Cerca nel quotidiano:


Soltanto successi per le giovanili Costa Toscana

Giovedì 20 Ottobre 2016 — 17:26

Mediagallery

Ancora un successo con bonus per la formazione ‘A’ della Costa Toscana under 18 nel campionato élite di categoria, girone del centro Italia. Nella terza giornata, la formazione della Franchigia (nata dalla preziosa e proficua collaborazione fra Livorno Rugby, Emergenti Cecina, Amatori Rosignano e Bellaria Pontedera), ha affrontato e battuto per 24-3 l’Amatori Parma. Il successo con bonus consente alla compagine della Costa Toscana di conservare la vetta della classifica. L’incontro si è giocato domenica, sotto un gradevole sole, sul sintetico del ‘Maneo’, a Livorno. I parmensi, fin dall’inizio, cercano di imprimere alla gara il loro stile di gioco, orientandola verso i propri punti di forza: mischia e mini raggruppamenti. Quasi subito il tentativo dei ducali è però vanificato proprio da un punto d’incontro magistralmente vinto dai padroni di casa, con relativa partenza dei tre quarti e meta realizzata da Zannoni (trasformazione fallita: 5-0). Al 15′ l’Amatori Parma accorcia le distanze (5-3) trasformando un calcio di punizione. Alla ripresa del gioco, il Costa Toscana resta in inferiorità numerica temporanea per un cartellino giallo ai danni del flanker Dei, per un placcaggio pericoloso. Anche nei 10 minuti giocati in 14, i ragazzi allenati da Squarcini e Ceccherini tengono alta la pressione difensiva. Ristabilita la parità di uomini in campo, il Costa Toscana va nuovamente in meta con Pellegrini che finalizza una bella iniziativa di Pedemonte. La trasformazione di Bientinesi manda le squadre a riposo sul 12-7. Stesso trend nella ripresa con ancora due mete realizzate dai locali rispettivamente da Pedemonte ed ancora Pellegrini una delle quali trasformata da Bientinesi per il 24-3 finale. Le 4 mete segnate hanno garantito anche il prezioso punto di bonus aggiuntivo. Senza dubbio positivo l’enorme lavoro svolto sui punti d’incontro e la buona organizzazione difensiva che non ha mai permesso agli avversari di avvicinarsi pericolosamente all’area di meta. Da migliorare l’intensità offensiva e la disciplina tattica finalizzata ad evitare qualche fallo di troppo. Lo schieramento: Liguori, Menicucci , Mangoni, Gianfaldoni, del Libero, Russo, Dei, Piras, Zannoni, Bientinesi, Vanni, Pellegrini, Trumpi, Vetro, Pedemonte. Cicerale, Sanchez, Pardini, Marmugi, Bacci, Ciciriello. All. Squarcini – Ceccherini.

In contemporanea, appuntamento casalingo (a Cecina) contro il Lucca per la formazione Rugby Costa Toscana ‘B’, nel campionato regionale. L’incontro si è chiuso su una salomonica situazione di parità, 14-14 (2 punti in classifica per squadra), con i locali capaci di rimontare un pericoloso ritardo. Buon avvio di gara del Costa Toscana che costringe gli avversari all’interno della zona di difesa senza però riuscire a concretizzare in punti il buon lavoro svolto. Dopo la metà della prima frazione, il Lucca si fa avanti con maggior concretezza riuscendo a segnare una meta trasformata ed a chiudere così il primo tempo sul parziale di 0-7. Avvio di ripresa che vede ancora la compagine lucchese andare in meta con relativa trasformazione e portarsi sullo 0-14. La reazione d’orgoglio della Costa Toscana porta frutti concreti. La mole di azioni prodotta mette in difficoltà la (stanca) difesa ospite. I padroni di casa segnano le due mete trasformate del definitivo 14-14. Rammarico per un’ultima occasione nel finale di partita, quando vuna punizione a favore, vicino alla porta ‘nemica’ non viene calciata fra i pali: l’azione sviluppata viene sprecata. Come dato tecnico da evidenziare la sofferenza in mischia per la maggior prestanza fisica avversaria e le note positive in touche: tutte considerazioni per lo staff tecnico consapevole degli ampi margini di miglioramento futuri. I giocatori utilizzati a Cecina da Mori e Isozio: Campanile, Chierchia, Caloiero, Pini, Iannicello, Orsini, Saylon, Bitossi, Odorisio, Cella, Freschi, Gazzarri, Chirici, Migliano, Pieroni. Noce, Patrone, Niccoli, Castellano, Serenari, Cinci, Grassi.

img-20161016-wa0002

UNDER 16

Partenza con il botto per la rappresentativa ‘A’ della Costa Toscana under 16 nel girone del centro Italia del campionato élite di categoria. In casa, sul terreno labronico ‘Maneo’, la squadra allenata da Marco Zaccagna, Marco Tomaselli e Gian Luca Barsacchi ha travolto 52-0 (8 mete a 0) il Reggio Emilia. Partita sempre saldissimamente in mano ai padroni di casa. Formazione, quella sinergica, valida e completa in tutti i settori, in grado di togliersi non poche soddisfazioni nell’arco dell’annata. Contro il Reggio, in campo Andreotti, Campanile e Ficarra in prima linea, Mancini e Angiolini in seconda, Eliseo, Mattei e Baldi in terza, Meini mediano di mischia, Tomaselli apertura, Davide Fabbri e Bagnoli alle ali, Vargiu e Capozzi ai centri e Cristiglio etremo. Entrati nella ripresa anche Mannucci, Giacomo Fabbri, Tattanelli, Gesi, Barsotti, Danti e Zannoni. Nel primo tempo, chiuso sul 40-0, mete di Baldi (2′), Capozzi (4′, 20′ e 30′ ) e di Angiolini (15 e 28′), condite dalle 4 trasformazioni di Capozzi e da 1 trasformazione di Tomaselli. Nella ripresa, a risultato e bonus aggiuntivo ampiamente acquisiti, mete di Bagnoli e ancora Capozzi (che poi segna la trasformazione). In questa prima giornata del girone élite, successi casalinghi con bonus per Prato/Sesto e Firenze. Vittorie casalinghe senza bonus per Amatori Parma e Perugia. La classifica: Prato/Sesto, Livorno e Firenze 5 p.; Amatori Parma e Perugia 4; Piacenza 1; Parma’31, Siena, Reggio e Modena 0.

Riproduzione riservata ©