAGARSI PROFUMATAMENTE UN’AUTORIZZAZIONE PER SOSTARE GRAUITAMENTE, equivale quasi di fatto all’introduzione di una PATRIMONIALE sull’auto.
      Se il costo dei tagliandi fosse stato legato a normali “spese amministrative” di pochi euro, allora sarei stato daccordo. Ma l’obiettivo principale del Comune NON E’ REGOLAMENTARE LA SOSTA (lo avrebbe potuto fare anche disegnando stalli bianchi) MA FARE CASSA.

    2. # Kees

      Prima ci parcheggiava chiunque nonostante la sosta fosse riservata ai residenti, perchè controlli e multe erano rari. Ecco perchè adesso piangono.

    3. # Stella

      Purtroppo hai ragione, nel senso che chi abita fuori centro trova più facile andare con la macchina, peccato che questa giunta volevo limitare l’uso dell’auto e favorire una mobilità più è ecosostenibile (leggi bici o autobus).
      Quindi questa manovra mi sembra fatta solo per fare cassa.

    4. # Sivedechenonabitateincentro

      Ma nemmeno pagare 100 euro di lettera e dover cercare MINIMO quaranta minuti posto alla macchina e esser costretti a parcheggiarla sul lungo mare quando uno abita in via Cecconi!

      1. # Paolo

        Se paghi 100€ Significa che c’hai più di una macchina. Ma cosa scrivi!

    5. # Alssandro

      Si vede che non abiti in centro già i posti erano pochi per noi residenti lettera C/D ora quei pochi sono diventati blu
      Se prendo la macchina per recarmi al lavoro a 8 € l’ora quando torno a casa alle 16,00 di sabato quello che ho guadagnato lo spendo nel parcheggio e in più ho pagato anche la lettera io non voglio il posto auto privato ma vogli gli stessi diritti di chi abita in periferia quindi si hai parcheggi ovunque ma liberi per chi abita nella zona Pisa insegna da più di 10 anni.

  9. # Polifemo

    Nessun autogol.soltanto punti di vista diversi e il TAR era l’unica possibilità di espressione per controbattere di fatto una imposizione.
    Come si suole dire,ai posteri l’ardua sentenza

  10. # Paolo

    Questo sistema “favorisce” il commercio…….e penalizza tutti i residenti che devono anche pagare delle lettere di zona.Votare questo sindaco è stato un grave errore……..Non lo ripeterò.

  11. # fabio

    5 stelle qui non si parla di chi ha ragione. Ma dovete ascoltare i cittadini, che vi hanno votato. Ma ancora per poco!

  12. # VIKI

    Provvedimento legittimo ma impopolare, un buon amministratore dovrebbe venire incontro alle richieste della popolazione non ossessionarla con tasse e balzelli!

  13. # Ceccopier Elisabetta

    Se i CITTADINI hanno fatto un autogol per le strisce blu ,LEI E LA GIUNTA 5 STELLE lo avete fatto per le prossime elezioni amministrative .ADDIOOO!!!!!!!

  14. # autogol

    Signor sindaco quando ripristina la viabilita’ a doppio senso di cassa di risparmio? Oppure vuole fare anche lei l’autogol?

    1. # Sergio 77

      In via Cassa dei risparmi il senso unico è sacrosanto!

  15. # LEGA prima gli ITALIANI

    Ancora un anno da sopportarli

  16. # Morchia

    Nogarin, quando hai perso ben 2 ricorsi sulle ordinanze contro il gioco d’azzardo perché non sei stato buono a farle come si deve, chi ha pagato le spese processuali? Te con i tuoi soldini, o il Comune coi soldi nostri? Non mi pare di averti sentito parlare di autogol in quel caso come mai? Forse dovresti avere un po’ più rispetto per chi, oltretutto legittimamente, mette a rischio i propri soldi, sapendo quindi che se sbaglia paga di tasca propria, per portare avanti i suoi interessi e le sue esigenze, visto anche che te fai esattamente la stessa cosa ma coi soldi nostri, non credi?????

  17. # io valgo uno

    Lascia stare….per loro l’importante è criticare

  18. # corso mazzini

    il bello è che ti ho votato.ma arriverà la fine allora poi parliamo di autogol

  19. # Senzaparole

    Intanto è da considerare che la vittoria del Comune attiene alla sola fase cautelare per cui non è da escludere che nel merito la decisione venga ribaltata. Ad ogni buon conto una raccolta di fondi per le spese legali – anche in relazione a ricorsi relativi ad altre zone penalizzate dalle decisioni di questa giunta – consentirebbe a chi lotta per un senso di giustizia comune di affrontare i processi con maggiore tranquillità.

  20. # Sempronio

    Poco male tanto in macchina in città non ci vado, è anche vero che è una vita che non compro neppure una spilla in città. Ormai andare in città significa volersi male.. tanto trovi tutto ai centri commerciali e sono pure più comodi

  21. # guardatelarealtà

    i negozi falliscono perchè un ci sta più mille. finitela con gli alibi astrusi

  22. # Ernest

    Ma guarda se per colpa delle vecchie amministrazioni che hanno interrato i fiumi e hanno fatto costruire dove non si poteva deve andarci di mezzo Nogarin

  23. # israel hands

    a dire il vero quella del tar non è una sentenza ; è invece una ordinanza resa ad esito della fase cautelare del procedimento. In ogni caso beccarsi una ordinanza tanto ben motivata che entra nel vivo delle materia da rendere parecchio problematica (ad essere ottimisti) per i ricorrenti anche la successiva fase di merito è cosa rara e significa che i ricorrenti stessi l’hanno veramente buttata di fuori; complimenti davvero

  24. # pino

    Spett. sindaco…… ti faccio presente che sei Sindaco anche di chi non la pensa come te, e se lecitamente sono ricorsi al tribunale amministrativo hanno solo fatto quello che la legge corrente prevede e per tale motivo non vedo perché usare quel tono strafottente per annunciare la conferma di quanto da voi deciso. Ritengo però che di fronte al malcontento dei cittadini un Sindaco con la S maiuscola cercherebbe almeno di avere un confronto con essi cosa che lei fino ad adesso nonha fatto

  25. # mario1

    Bravo, concordo pienamente, quello che hai detto, la legge è lenta, ma fortunatamente arriva inesorabile, spero sia moolto efficace come giusto lo sia.

  26. # Bob no one

    Ma pensa te, il TAR che dà ragione a Nogarin e sconfessa le strampalate teorie dei negozianti che pensano che rendere IMPOSSIBILE parcheggiare vicino al proprio negozio con ZTL e gente che lascia la macchina in sosta h24 invogli la gente ad andare a fare compere nel loro negozio, ma chi l’avrebbe mai detto!
    Sarà sicuramente un Gombloddo visto che ora i 5s sono al governo, altrimenti non si spiega!

  27. # Morchia

    Il servizio viene affidato con gara ad evidenza pubblica. Per legge potrebbe anche svolgerlo una società di Trapani… se vince perchè fa l’offerta migliore

  28. # adriano

    sinceramente devo dire una cosa faccio un esempio prima via di colline era quasi impossibile parcheggiare per andare ai negozi della strada, ora trovo sempre posto, diciamo che il livornese medio spende 1000 euro di telefonino e 30 euro il mese di abbonamento e poi non vuole spendere 1 euro per il parcheggio, forse non è che ci son troppi centri commerciali a livorno e han devastato il commercio al minuto dei piccoli negozi?

  29. # Alssandro

    Vergogna non fanno altro che dire bisogna usare le bici è i mezzi pubblici e poi fanno i parcheggi persino nelle zone a traffico limitato come la ztl .signor Vece io abito nella zona C secondo lei devo andare in città in bici ? Cosa facciamo dobbiamo vendere le macchine o pagare i parcheggi tutti i giorni?
    Io sono d’accordo nei parcheggi pubblici però dovete tenere presente che ci sono i residenti che hanno il diritto come quelli di periferia di poter parcheggiare la macchina senza essere obbligati a pagare il parcheggio tutti i giorni perché avete levato i parcheggi ai residenti.

  30. # Gino

    Nogarin. Divertiti ora. Di sicuro non ti ricorderemo per il cambiamento

  31. # Emme

    Non avete ancora capito che se non avete il posto macchina dovete pagare. Oppure essere schiavi dell’auto. Cambiate casa vai è meglio…

  32. # NATHAN

    Quando si fa un ricorso, al TAR o da qualsiasi altra parte, si può vincere o perdere. Niente di nuovo sotto il sole. Disturba invece la sua precisazione, arrogante, tanto più che arriva da un primo cittadino.

  33. # Beppe

    Non sarebbe male ricordare che si tratta di sosta, non di parcheggio, quindi anche con la lettera lasciare l’ auto ferma a settimane non è consentito,

  34. # Danilo

    Continuo a insistere non capendo perchè le opposizioni politiche(pd,ecc. ecc.) non parlano,non fanno comunicati

  35. # Mary

    Pino …condivido in pieno quello che scrivi e aggiungo che il sindaco viene eletto dai cittadini e per questo si deve confrontare con loro spiegando le scelte fatte e i perchè …..

  36. # Fa78

    Sono una ditta con due furgoni e nonostante abbia pagato 300 euro per il pass ogni giorno mi partono circa 10 euro di parcheggio (perché le ore gratis sono solo 4).
    Fate un po’ due conti 10 euro per 26 gioni fanno 260 euro al mese poi moltiplicatelo per 12 mesi e poi aggiungete 300 euro per il pass…….
    Questi sono soldi che devo spendere solo per lavorare….. meno male che vogliono aiutare le ditte…..

  37. # davide

    nogarin pensare che ti ho votato per mandare a casa il partitone. e ora lo rimpiango

  38. # fred

    dovevate ma aumentare e migliorare il servizio bus. invece le zone periferiche sono del tutto scoperte

  39. # Salvatore

    Tra una anno VIA!!!….Fate ora POI!!….Non vi voterò PIU’!!!….Ma quante belle chiacchiere sapete fare!! Cosa credete che chi verrà dopo TOLGANO le ROTATORIE?…TOLGANO GLI STALLI?….TOLGANO LETTERE?….
    Ma per piacere ….Ogni paese, ogni città, ha il GOVERNO che si merita!!!!

  40. # gianfranco

    L’hai detto :ognuno ha il governo e l’amministrazione che si merita.chi ha votato la lega,che a livello locale critica Nogarin e a livello nazionale va a braccetto con DiMaio,degno fratello di Nogarinieri(a suo dire compagno di rifonazione comunista)ed oggi dittatorello di provincia.

  41. # Livornesaccio

    il TAR non blocca la costituzione degli stalli blu in attesa del giudizio e della discussione della causa vera e propria che si avrà fra qualche anno e che potrebbe ribaltare il tutto.

  42. # Enrico

    Per la prima volta in 10 anni sono tornato a casa dopo il lavoro ed ho dovuto girare 40 minuti per trovare parcheggio. Ho pagato 150 euro per il contrassegno verde che adesso non va bene nelle strisce blu dove risiedo quindi ho pagato altre 100 euro per il contrassegno da residente (seconda auto, hanno comunque sbagliato dovrebbero restituirmene 50….) E NON TROVO PARCHEGGIO. La situazione precedente in Borgo dei Cappuccini forse non era perfetta ma quantomeno era vivibile, adesso siamo alla follia. Il sindaco e tutta la sua ciurma sono secondo me e secondo molti ormai, dei palesi, pericolosi incapaci. Avessero un minimo di dignità ed amor proprio dovrebbero rimettere le cose com’erano e lasciare spazio a qualcun’altro.

  43. # Monica

    Gradirei sapere..quando ci saranno le installazioni delle macchinette per pagare i parcheggi. Dato che in Borgo San Jacopo siamo al collasso, i pareccheggi auto sono dimezzati e ci possono parcheggiare tutti..Se volete fare un nuovo piano..per lo meno completatelo in maniera veloce e decente!