Cerca nel quotidiano:


Il Balletto di Mosca al Goldoni con “La Bella Addormentata”

Lo spettacolo, in programma giovedì 19 dicembre alle 21 inaugura la Stagione di Danza con l’allestimento ed interpretazione del “Classical Russian Ballet”, riconosciuta in tutto il mondo come una delle compagnie di maggior prestigio

Giovedì 19 Dicembre 2019 — 08:45

Mediagallery

Un’opera romantica che rappresenta una grande sfida per tutti i ballerini, specialmente per Elena Kabanova nell'interpretazione del personaggio principale, la Principessa Aurora

Torna la grande danza ed il fantastico mondo delle favole al Teatro Goldoni di Livorno con un capolavoro del balletto classico: La bella addormentata di Čajkovskij. Lo spettacolo, atteso per giovedì 19 dicembre alle 21, inaugura la Stagione di Danza con l’allestimento ed interpretazione del Balletto di Mosca “Classical Russian Ballet”, riconosciuta in tutto il mondo come una delle compagnie di balletto russo di maggior prestigio.

La compagine, diretta da Evgeniya Bespalova che firma anche i meravigliosi costumi con dettagli sontuosi e barocchi, si propone già dalla sua fondazione avvenuta nel 2005 nella città di Mosca, di conservare integralmente la tradizione del balletto classico russo. Composta da un cast di ballerini diplomati nelle più prestigiose scuole coreografiche (Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk, Perm, ecc.), presenta un corpo di ballo e solisti di rara eleganza tecnica ed interpretativa, nel quale preparazione accademica ed esperienze internazionali si sposano con la forza dei talenti emergenti nel panorama della danza classica moscovita.

Con le mitiche e splendide coreografie di Marius Petipa, Maestro di danza e coreografo dei Teatri Imperiali Russi a San Pietroburgo per tutta la fine ‘800, rivivrà la storia danzata della principessa Aurora, dal sortilegio scagliato su di lei dalla perfida maga Carbosse, fino allo spezzarsi dell’incantesimo ad opera dell’innamorato Principe con il conclusivo Grand pas de Deux, in un’apoteosi di felicità. Un mondo incantato fatto di castelli, foreste, maledizioni ed incantesimi, con le splendide melodie senza tempo di Čajkovskij.

Un’opera romantica che rappresenta una grande sfida per tutti i ballerini, specialmente per Elena Kabanova nell’interpretazione del personaggio principale, la Principessa Aurora, che richiede uno stile cristallino elegante e fragile in una dimensione di sogno.

INFO: tel. 0586-20.42.90

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.