Cerca nel quotidiano:


“Opere in corso d’opera”, “Bella figlia dell’amore” su YouTube

La celeberrima scena dal terzo atto del “Rigoletto” di Giuseppe Verdi da venerdì 26 marzo alle 18 sarà visibile sul canale YouTube del Teatro prima di approdare la settimana successiva sugli schermi televisivi di Granducato

Mercoledì 24 Marzo 2021 — 12:22

Mediagallery

Nei panni dei protagonisti il baritono Carlo Morini (Rigoletto), i soprani Barbara Luccini (Gilda) e Diana Turtoi (Maddalena) ed il tenore Giorgio Casciarri (Duca); al pianoforte Laura Pasqualetti

Euno dei quartetti più celebri di tutto il melodramma, esempio insuperabile di come sentimenti laceranti ed opposti possano musicalmente fondersi in unicum di grande efficacia: è Bella figlia dell’amore, la celeberrima scena dal terzo atto del “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, scelta dalla Fondazione Teatro Goldoni per la seconda delle quattro produzioni liriche che compongono “Opere in corso d’Opera”, che da venerdì 26 marzo alle 18 sarà visibile sul canale YouTube del Teatro prima di approdare la settimana successiva sugli schermi televisivi di Granducato (foto Bizzi/Trifiletti).

A dirigere e far incrociare sul palcoscenico del Goldoni le risibili offerte amorose del Duca di Mantova per la bella e disincantata cortigiana Maddalena, con la straziata Gilda ad ascoltarlo di nascosto mentre suo padre Rigoletto medita la sua terribile vendetta, la giovane regista parmense Giulia Bonghi: Master in regia lirica presso il Polo Nazionale-Verona Accademia per l’Opera Italiana (con la cui collaborazione è realizzata la produzione), laurea in discipline dello spettacolo al Dams di Bologna ed esperienze al Petruzzelli di Bari ed alla Scala di Milano, la  Bonghi coniuga una messinscena dal taglio moderno con il lacerante dispiegarsi della vicenda intrisa di quelle passioni ed emozioni che da lì a poco condurranno i protagonisti al tragico epilogo.

Nei panni dei protagonisti il baritono Carlo Morini (Rigoletto), i soprani Barbara Luccini (Gilda) e Diana Turtoi (Maddalena) ed il tenore Giorgio Casciarri (Duca); al pianoforte Laura Pasqualetti.
Quello che ci proponiamo con questa nuova offerta per la nostra Web Opera – afferma il Direttore artistico del Goldoni Emanuele Gamba – non è soltanto quello di offrire un momento alto di musica e drammaturgia, bensì far percepire allo spettatore come si possa arrivare al risultato finale attraverso un lavoro di prove e messa a punto difficile quanto appassionante. E’ la magia stessa del Teatro e noi cerchiamo di raccontarla attraverso una sola giornata vissuta intensamente sul palcoscenico”.

Questo Progetto – aggiunge il direttore dell’Accademia per l’Opera di Verona Marco Vincoci ha trovato subito partecipi e con grande entusiasmo. Verona Accademia per l’Opera, nasce nel 2008 come unico polo in Italia di alta specializzazione sul teatro musicale quindi sull’opera lirica, in questa Accademia si specializzano i futuri professionisti dell’Opera, registi, scenografi, costumisti, cantanti, manager dello spettacolo, in particolare questa collaborazione con il Teatro Goldoni nasce per il Master di regia

Tutte le informazioni sulla programmazione su www.goldoniteatro.it

Riproduzione riservata ©