Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Concerto di Epifania al Goldoni, biglietto omaggio per gli under 14

Martedì 3 Gennaio 2023 — 12:11

Venerdì 6 gennaio alle ore 18, al Teatro Goldoni di Livorno, si terrà l’atteso Concerto di Epifania: l’Orchestra del Teatro Goldoni diretta da Eric Lederhandler, con Andrea Bacchetti al pianoforte, eseguirà brani brillanti e coinvolgenti di grandi compositori classici. Per l’occasione il Teatro ha pensato ad una speciale promozione famiglia, infatti, ragazzi under 14 accompagnati dai genitori entreranno gratis e per tutti i partecipanti ci saranno offerti chicchi da Unicoop Tirreno.

Ma scopriamo nel dettaglio il programma del tradizionale concerto che inizia con l’Ouverture delle Nozze di Figaro, di W.A.Mozart, una delle opere più rappresentate del genio salisburghese. E l’ouverture ne rende bene i motivi: divertimento puro, unito ad una grande musicalità e grande scrittura musicale. Il brano splende di luce propria, ed è questa la ragione per la quale la ritroviamo sovente nei programmi da concerto come pezzo a sé stante. Un inizio in sordina, poche battute che precedono una vera e propria esplosione orchestrale con gli strumenti a sottolinearne appieno la vivacità musicale.
Secondo brano in programma Concerto per pianoforte n. 11 in re maggiore, Hob. XVIII/11, che Franz Joseph Haydn scrive negli anni ’80 del 1700, il concerto inizia con il movimento Vivace dal gusto tipico dello stile settecentesco, nel quale l’orchestra espone il tema ripreso poi dal pianoforte. Segue un momento riflessivo con il secondo movimento, Un poco adagio, che porta alla conclusione del concerto con il terzo movimento Rondò all’Ungarese – Allegro assai, nel quale Haydn fa ampio riferimento al gusto dell’epoca quando la musica dei paesi balcanici era fonte di ispirazione per molti compositori. Il concerto prosegue con l’Ouverture della Cenerentola di Gioachino Rossini, maestro riconosciuto della commedia in musica che ha saputo declinare in musica momenti incredibili di buonumore grazie al sapiente uso delle tessiture orchestrali. Il brano è un insieme di momenti scoppiettanti e divertenti, dove l’orchestra ha modo di utilizzare tutti i colori degli strumenti con l’utilizzo del crescendo tipico dello stile rossiniano. Di Gianfranco Messina è invece la composizione Mädchen Walzer, di tradizione austriaca e russa, un lavoro che rappresenta quello che in un’intervista lo stesso compositore ha definito il suo stile: nuove tecniche e ricerca strumentale, ma anche un legame forte con la cantabilità di stampo tradizionale.
A seguire l’Intermezzo di Manon Lescaut di Giacomo Puccini, terza opera del compositore viareggino,  nel quale comincia ad emergere la maturità compositiva di Puccini, a partire da questo brano che rappresenta uno dei più struggenti momenti dell’intero repertorio musicale di ogni tempo.
Conclude il concerto Ma Mére l’Oye di Maurice Ravel, la cui predilezione per la musica infantile è cosa nota. Composta originariamente per pianoforte così come avvenne per altre sue composizioni, La Mere l’Oye prende spunto da alcune tra le più note fiabe di scrittori francesi. Sarà lo stesso compositore francese a realizzare in seguito una prima versione orchestrale in forma di balletto, modificando l’ordine dei brani ed aggiungendone alcuni. Questa versione mantiene viceversa il percorso originariamente pensato per il pianoforte. Ed è stupefacente osservare come Ravel sappia utilizzare tutti i colori e le sfumature presenti sulla sua tavolozza armonica per cesellare momenti di stupore musicale. Il risultato è una perfetta trascrizione in musica della scrittura di ogni fiaba, in grado di restituirci un mondo dell’infanzia che ritrova intatto la sua poesia e la sua innocenza.

Speciale promozione famiglia: i ragazzi under 14 accompagnati dai genitori entreranno gratis e dai 15 ai 25 anni pagheranno solo 5€; biglietto intero 10€.  Per tutti i partecipanti Chicchi offerti da UNICOOPTIRRENO
La Biglietteria del Teatro Goldoni (tel. 0586 204290) è aperta il martedì e giovedì ore 10-13, il mercoledì, venerdì e sabato ore 16.30/19.30. Resterà chiusa il 24/12 ed il 31/12. Vendita online su www.goldoniteatro.it. Info www.goldoniteatro.it

Condividi:

Riproduzione riservata ©