Cerca nel quotidiano:


Goldonetta, lezione di ascolto musicale

Lunedì 10 Ottobre 2016 — 15:09

Mediagallery

Il 10 ottobre, dalle 17 alle 19 in Goldonetta, è in programma la seconda lezione del laboratorio di Ascolto Musicale che Daniele Salvini terrà con cadenza settimanale fino aprile. Il Laboratorio si rivolge a tutti coloro che ascoltano e amano la musica, ma anche a chi si avvicina ad essa per la prima volta, per un percorso di conoscenza degli stili, delle forme, degli autori più rappresentativi della musica occidentale, per sviluppare la capacità di ascoltare, aumentare la consapevolezza e il piacere nell’esperienza dell’ascolto. Conoscere la musica non significa soltanto sapere le regole della teoria musicale: leggere un’opera è possibile anche se non si conoscono le note sul pentagramma, significa comprendere i processi e le strutture della composizione, coglierne i significati e le idee, vivere un’esperienza sonora che si rivolge al corpo, alla mente, al cuore di ognuno di noi. Anche quest’anno il percorso attraverserà secoli di musica, con ascolti, letture, analisi, collegamenti interdisciplinari.
Nella prima parte dell’anno (ottobre-dicembre, 10 lezioni) il corso – Analisi e interpretazione. Da Monteverdi a Bartók. – cercherà di mettere a fuoco alcuni momenti salienti dell’esperienza musicale occidentale attraverso l’analisi di alcuni capolavori (dall’Orfeo di Monteverdi alle Stagioni di Vivaldi, dalle Variazioni Goldberg di Bach ai Concerti per pianoforte e orchestra di Mozart, dal Don Giovanni al Tristan und Isolde di Wagner, dalla Sinfonia n. 5 di Beethoven alla Quarta di Brahms, alla Quinta di Mahler, a La Mer di Debussy, a Ravel, al Bartók dei Quartetti per archi) e l’ascolto comparato di alcune tra le più significative esecuzioni dei maggiori interpreti – solisti e direttori d’orchestra – allo scopo di affinare le capacità di ascolto, la comprensione delle forme e delle strutture, la sensibilità verso i vari interpreti.
Nella seconda parte (gennaio-aprile, 12 lezioni) – a prosecuzione ed approfondimento del percorso effettuato lo scorso anno – ci concentreremo sulle molteplici esperienze musicali che hanno caratterizzato Il secondo Novecento: dalle avanguardie al minimalismo, dai compositori dell’est europeo alle culture musicali orientali, e poi il jazz dal dopoguerra ad oggi, la rivoluzione del rock, il folk e la musica popolare, il teatro musicale, la musica nel cinema. Info: 0586.204225 [email protected] www.teatrogoldoni.it

Riproduzione riservata ©