Cerca nel quotidiano:


Goldoni, Il Flauto Magico oggi torna sul palco

Lo spettacolo, venerdì 11 novembre alle ore 20.30 e domenica 13 novembre alle ore 16.30, inaugura la Stagione 2016-2017 della Fondazione Goldoni

Mercoledì 9 Novembre 2016 — 12:24

Mediagallery

Dieci minuti di applausi finali e ripetute chiamate al proscenio per tutti i protagonisti, hanno salutato la scorsa sera il ritorno de Il Flauto magico di Wolfgang Amadeus Mozart in un gremitoTeatro Goldoni. Domenica 13 novembre, alle ore 16.30, il sipario si aprirà nuovamente sul capolavoro del salisburghese con una importante novità nel cast: i panni dell’affascinante e spietata Regina della Notte Astrifiammante, la cui sublime aria all’inizio del secondo atto rappresenta una delle vette interpretative nella storia della lirica, saranno vestiti dal soprano di coloratura Maria Laura Martorana, che vanta già una brillante carriera in importanti teatri in Italia ed all’estero oltre ad eccellenti riconoscimenti di giuria e pubblico in competizioni liriche internazionali. Con un repertorio classico e non convenzionale che abbraccia più di 30 ruoli, Maria Laura è già stata protagonista nel Flauto in altre produzioni legate all’Orchestra di Piazza Vittorio, ed ha ulteriormente maturato ed affinato il personaggio grazie a size-medium wp-image-214529″ src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2016/11/Maria-Laura-Martorana-Foto-uff.-240×300.jpg” alt=”maria-laura-martorana-foto-uff” width=”240″ height=”300″ />questa regia curata da uno dei più prestigiosi uomini di teatro della scene europea quale Lindsay Kemp (artefice di questa produzione targata Fondazione Goldoni per la quale ha firmato anche scene e costumi) ed alla concertazione e direzione del M° Dejan Savić, da molti anni sovrintendente e direttore artistico del prestigioso Teatro dell’Opera Nazionale di Belgrado. Un’autentica specialista nell’impervio ruolo, a cui si unisce tutta la nutrita compagnia di canto protagonista già alla serata inaugurale, formata in gran parte da giovani artisti già in carriera, selezionati nel corso delle audizioni organizzate dal Teatro, con la presenza costante del regista: il tenore macedone Blagoj Nacoski, il basso livornese Manrico Signorini, il soprano giapponese Yukiko Aragaki, il baritono sudamericano William Hernandez, l’altra livornese il soprano Barbara Luccini, il soprano coreano Silvia Lee, il tenore Antonio Pannunzio, il soprano cileno Roxana Herrera Diaz, il mezzosoprano Carlotta Vichi, la toscana Sara Paone il basso Eugenio Di Lieto, il tenore Giuseppe Raimondo; si alternano, invece, rispetto a venerdì, i Tre Geni-Fanciulli: Chiara Delfino, Francesca Spiller, Agnese Casarosa, elementi provenienti dal Coro Voci Bianche della Fondazione Teatro Goldoni diretto da Marisol Carballo. Orchestra della Toscana, Coro CLT Coro Lirico Toscano, Maestro del coro Marco Bargagna.

Biglietti ancora disponibili presso la biglietteria del Goldoni (tel. 0586 204290) domenica dalle ore 15.30; il prezzo varia dai 12 ai 40 €; tutte le informazioni su www.goldoniteatro.it

Riproduzione riservata ©