Cerca nel quotidiano:


Giochi in p.zza 2 Giugno:
ecco l’area per bambini

Venerdì 14 Ottobre 2016 — 08:09

Mediagallery

A seguito di numerose richieste da parte dei cittadini, piazza 2 Giugno avrà la sua area giochi per bambini. Lo ha deliberato la Giunta Municipale che, nella sua ultima seduta, ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione dell’area per un costo complessivo di 9.000 euro. Accogliendo le numerose richieste dunque, e in considerazione anche dei pochi spazi verdi a disposizione del quartiere, tra l’altro densamente popolato, l’Amministrazione ha deciso pertanto di procedere alla realizzazione di questa piccola area attrezzata che troverà spazio nella piazza, precisamente sul lato destro della piazza guardando la facciata della Chiesa di San Giuseppe. Qui verranno collocati un’altalena a due posti (l’uno con sedile a tavoletta, l’altro a cestello per i bambini più piccoli) e due giochi a molla con sagoma di animali. L’area sarà pavimentata con mattonelle in gomma per assorbire eventuali cadute. Prevista anche la rifinitura delle aiuole esistenti con terreno vegetale.

Nella stessa seduta di martedì 11 ottobre la Giunta ha approvato inoltre il progetto definitivo relativo ad un miglioramento del sistema di accessibilità del Centro SEFA (Social Emergency First Aid), centro di accoglienza notturna per i senza fissa dimora ubicato in via G.M Terreni (nel complesso della Gherardesca). Per un importo di 12 mila euro sono stati approvati interventi che prevedono l’adeguamento dell’accesso pedonale esistente, la realizzazione di una rampa di accesso per disabili, l’adeguamento della porta antibagno posta al 2°piano, l’installazione di un segnale acustico e luminoso al servo scala e lo spostamento del citofono del cancello pedonale.

“Piccoli interventi da un punto di vista economico – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Aurigi – ma che testimoniano l’attenzione dell’Amministrazione anche verso quelle piccole carenze la cui risoluzione qualifica la vita dei cittadini, in particolare delle utenze deboli, come in questo caso, i bambini, i disabili, i senza tetto”.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


9 commenti

 
  1. # amaranto67

    queste son le cose che vorremmo vedere dalla nostra amministrazione, dopo di che però fate in modo che queste vengano curate e sorvegliate, le nuove zone attrezzate appena realizzate in zona sorgenti sono già preda dell inciviltà di troppi “cittadini” che infischiandosene della salute dei più piccoli lasciano scorrazzare (e spesso purtroppo defecare) i cani sciolti all’interno delle aree di gioco anche in contemporanea della presenza di bambini… qualche passaggio della municipale sarebbe estremamente gradito.

  2. # Nerd

    Le classiche cose assurde. In una zona dove c’è sete di parcheggio sarebbe bene creare posti auto vistochè le suddette aree potrebbero essere fatre nella vicinissima piazza XI Maggio già vocata a questo o lungo il parco delle mura lorenesi che è assolutamente spoglio.

  3. # Rina Maland

    9.000 euro per mettere 2 giochi per i bimbi e 12.000 euro per una rampa di accesso? A me decisamente sembrano troppi.

    1. # morgiano

      Brava!!! se è così sicura, li faccia fare per meno e chieda la differenza al comune. Cosi ci guadagna. Tutti boni! … a discorsi!

  4. # Luca

    SPIEGATE POI ALLE DECINE DI PROPRIETARI DI CANI CHE LI PORTANO SLEGATI A FARE I BISOGNI IN QUELLE AIUOLE DI PIAZZA 2 GIUGNO, CHE DEVONO TROVARE UN ALTRO POSTO DOVE ANDARE, MA SOPRATTUTTO CHE DEVONO TENERE I CANI LEGATI E RACCOGLIERE GLI ESCREMENTI, VISTO CHE NON LO FANNO MAI!!

  5. # emme

    Il solito distacco dal reale. Zona depressa con atti di vandalismo continui, quanto dureranno quegli oggetti ?. Tre giorni, forse. Ma voi li spendereste cosi’ i vs.soldi ?

  6. # eZio

    Qualcuno mi spiega perche a Livorno ci si inventano i parcheggi? mi riferisco a quelle 3 auto ferme in mezzo alla carreggiata nella foto, non sono in fila, ma parcheggiate, ma in terra non ci sono segnati i posti, io capisco che nella zona è praticamente impossibile parcheggiare, ma quello è abbandonare l’auto in mezzo alla strada.
    E non mi dite che “tanto non danno noia la strada è larga” quelle auto danno noia, perchè creano due corsie e se prendo quella a destra mi precludo la possibilità di parcheggiare in un eventuale posto alla sinistra (non senza tornare indietro contromano) senza contare che qualcuno poco attento uscendo dal parcheggio potrebbe picchiare nelle auto parcheggiate in mezzo.
    Insomma magari sono un po pignolo ma a me queste cose fatte alla “livornese” danno fastidio.

  7. # Sergio

    Realizzare un parco giochi, costi a parte, in una zona ad alto traffico, dove le auto girano per trovare un posto, o sostano in doppia fila anche a motore acceso, equivale a dire ai bambini …. ANDATE A RESPIRARE I GAS DI SCARICO CHE VI FANNO BENE ……
    C’è piazza San Marco a due passi con spazi e ricircolo d’aria, molto più che nella chiusa piazza Due Giugno, dove, come sottolinea un lettore, c’è bisogno di parcheggi, per favorire il commercio, e non di giochi.
    PESSIMA SCELTA DELLA GIUNTA
    AMMINISTARZIONE ATTENTA A FAR AMMALARE I FIGLI E CHI LI ACCOMPAGNA
    CAMBIATE UBICAZIONE!

  8. # mario1

    Meglio sarebbe ripristinare le fogne delle strade perennemente allagate, anche con poco pioggia, e visto che, da un po’ ne viene giù molta, è estremamente che tali interventi vengono fatti, prima di altre castronerie, degne delle stelle, che ne sparano troppe!!