Cerca nel quotidiano:


Teatro. “Due chiacchiere con Steve Jobs”

Mercoledì 5 Ottobre 2016 — 23:13

Mediagallery

“Sto lavorando su me stesso. Il problema è che sono a progetto anche li'”. Immaginatevi un dialogo fra un giovane dell’Italia di oggi ed il celebre fondatore della Apple, che dal paradiso dispensa consigli sulla vita. A parlare in scena con Steve Jobs è il comico di Pomarance Andrea Cappellini che venerdì 14 ottobre alle ore 21,30 sarà al Teatro dei Coraggiosi di Pomarance col suo spettacolo ‘Tutta colpa di Steve’.

Dopo le varie repliche a Pisa, Arezzo e Volterra il talentuoso 28enne pomarancino presenterà finalmente il suo lavoro sul palco ‘di casa’: un’ora e mezzo imperdibile fra battute divertenti e riflessioni pungenti sull’attualità.

‘Tutta colpa di Steve’, scritto da Cappellini insieme a Marco Vicari, autore tv per La 7 e penna satirica del Vernacoliere ed Il Fatto Quotidiano, è uno spettacolo ironico in cui le risate si mischiano alle riflessioni. Fra monologhi e canzoni è bravissimo Cappellini a mettere a confronto la generazione americana di Steve Jobs, quella della Silicon Valley di ieri piena di opportunità e glorie, con la dura realtà dei precari italiani degli anni duemila. E’ la storia di tanti giovani di oggi che si scontrano con le difficoltà del mondo del lavoro, con l’incertezza del futuro, con le crisi esistenziali. Andrea racconta in modo esilarante il mondo di questi giovani, tra il classico ‘le faremo sapere’ dei colloqui con le aziende agli aneddoti dello studente universitario fuori sede.

loc-tutta-colpa-di-steve-20162Andrea Cappellini già penna satirica per Spinoza, Vernacoliere, Kotiomkin e Prugna, è uno degli artisti di Zelig Lab Toscana che negli anni lo ha fatto conoscere ad un numeroso pubblico. Si è classificato terzo al concorso nazionale di SOS Cabaret e a maggio è uscito il suo primo libro di battute comiche “Credo in me stesso ma non pratico”. Il ricavato del libro, recensito tra gli altri dal direttore del Vernacoliere Mario Cardinali, è devoluto in beneficenza al reparto oncologico dell’ospedale di Carrara.

‘Tutta colpa di Steve’ è il suo primo spettacolo, scritto insieme a Marco Vicari che ne cura anche la regia. Sul palco Cappellini è accompagnato dal musicista Giacomo Anichini, che con lui ha scritto le musiche. L’evento del 14 ottobre è patrocinato dal Comune di Pomarance e realizzato con la collaborazione dell’associazione Pro Loco Pomarance. Il costo del biglietto è di 5 euro e non è necessaria la prenotazione.

Riproduzione riservata ©