Cerca nel quotidiano:


Seminario al Goldoni “DiVoceInVoce” con Della Monica

Appuntamento sabato 16 e domenica 17 novembre con Francesca Della Monica. Nuovo seminario dal titolo "L’azione vocale e musicale nello spazio e nella dimensione teatrale"

venerdì 08 Novembre 2019 17:02

Mediagallery

Nuovo appuntamento del ciclo d’incontri “DiVoceInVoce”, rassegna organizzata dall’Associazione Compagnia del Cerchio in collaborazione con il Teatro Goldoni di Livorno, sabato 16 e domenica 17 novembre torna Francesca Della Monica con un nuovo seminario: L’azione vocale e musicale nello spazio e nella dimensione teatrale.
Nato per attori e cantanti è molto indicato anche per chiunque usi la voce in pubblico. La dimensione laboratoriale consente di acquisire competenze necessarie e “spendibili” in tutti gli ambiti. Ci spiegano insegnante ed organizzatori: “Progettare un percorso formativo sulla vocalità nella pratica teatrale è un compito arduo ed entusiasmante che richiede una trattazione estremamente profonda poiché è proprio in questo ambito che si intersecano tutte ad un tempo le moltissime dinamiche e fenomenologie della fonè. Diremo anzi che questo tipo di ricerca determina e induce un riesame delle categorie fondamentali del pensiero e dell’azione teatrale oltre che del pensiero e dell’agire tout court. È impensabile concepire un itinerario laboratoriale e basato su una ricerca che avviene nella pratica, nel campo della vocalità, credendo di non dover fare i conti con concetti quali il tempo, lo spazio, l’identità, la relazione, l’archetipo, la storia, il mito, la finitezza, la possibilità… solo per citarne una parte. Nel nostro intendimento, la pratica e il training vocale non può essere in alcun modo concepita come una ginnastica incosciente o principalmente muscolare ma al contrario deve rendere possibile vedere, sentire e infine incarnare la realtà di queste grandi categorie e non solo pensarle. E’ indispensabile un itinerario che sviluppi la coscienza funzionale dello strumento fonatorio (e ovviamente dell’apparato respiratorio), ma questo non potrà non potrà essere separato da un insieme di significati e di implicazioni molto sfaccettati. Questa è solo una premessa metodologica da parte dei formatori e una condizione operativa per gli allievi. Ma ogni persona, indipendentemente dall’aver fatto una ricerca sul tema della propria vocalità, è portatrice di un sapere vocale complesso e articolato, e di una cultura dell’agire fonico specializzata e individualmente caratterizzata”.
Ecco perché il seminario/laboratorio è indicato per tutti coloro che usano la voce, come insegnanti o addetti al pubblico tanto per fare due esempi, non solo per attori e cantanti.

Orario indicativo: 10-13 e 14.30/17.30.

Info: Silvia 3409256687 Alessandra (solo whatsapp) 3925671340

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.