Cerca nel quotidiano:


The Lazy Blue Band al Grattacielo

Martedì 13 Febbraio 2018 — 11:22

Mediagallery

Un teatro che diventa una dimora del profondo sud degli Stati Uniti, nei primi anni del ‘900, dove echeggiano le work songs, dal ritmo swing e dal tono malinconico. Donne con abiti sopra il ginocchio, guanti che coprono le braccia e lunghi bocchini fumanti, attraversano il foyer e si siedono in platea. Qualcuno accenna un passo di danza, qualcun altro canticchia.
Siamo al Centro Artistico Il Grattacielo, sabato prossimo, 17 febbraio, 21,15.
The Lazy Blue Band, insieme a Luca Salemmi, voce narrante, ci conduce in un viaggio alla scoperta del Jazz, nel profondo sud degli Stati Uniti, tradizionalista e razzista. Il teatro si trasforma in un magico contenitore attraverso il quale lo spettatore è proiettato in un altro tempo diventando il protagonista insieme ai musicisti, alla cantante, alla voce narrante, ai suoni.
Richiesto abbigliamento anni ’30 e tanta voglia di ballare e ascoltare. Incontreremo personaggi come la mitica Bessie Smith, Jelly Roll Morton, Marion Harris, Mamie Smith, i Minstrel Show. Sarà l’occasione per riascoltare brani che hanno fatto la storia della musica da Nobody a Mean Blues Spirits, da Whay don’t you do right a Hello Dolly.
Luca Salemmi accompagnerà il pubblico alla scoperta del jazz delle origini, da fine ottocento, al 1936, accompagnato dalla voce calda di Sabrina Ghiringhelli e dalle note di Alessandro Brilli (alla batteria ), Enrico Lucarelli al pianoforte e Pier Francesco Sormani al contrabbasso.
La serata proseguirà anche dopo la fine dello spettacolo nella bella sala/foyer in stile coloniale, che ben si addice al tema dell’evento. Con musica dal vivo e successivamente, riprodotta.
“Harlem in my mind…perchè è nato il jass”, è il terzo spettacolo della rassegna Teatro al Centro e primo della rassegna di musica all’interno del festival.
Per informazioni e prenotazione biglietto, telefonare al Centro Artistico Il Grattacielo 0586/890093 oppure scrivere a: [email protected]

Riproduzione riservata ©