Cerca nel quotidiano:


Una notte al teatro… si dorme al Goldoni

Alla fine dello spettacolo tutti a dormire, ma dove? Nella grande, spettacolare platea del Goldoni, la mattina seguente dopo una ricca colazione piccoli ospiti lasceranno il teatro con il ricordo un’esperienza straordinaria

lunedì 20 Maggio 2019 12:35

Mediagallery

Sabato 25 maggio dalle 20 al Teatro Goldoni, si replica un appuntamento di OPEN – laboratori in scena, che lo scorso anno ha avuto un grande successo: Una notte a teatro, una divertente e bellissima avventura di A+B= T, il progetto di formazione teatrale per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni che vede coinvolti i due teatri pubblici della città: il Teatro Goldoni e il Nuovo Teatro delle Commedie, gestito dall’associazione Pilar Ternera.
I ragazzi inizieranno la loro entusiasmante esperienza con “Il Grande gioco del Racconto”, un percorso a gruppi che porterà i ragazzi ad esplorare i luoghi meno conosciuti del teatro. Un gioco, a metà tra una visita guidata, una caccia al tesoro e un libro game che terminerà sul palco della Sala Grande.
Dopo una piccola merenda, assisteranno tutti insieme all’ultima produzione della Compagnia Pilar Ternera “Il Principe Canarino”con la regia di Francesco Cortoni. La fiaba narra di una principessa rinchiusa dalla matrigna in una grande torre che non può incontrare nessuno se non le dame di corte messe dalla matrigna per controllare la ragazza. Un giorno sotto la torre passa un bel principe vestito di giallo. I due si vedono e sono affranti per l’impossibilità di potersi incontrare da vicino. Una vecchia maga che passa di lì, regala alla principessa un libro che ha il potere, se sfogliato in un verso, di trasformare il principe in canarino e, sfogliato nell’altro verso, di farlo tornare uomo. Il Principe e la Principessa possono in questo modo abbattere le barriere e le distanze. Un giorno, tuttavia, la matrigna si accorge del fatto e, a insaputa della principessa, mette degli spilloni sul davanzale dove il Principe era solito “atterrare”. Quest’ultimo si ferisce a morte dando la colpa alla Principessa che dopo varie avventure riesce a salvarlo e a dimostrare la sua innocenza. La fiaba finisce con il matrimonio tra il Principe e la Principessa che diventa la nuova regnante e condanna la matrigna

Alla fine dello spettacolo tutti a dormire, ma dove? Nella grande, spettacolare platea del Goldoni, la mattina seguente dopo una ricca colazione piccoli ospiti lasceranno il teatro con il ricordo un’esperienza straordinaria.
Con Alessia Cespuglio, Francesco Cortoni, Deborah Di Girolamo, Alessandra Donati, Silvia Lemmi, Giacomo Masoni, IreneCatuogno, Marco Fiorentini e gli allievi del corso adolescenti dei due teatri.

Cosa portare: un sacco a pelo, uno stuoino di gomma, il pigiama, le ciabatte, un piccolo asciugamano, spazzolino da denti e dentifricio.

Info: segreteria Laboratori del Teatro Goldoni (tel. 0586 204225/206) – via Goldoni 83 – aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 13,30

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.