Cerca nel quotidiano:


A Palazzo Huigens “Pietro Mascagni: un semplice incontro”

L’Associazione Musicale e Culturale Ensemble Bacchelli presenta domenica 23, alle 21 a Palazzo Huighens per “Effetto Venezia e dintorni”, un nuovo appuntamento per Mascagni Off. Ingresso libero

Venerdì 21 Agosto 2020 — 12:20

Mediagallery

Pietro Mascagni: un semplice incontro semplice”: è questo il titolo di un originale e coinvolgente concerto-incontro con l’autore che l’Associazione Musicale e Culturale Ensemble Bacchelli presenterà domenica 23 agosto, alle ore 21 a Palazzo Huigens per “Effetto Venezia e dintorni” e nuovo appuntamento per Mascagni Off – le iniziative collaterali al Mascagni Festival 2020. Un anziano Signore, vestito in foggia antiquata, si aggirerà tra i leggii di un gruppo di giovani allievi della Bacchelli intenti a provare una riduzione dell’Intermezzo di Cavalleria Rusticana facendo osservazioni. Gli insegnanti, stupiti, gli domanderanno chi sia: è Pietro Mascagni, redivivo; ma non in un posto qualsiasi: proprio lì tra ragazzi della sua Livorno. Lo attendono celebrazioni importanti, ma lui si è fatto intenerire da questi giovani e giovanissimi che gli ricordano di sé. E se ne andrà promettendo di ritornare e raccontare. A vestire i panni del celebre musicista livornese sarà l’attore Fabio Vannozzi, che firma anche la  realizzazione scenica della serata (ingresso libero), che vedrà protagonista l’Ensemble Bacchelli diretta dal suo direttore stabile Rita Bacchelli, violinista e musicista con un lungo background professionale ed educativo; con loro l’Ensemble Bacchelli Young diretta da Francesco Petrillo; le immagini sono di Luciano De Nigris. L’ensemble Bacchelli è  mira a promuovere la pratica della musica d’insieme attraverso lo scambio e la sperimentazione di nuovi  percorsi. È composto da circa 35 elementi di grande professionalità, che portano avanti con entusiasmo e serietà di impegno, progetti innovativi di musica d’insieme. Il repertorio si estende dal classico al sacro, passando dalla musica ai film, fino alla musica pop. Rita Bacchelli, dopo aver conseguito il Diploma di Violino al Conservatorio  di Firenze si è esibita come solista e membro di importanti ensemble cameristici partecipando a numerosi tour in Italia e all’ estero. Ha fatto parte di prestigiose orchestre lirico- sinfoniche come A.I.D.E.M., Orchestra  della Toscana,  Maggio Musicale Fiorentino. Per molti anni ha suonato nella Orchestra Lirico Sinfonica del Teatro del Giglio di Lucca, interpretando il   ruolo di Spalla e Concertino. Si è esibita inoltre, anche come solista, nel Complesso da camera “Gli Archi  di Lucca”. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Grosseto. È membro fondatore del Quartetto “Shirim“ e del Trio “La Selva Armoniosa”. Si è sempre dedicata all’insegnamento dello strumento e per  molti anni è stata docente di violino al Corso di Indirizzo Musicale della Scuola Secondaria Statale “G. Borsi” di Livorno. Dopo aver frequentato i corsi di direzione d’orchestra tenuti dal M° Alessandro  Pinzauti, ha ideato e fondato l’Ensemble Bacchelli in cui ricopre il ruolo di Direttore stabile.

Riproduzione riservata ©