Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“Jesus – A classic story”. Al Goldoni il celebre musical rivisitato in versione per piano, voci ed ensemble

Sabato 26 Novembre 2022 — 18:37

Lunedì 19 dicembre alle 21.30 al Teatro Goldoni, i grandi temi e i famosi brani del più celebrato rock-musical di tutti i tempi. Pietro Contorno, uno degli interpreti: "Musica classica, sonorità arabeggianti e swing del rock"

di Giulia Bellaveglia

Jesus Christ Superstar è senza dubbio uno tra i musical più conosciuti della storia. Tantissimi gli attori che ogni anno si cimentano infatti nella sua realizzazione, ogni volta diversa e mai banale. A dare vita, in città, ad una nuova rilettura dell’opera di Andrew Lloyd Webber, prodotta da Menicagli Pianoforti con la collaborazione di Fondazione Goldoni, Cooperativa Itinera, Nobili Pubblicità e Meteora con BigWave come partner tecnico, è stato un gruppo di sei artisti che, lunedì 19 dicembre alle 21.30 negli spazi del teatro Goldoni, proporrà “Jesus – A classic story”, ovvero i grandi temi e i famosi brani del più celebrato rock-musical di tutti i tempi in una nuova versione fresca e accattivante.
Elisa Arcamone, Carlo Bosco, Stefano Brondi, Pietro Contorno, Emiliano Geppetti e Yara Grieco sono i protagonisti, e amici di una vita, dell’iniziativa che si cimenteranno in una rielaborazione per piano, voci ed ensemble acustico. “Un grande classico pieno non solo di musica – commenta Contorno – ma anche di tanti significati. Abbiamo pensato a questa produzione in tante maniere, perché negli anni l’abbiamo portata in scena più e più volte, e ne è venuta fuori una rilettura specifica. La musica classica, le sonorità arabeggianti, lo swing del rock dei nuovi arrangiamenti caratterizzeranno una serata dedicata ai temi del grande Jesus”.
“Ci conosciamo da quando eravamo ventenni – aggiunge Brondi – ma nel tempo ci siamo evoluti parecchio, tanto da parlare di un’opera classica rielaborata in rock sinfonico. La versione proposta è arricchita da chitarre, archi, percussioni, pianoforte e da sei voci che proporranno una tavolozza di sonorità inedite sempre nel rispetto del prodotto originale, ma con una visione differente dal solito”. I biglietti sono acquistabili alla biglietteria del teatro Goldoni. Informazioni, dettagli, approfondimenti e curiosità legati alla rappresentazione e agli artisti sono disponibili sulle pagine Facebook ed Instagram, sul sito del Teatro o telefonando allo 0586/204.290.

Condividi:

Riproduzione riservata ©