Cerca nel quotidiano:


Al Goldoni sbarca “Figli del Mare”

Sabato 7 dicembre, alle 21.30, un "multi spettacolo" importato da Berlino con al centro il rapporto fra i livornesi e il mare. Musica, arte, danza e comicità insieme a tanti ospiti. Regia di Elena De Carolis

Venerdì 29 Novembre 2019 — 17:29

di Tommaso Lucchesi

Mediagallery

“Un susseguirsi di performance artistiche con il legame tra Livorno e il mare come filo conduttore”. Così ha aperto la presentazione dello spettacolo Figli del Mare, in programma al Teatro Goldoni sabato 7 dicembre dalle ore 21.30, Marco Paoletti, conosciuto in città come Marco Effe, dj e coordinatore della compagnia Impress, che dopo anni di sperimentazioni di successo a Berlino con un concept incentrato sulla musica ha deciso di “importare” a Livorno una inedita forma di varietà con al centro il tema del mare. Entusiasta si è detta la regista Elena De Carolis: “Pur non essendo originaria di Livorno, ho capito vivendo ormai qui da 3 anni il profondo rapporto che lega i cittadini al mare, visto non soltanto come passatempo estivo ma proprio come elemento intrinseco e molto presente nella quotidianità di ogni livornese che si rispetti. La nostra rappresentazione si articolerà su diversi canali artistici e comunicativi, dalla pittura alla musica, dal monologo teatrale al disegno, dalla danza alla recitazione, passando anche alla tipica comicità labronica”. Parola poi al direttore artistico dello spettacolo Moreno Vivaldi: “Non era semplice creare uno spettacolo coerente che scorresse in un flusso unitario e non apparisse come una serie di esibizioni slegate fra loro. Il nostro obiettivo era esprimere visioni del mare da punti di vista diversi senza trascurare anche i temi d’attualità più risuonanti, quali l’immigrazione e l’inquinamento dovuto alla plastica che troveranno il loro spazio nell’opera”. Una curiosità: il titolo Figli del Mare deriva dal nome dell’associazione di surfisti livornesi Sons of the Ocean, promotrice anch’essa dell’iniziativa e presente alla conferenza stampa nella figura del fondatore Matteo Nani.

Qualche nome degli ospiti presenti divisi per “arte”:

Musica: Francesco Carone, gli Hanguitar Project, Giorgio Mannucci, Teresa Rotondo, Mattia Donati, Dario Greco, Francesco Spera, Marta Degl’Innocenti, Patrizio Alaimo

Grafica: Martina Volandri, Matteo Carnemolla

Cabaret: Giovanni Bondi, Valerio Delfino

Danza: La Famiglia Danzante

All’ingresso del Teatro Goldoni sarà allestita una mostra fotografica di Andrea Dani dal titolo “Vista Mare” che introdurrà gli spettatori nell’atmosfera dello spettacolo.

Riproduzione riservata ©