Cerca nel quotidiano:


Circolo Masini ultima data prima di Estate in Villa Trossi

Venerdì 17 Giugno 2016 — 17:25

Mediagallery

Domenica 19 giugno alle ore 16. 30, Il Circolo Masini conclude l’attività interna prima della pausa estiva e della stagione a Villa Trossi con una conversazione sull’antico Teatro di San Sebastiano. Inaugurato nel 1658 come Stanzone delle Commedie nelle vicinanze del porto con lo scopo di fornire a chi giungesse a Livorno via mare ulteriori attrattive, questo teatro ebbe un notevole impulso a cavallo del 1700 in virtù dell’interesse del principe Ferdinando de’ Medici, figlio del granduca Cosimo III, e diventò uno dei palcoscenici più rinomati in Europa. Qui Carlo Goldoni incontrò il capocomico Giuseppe Medebach all’inizio della sua attività di commediografo, qui i grandi cantanti dell’epoca si avvicendarono regolarmente e si stabilì la grande tradizione livornese nei confronti del melodramma. E qui, nel 1778, colse anche una vibrante affermazione la celebre cantante livornese Celeste Coltellini, figlia di Marco, nella cui tipografia fu stampata una edizione dell’Enciclopedie di Diderot. Dunque tutta la storia più fulgida della Livorno luminista e liberale del Settecento passò da questo teatro. Chiuso nel 1781 per fare posto al Teatro degli Avvalorati, l’edificio che ospitò il San Sebastiano fu trasformato in pubbliche abitazioni e, ulteriormente modificato, scomparve dalla mappa cittadina con gli sventramenti del 1923. La conversazione sarà tenuta da Giovanni Gasparri e Fulvio Venturi con un buon corredo d’immagini, dalle poche mappature storiche all’aspetto attuale della zona.

Riproduzione riservata ©