Cerca nel quotidiano:


Al Goldoni “Galà delle Stelle” e concorso di danza

Il 6 novembre il Teatro Goldoni, alle 21.15, si illumina con “Galà delle Stelle”. Il giorno seguente via al concorso di danza con maestri, in giuria, provenienti da tutto il mondo

Mercoledì 3 Novembre 2021 — 17:17

Mediagallery

Il 6 novembre il Teatro Goldoni, alle 21.15, si illumina con “Galà delle Stelle”, un galà di danza, in cui vere e proprie stelle del balletto, provenienti dai migliori teatri di varie parti d’Europa, si esibiranno con pas des deux di Repertorio classico, neoclassico e contemporaneo.
Oltre all’arte, la protagonista della serata sarà la solidarietà: la serata vede la collaborazione della Lega italiana Fibrosi cistica della Toscana.
Dopo due anni di buio e di assenza dai teatri, questa serata di così alto livello è grande segnale di ripresa e di vita per la cultura e l’arte a Livorno. Durante lo spettacolo 12 danzatori tra solisti e primi ballerini da tutto il mondo emozioneranno il pubblico in un susseguirsi di suggestivi e virtuosi passi a due.
È uno spettacolo di grandi professionisti che saranno di forte esempio per gli allievi presenti alla settima edizione del Livorno Festival -Concorso Danza, che si terrà il giorno dopo, il 7 novembre sempre all’interno del Teatro Goldoni.
Biglietti in vendita presso la biglietteria del Goldoni o su Ticket one.  Per la serata del Galà agevolazioni per scuole di danza e licei coreutici presso l’organizzazione.
Info: [email protected].
Evento organizzato da Artedanza Livorno diretto da Valeria Delfino.

Concorso di danza, 7 novembre – Dal 2014 il Livorno Festival promuove e divulga la danza accademica e premia i giovani talenti, ballerini e coreografi.
Si svolge ogni anno a novembre a Livorno ed è organizzato da Artedanza, scuola diretta da Valeria Delfino e ormai presente sul territorio da 18 anni.
Giovanissimi danzatori (dagli 8 anni in su), allievi di scuole provenienti da tutta Italia si confrontano come solisti, in duetti o in gruppo sul suggestivo palcoscenico del Teatro Goldoni.
A giudicarli una giuria di maestri internazionali che metteranno in palio borse di studio per importanti accademie e centri professionali per la danza.
Livorno Festival è da sempre occasione di crescita e confronto tra diverse realtà, sia per gli allievi che per gli insegnanti e i coreografi ed è una vetrina e un punto di partenza per talenti che attraverso questo evento possono essere notati e intraprendere un percorso di studi professionale.
Quest’anno in giuria:
Gaia Straccamore (Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma);
Eugenio Buratti (Direttore Daw Firenze e docente fisso all’Academie Princesse Grace di Montecarlo;
Pino Alosa (Compagnia Naçional di Danza-Madrid);
Michele Merola (Direttore MM Company Reggio Emilia);
Michele Politi (Docente internazionale Centre International Rosella Hightower-Canne);
Francesco Nappa (coreografo internazionale free lance);
Alessandro Rende (Direttore artistico Italian Dance Award, Europa in Danza e Talent scout per la Elmhurst Ballet School (Birmingham).

Nonostante si provenga da due anni di chiusura e allontanamento dai teatri, la manifestazione vede partecipare vento coreografie, questo è un segnale importante di ripresa, di voglia di riappropriarsi di esperienze di vita importanti anche all’interno di arti performative e dello spettacolo dal vivo.
Biglietti in vendita presso la biglietteria del Goldoni e su ticket one.

Riproduzione riservata ©