Cerca nel quotidiano:


Viale Italia, ok alla riduzione della carreggiata.
Sì a pista ciclabile e a 150 posti a lisca

L'assessore Vece: "Per fare gli stalli blu non serve un nuovo progetto. E la realizzazione di 150 parcheggi a lisca di pesce sul lato terra servirà a recuperare buona parte dei posteggi, che saranno tolti sul lato mare, dove invece sarà fatta la pista ciclabile"

Giovedì 16 Marzo 2017 — 07:15

di Letizia D'Alessio

Mediagallery

Il viale Italia è stata, negli ultimi tre anni, la strada cittadina col tasso di incidentalità in assoluto più alto. Nel 2014 si sono registrati 125 incidenti, nel 2015 e nell’anno appena trascorso 102. Due sono stati gli incidenti mortali: uno nel 2015 e uno nel 2016. Seguono in questa particolare classifica il viale Carducci, viale Ippolito Nievo e viale Alfieri.
E’ vero che i dati mostrano un calo, tuttavia il viale Italia rimane un’arteria da tenere sotto controllo sul piano della sicurezza. Ed è in quest’ottica che la giunta nel febbraio scorso ha licenziato la delibera numero 60 che prevede la costruzione di una nuova pista ciclabile, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali e la realizzazione di nuovi stalli blu nel tratto che va tra la Bellana e la Rotonda d’Ardenza.
“Sono nati pensando al bando regionale sulla sicurezza stradale – ha affermato l’assessore alla mobilità Giuseppe Vece durante la sesta commissione consiliare (Vivibilità urbana) del 15 marzo – Un’altra delle misure che attueremo per disincentivare la velocità in quel tratto ci sarà il restringimento della carreggiata a 3,5 metri per ogni lato (attualmente è 4,65 metri, ndr), intervento indispensabile per provare a limitare il numero di sinistri”.
Contro l’atto dell’amministrazione è andato il consigliere di Livorno Bene comune Marco Valiani che ha presentato un’interpellanza, insieme ai colleghi di opposizione Sandra Pecoretti e Giuseppe Grillotti, secondo la quale le azioni pensate dalla giunta per il viale Italia comporterebbero un maggiore intasamento e di conseguenza più smog e un danno economico per i commercianti della zona. “La riduzione della carreggiata sul viale Italia – prosegue Grillotti (Livorno libera) – contribuirà a peggiorare ancora di più la situazione del traffico cittadino. È vero che l’indice di incidentalità è alto, è anche vero però che, nel leggerlo, non si prende in considerazione la lunghezza della strada. In caso di incidente, col restringimento della strada, si rischierebbe di bloccare la circolazione”.
Per Edoardo Marchetti (M5S) riducendo la larghezza della carreggiata diminuirebbe anche il rischio di investimento: “Viale Italia ha due corsie e tali rimarranno e le modifiche non influiranno in alcun modo sullo smaltimento del traffico. Ricordo che già alcuni residenti durante le riunioni del percorso partecipativo su Porta a mare chiesero la restrizione della carreggiata”. Secondo il consigliere del Pd Marco Martelli la motivazione reale che sta dietro alle mosse della giunta è quella di “creare stalli blu. Il restringimento della carreggiata non limiterebbe gli incidente, anzi forse li aumenterebbe”.
Non si è fatta attendere la risposta dell’assessore: “Per fare gli stalli blu non serve un nuovo progetto  – ha chiosato Vece – e la realizzazione di parcheggi a lisca di pesce (se ne prevedono 150 ndr) sul lato terra servirebbe a recuperare buona parte dei posteggi, che saranno tolti sul lato mare, dove invece sarà fatta la pista ciclabile”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!


135 commenti

 
  1. # disperato

    Oh assesssssore ma la pista ciclabile c’è gia, basterebbe che si ricordasse di vivere a Livorno!

  2. # Paolo

    La strada con maggior incdenti perché è l unica strada che collega tutta la citta…. avete gia ammazzato la fluidità del traffico nella zona centro nord… ora rovinate anche la parte sud…. io mi domando se siete normali, se avete degli interessi economici sopra questi progetti o se davvero siete una giunta di improvvisati… mha..

    1. # Liburnico

      senza contare che per uscire dai parcheggi a lisca di pesce, su una arteria come il Viale Italia sara’ un dramma!!! Allora si che vedremo intasamenti e incidenti a non finire!!! Altro che rallentamenti!

    2. # marco62

      Paolo parole sante quelle che scrivi,stanno facendo di tutto per finire di rovinare la nostra città nell’ottica di incentivare i mezzi pubblici che non esistono o la famosa bicicletta. Vorrei proprio vedere i nostri bravi amministratori quando piove con cosa vanno in Comune……

  3. # DELUSA

    Perfetto il restringimento della carreggiata!!! Così la fila che parte dal ponte di Santa Trinità e arriva al Cantiere adesso arriverà fino a Barriera Margherita!!!
    Evvai! Un altro imbottigliamento si prospettaaaaa.
    Grazie assessore, lei è un mito!

    1. # leonardo

      perche ora si viaggia con 2 corsie ?

      1. # Luca

        Ci hanno preso tutti per ciclisti….senza pensare alla gente che per lavoro si deve spostare freneticamente da una parte all’altra della città!!!! Invece di rafforzare la Variante Aurelia, soggetta quella si ad incidenti e disagi, pensano a fare piste ciclabili……già…perché non farla anche sulla Variante…già che ci siamo!!!!
        Siete fuori da ogni logica della realtà!

    2. # LP

      SIAMO SU SCHERZI A PARTE VERO??
      INIZIO A PENSARE CHE IL NOSTRO BRAVISSIMO ED INGEGNOSO NON CHE FUTURISTA ASSESSORE ABITI A TIRRENIA…..
      Perché VERSO LIVORNO è TUTTA UNA CODA…

  4. # indignata

    Si, perché è vero che a 10 km /h non ci saranno più morti. Altre soluzioni non ci sono? Ooooo geni della lampada? Se questi continuano così tutta Livorno andrà a passo d’uomo, per non parlare dell’inquinamento sia ambientale che acustico.

  5. # Ideesenzalogica

    Un’altra genialità di questa amministrazione che l’ho pure votata ….e che mi sono pentito amaramente…

    1. # cappuccino

      Siete in tanti ad essere pentiti…Io c’avevo i presentimenti e non li ho votati. Adesso è inutile piangere sul latte versato… la gente li ha votati per fare un dispetto a quelli che c’erano prima, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Prepariamoci al male peggiore: la loro vittoria alle elezioni nazionali. Ancora per fare un dispetto a quelli di prima gli italiani li voteranno…Una povertà generalizzata, che è il loro cavallo di battaglia, consentirà di reperire i fondi per il tanto declamato reddito di cittadinanza

  6. # mako

    Hanno intenzione di prolungare il caos della rotatoria ai 4 mori su tutto il viale italia fino ad antignano?
    I parcheggi scommetto saranno blu.

  7. # Marta

    Se fosse davvero per la velocità basterebbe metter dei dissuasori. Parlate chiaro: è per prendere due soldi dall’UE per la pista ciclabile.
    Ma con quale gusto perverso create problemi di traffico dove non ce ne sono?! Vece fatti una vita. Ogni giorno ti svegli e inventi un modo per rovinare la vita ad un automobilista livornese..

  8. # Carlotta

    Siccome è tanto scorrevole anche il viale italia, mi sembra giusto ridurre la carreggiata. Lo sapete vero che la macchina io non la vendo solo perché voi c’avete la fissa di fare la città pedonale? Comunque visto che avete fatto quel bel capolavoro sul viale carducci, sul viale nievo, in via san giovanni, ai 4mori e in piazza mazzini, aspettiamo con ansia questo nuovo colpo di genio. Quando uno è capace si vede a colpo d’occhio.

  9. # johnnie rico

    se non mettono la lettera anche nelle strade limitrofe i residenti dovranno parcheggiare in camera!

  10. # ugo

    evvai con il blocco della circolazione anche lì cosi un si giura piu da punte parti. Confermo…solo traffico nella testa, il resto è noia

  11. # Pina bellato

    Sempre peggio. Visto che pensate solo alla biciclette (si farà tutti il giro d’Italia!). Inserite divieto di circolazione sulla strada a tutte le biciclette quando a fianco esiste pista ciclabile! Se stringete la carreggiata, i ciclisti che pensano di essere Coppi e Bartali Devono andare sulla pista ciclabile e non in gruppo sulla strada.

  12. # Danton

    GENIALI!

  13. # natoil4luglio

    Se va in porto questo intervento il tempo di percorrenza in auto dai 4 Mori alla Rotonda all’ora di punta sarà almeno 1 ora. Macchine in coda, emissioni gas di scarico…immaginate l’estate col caldo come sarà Viale Italia.
    Questo piano del traffico è fallimentare!

  14. # kamui

    perfetto, così rovinano anche questo! Speriamo che per il via, gli occorrano più di due anni, speriamo nella burocrazia tartaruga, così nel frattempo si saranno già levati da tre passi…. ber mi’ Cosimi, almeno non facendo nulla, non faceva danni…

  15. # Marco

    Vecce e Marchetti avete fatto dei danni alla città incalcolabili, ma chi vi ha messo lì?? !!!

  16. # Ale

    Ottimo ! Facciamola

  17. # Attila

    Viale del Passeggio, viale Regina Margherita, viale Italia, da Largo BELLAVISTA(CAPANNONE BLU)ad Antignano era il percorso del carrozze prima delle auto belle epoque dopo, per alberare e impiantare alberi e piante alla Rotonda, vennero vivaisti da Cascina e Pontedera per la spesa di allora di 8500£….Tutto era improntato al bello, al verde, alla “riccheza paesaggistica” in prossimità dell Regia Accademia Navale ideata da l’ingegnere Benedetto Brin……..

  18. # Nello

    Ottima iniziativa..! mi piace!

  19. # Pallemosce

    Ma vuoi siccome il traffico a Livorno scorre veloce rallentiamolo dell’altro. Mi raccomando 150 posti metteteli a pagamento. Fate festa vai!

  20. # Perigle

    Bono bono cosi nel uscire dai posti vedrete quanti più incidenti ci saranno ..il fatto che non c è uno che rispetti la velocità !!!

  21. # AnToNIO

    Ma porca miseria,non fate altro che ridurre carreggiate!!! Non vi rendete conto che per 6 mesi l’anno in quella strada ci passano 3/4000 macchine al giorno? Si creeranno code infinite con relativo aumento dell’inquinamento (ambientale e acustico) per creare una pista ciclabile dove la gente respirerà a pieni polmoni gas di scarico,boh!
    Senza parlare degli stalli blu…ma avete comprato uno stock di vernice blu e non sapete come usarlo? Tingeteci qualche soffitto!
    Ho sempre difeso il sindaco e Co,però tra lettere da pagare,stalli blu ovunque,riduzioni di carreggiate…non ne posso più!

  22. # AlexVer

    Basta non se ne può più! Avete disastrato il traffico tra i Quattro Mori e il porto restringendo la carreggiata e generando code costanti in ogni ora del giorno con il risultato di avere marciapiedi che sembrano piazze da tanto sono larghi. Avete partorito una schifezza sull’Aurelia per poi dare la colpa ai tecnici con il più classico dello scaricabarile. E ora cosa volete fare? Finire il lavoro e disastrare anche il traffico sul viale Italia? Siamo veramente stufi…

  23. # mario1

    Ennesimo obbrobrio di questa giunta!! la mettono sulla sicurezza la modifica della circolazione del Viale Italia, come il Viale Alfieri, ma è solo e soltanto il fine per mettere a pagamento i posti auto, per fare cassa, è un’arteria fondamentale per la città, supporta il traffico nord sud, e nei mesi estivi è fondamentale . Nelle altre città, vengono fatte strade con un maggior scorrimento, ma da noi il contrario come le stelle sono!! Sono dittatoriali e se ne infischiano delle opposizioni costruttive e migliorative. Questo è quello che ci tocca, sopportare, ma la fine di questa giunta Orba e cieca non è tanto lontana. In ultimo abbiamo ancore strade fatiscenti, pericolose, questo non è SICUREZZA, IL RIPRISTINO DI TALE SITUAZIONE????
    l

  24. # watson

    E’ statisticamente provato che i parcheggi a lisca di pesce sono molto pericolosi nell’uscita delle auto perchè il guidatore non ha possibilità di vedere chi sta arrivando ! Comunque inutile rilevarlo perchè l’Assessore Vece si sta comportando come i suoi predecessori delle altre Giunte e cioè non tiene in alcun conto i rilievi dei cittadini nonostante fino ad ora le modifiche apportate al traffico non abbiano avuto effetti positivi ! Gli errati interventi sulla circolazione degli assessori precedenti hanno partecipato alle sconfitte elettorali, evidentemente anche Lui non vuol essere da meno !

  25. # david

    Sarei curioso di sapere quanti tra quelli che ora si stanno lamentando hanno votato a suo tempo per M5S. Mah……

    1. # kamui

      io li ho votati, non me ne vergogno: avevo speranze, ma chi vive sperando, morì…
      pensavo che il male fosse l’immobilismo, invece questi sono peggio delle sette piaghe d’Egitto, almeno lì ad un certo punto s’erano fermati….
      fortunatamente ho una testa per capire dagli sbagli e poter criticare, al di là di tifo da stadio di destre, sinistre e cieli stellati (che tutti uguali, sono)

      1. # ombra

        e hai fatto bene sicuramente uno come marco ruggeri sarebbe stato una persona troppo seria e determinata per rimettere in piedi la citta’.

  26. # orso

    ERRARE E’ UMANO,PERSEVERARE E’ DIABOLICO .
    Trad. : Boia,in che mani siamo .

  27. # mah...

    Non capisco se l’approssimazione stia nel giornalista che ha riportato la notizia o nell’Assessore che l’ha effettivamente dichiarata. Che vuol dire che il Viale Italia è la strada con il più alto tasso di incidentalità…il numero degli incidenti, di per se, non è indice di alcunché se non si rapporta con i volumi di traffico in circolazione. Viale Italia è la strada con il più alto volume di traffico dopo la Variante e l’asse Viale Nazario Sauro, Boccaccio, ecc. Se si riduce la carreggiata e – soprattutto – si prevedono le uscite dai parcheggi in retromarcia contromano (come avviene con quelli a lisca di pesce) non credo che otterremo benefici in quanto a riduzione di incidenti. Certo, se si blocca tutto e non si fa circolare più nessuno, il problema incidenti è risolto…. molto meno la mobilità dei cittadini che non possono contare su un servizio di trasporto alternativo efficiente e capillare. IMHO

  28. # inc...to

    L’ennesimo balzello. Ditemi che bisogno c’è di fare la pista ciclabile in carreggiata quando all’altezza della terrazza abbiamo un marciapiede enorme che può essere usata promiscuamente da pedoni e biciclette. Poi la pista ciclabile riprende di già dalla baracchina bianca!. Dove finisce l’incompetenza di questo assessore al traffico inizia il fanatismo dei 5 stelle che vedono il mezzo privato come un mostro terribile da combattere. Don Chisciotte lottava contro i mulini a vento, voi contro le automobili, quelle degli altri però perché voi a lavorare in comune ci andate con 40’000€ di VW Passat ultimo modello mica pedalando!

  29. # Izio

    Avanti così! Alla fine ce la faremo a farvi lasciare le macchine e a pedalare!!

    1. # Morchia

      Io faccio 56 km per andare a lavorare SECONDO TE LI DEVO FARE ANDATA E RITORNO TUTTE LE MATTINE IN BICI, PIOGGIA VENTO E CALDO???

    2. # orso

      Come intendi fare? Campi di rieducazione, o ti limiti ad olio di ricino e manganello ?
      Anzi,risparmia pure l’olio di ricino. Per quello scopo bastate voi …

      1. # Izio

        Basta semplicemente quello che stiamo facendo. Quando le biciclette vi supereranno mentre siete fermi in coda allora vi toccherà pedalare anche a voi

    3. # fabio1

      non dvi pensare al “singolo” ma ad una famiglia ed ai nonni che molto spesso hanno in carico i nipoti. E’ vero, non ci avevo pensato: bisogna allargare le piste ciclabili perchè i risho non ci passano.
      troppo egoismo per chi va sempre in macchina ma anche chi pretende di pensare di muoversi solo in bici

    4. # elit

      Lo sai cosa è la libertà? Mi sembra di no perché vuoi fare andare tutti in bici, vacci te se vuoi io vado in macchina . Imparate cosa è la democrazia con il vostro guru ve lo siete dimenticati, vi piace farvi comandare e non avete un minimo di senso critico. Spero che in qualche modo veniate messi in minoranza e ve né andiate a casa prima della scadenza perché non se ne può più di voi.

      1. # Izio

        Fa fatica pedalare? Meglio entrare in auto anche al bar, vero? E’ finita la festa!!!!

    5. # Olga

      IZIO Non so chi tu sia o dietro a chi ti celi(Nickname)…Sono una mamma che tutte le mattine porto i bambini a scuola…In BICI mi ce li porti te???…..

      1. # Izio

        Non ci sarebbe niente di scandaloso a portarceli in bici. E poi, in ogni caso, lo conosce il detto “chi li fa se li trastulli”?

      2. # Izio

        Quanto al mio nick, secondo lei izio è il diminutivo di piergiorgio? di Ludovicoantonio? di Maurizio? Provi a indovinare

  30. # Illuso

    Non pensavo che lo avrei mai detto ma veramente si stava meglio quando si stava peggio … una delusione totale questi 5 stelle, speriamo ve ne andiate al più presto !!!

  31. # Ernesto

    Livorno si incammina verso il futuro di una città più civile. C’è voluto un po’ di tempo ma almeno si vede qualcosa.

    1. # Cetriolo

      Ahahahahahahahah!!! Buona questa!

    2. # elit

      Mi piacerebbe sapere cosa vedi! Io vedo degrado erbacce buche e file di macchine alle rotatorie. Mi sa che te hai le visioni come Giovanna d’Arco.

  32. # Polpetta

    Mi raccomando rivotateli

  33. # milo

    al peggio non c’è mai fine.. ora bisogna pagare anche se si vuole fare una passeggiata al mare grazie!

  34. # ugo 2

    spero che l’assessore si assumerà le sue responsabilità quando al primo inevitabile incidente causato (già purtroppo lo vedo) dalla incauta auto che uscendo dal parcheggio a lisca di pesce e non potendo quindi vedere chi sopraggiunge, colpirà in pieno lo scooter di turno. I parcheggi a lisca di pesce vanno bene nelle strade di quartiere con traffico limitato e lento ma non sulle arterie di grande scorrimento come il viale Italia. Non potete pensare di imporre la bicicletta rendendo impossibile il transito delle auto. Penso già che alle prossime elezioni: chi si impegnerà a ripristinare le strade (vedi rondò etc) come erano prima, vincerà a mani basse.

  35. # LP

    non è possibile via…dite chiaramente che siamo su scherzi a parte via…PERFETTO…COSI LA FILA DA SANTA TRINITA ARRIVA FINO AI PANCALDI…
    ASSESSORE SEI IL NUMERO 1…

    1. # orso

      No, arriva dai macelli fino alla rotonda.
      Però LA COLPA E’ ANCHE NOSTRA. Perché bisognerebbe fare qualcosa di eclatante contro questi incapaci.
      Una manifestazione, un blocco stradale, una raccolta pubblica di firme .
      E le OPPOSIZIONI (lasciamo perdere il Pd che ha cominciato queste scelte assurde in campo di viabilità che poi sono state aggravate e peggiorate dalla Setta di fanatici attualmente al potere) dovrebbero promuovere tali iniziative .

  36. # Dredd

    BORDAAA…ora metteranno le mani anche sul viale Italia e faranno danni anche li. Questi assessori dovrebbero essere stipendiati per non fare niente

    1. # karl

      quello viene fatto a Roma con stipendi triplicati.

  37. # Malidettalamiseria

    Io mi domando.. ma questa giunta è uscita direttamente dal 10mo???? MA SIETE DI FORI???? Continuate a devastare la viabilità ovunque!!! Pensate semmai a sistemare le strade che fanno letteralmente ONCO!!!!! Vergogna!!!! Assessore dimettiti!! Dopo il caos creato ovunque ci vuole una bella faccia tosta a rimanere!!!!! Hai voglia di dare la colpa ai tecnici! In 32 anni mai visto tutto questo traffico a Livorno!!! Ci date i dati delle polveri fini sul lungomare nord e sull’Aurelia da dopo le modifiche attuate dal carissimo Assessore?? Non credo che ai residenti farebbero piacere. QUESTO NON È IL MODO GIUSTO PER DISINCENTIVARE IL TRASPORTO PRIVATO, create prima i presupposti per preferire la mobilità pubblica, piuttosto che continuare a scempiare la città!!! Altro che piste ciclabili!

    1. # orso

      Al 10mo sono meglio .

  38. # Virgilio

    Ed io che li ho pure votati al ballottaggio!

  39. # cacciucco61

    non contenti dei devastanti semafori che hanno piazzato ogni 50 metri sull’aurelia e sul viale Carducci ora vogliono distruggere il viale Italia! ma questi vivono in città o stanno su Marte!!!???? gia hanno di fatto costruito un budello stretto e pericoloso che parte dai vecchi macelli e si snoda per tutto il lungo mare, assolutamente non fruibile in nessun modo, ne a piedi me in bici etanto meno in macchina ora con questo altro folle progetto collassiamo tutta la parte sud da largo Bellavista fino alla Rotonda… ma che gente ci è capitata???? BASTAAAA

  40. # Ale

    io come cittadino livornese, PRETENDO, un incontro con l’assessore. Lo porto in giro a gratis e gli spiego due cosine. Non è possibile rovinare così una città..siamo all’esasperazione, LA BICICLETTA è bona solo per chi sta in centro e lavora in centro. Gli autobus non avendo le corsie preferenziali rimangono imbottigliati nel traffico. Assessore ci sei? Degnati di darmi una risposta, guarda prendo anche ferie pur di portarti in giro.

  41. # daniele

    E’ uno schifo continuate a fare ciò che vi conviene invece di ascoltare chi vi ha eletto. Avete rovinato la viabilita’ ai 4 Mori e sull’Aurelia, ci sono state grosse lamentele dei cittadini ma voi continuate a fregarvene.
    Per me questa e’ una forma di DITTATURA.

  42. # Stefano

    Faranno il Vialetto Italia… Se non fosse tragicamente reale, sarebbe da riderci, ma così è da pianto…

  43. # Cittadino prima che ciclista

    FALLIMENTO. Il sindaco ha riconosciuto di aver fatto una cavolata con il semaforo. Una riconosciuta su cento. Ma per rimediare cosa ha fatto? Ormai tutti si accorgono della gestione fallimentare della viabilità a Livorno. GESTIONE IDEOLOGICA- ECOLOGICA. Tutto ciò che nasce da ideologia (verde, rossa, nera non importa) è fallimentare perché non tiene conto della realtà. Settant’anni di comunismo potevano aver guarito Livorno, invece è l’opposto: dalla padella rossa siamo caduti nella brace verde…

  44. # Ric

    Siamo al delirio.

  45. # Giulio

    E così completate il VOSTRO DISASTRO DEL TRAFFICO, e col cavolo che verrete riconfermati, VI SIETE ROVINATI CON LE VOSTRE MANI, ad aver complicato la vita a migliaia di cittadini livornesi non vi vergognate ?

    Traffico stravolto e peggiorato.

    Hai voglia di fare i giri in mezzo alla gente…!!! Servono fatti. Ma ci siete o ci fate ? Davvero ALLUCINANTE.

  46. # 5starsSemprepiudeludenti

    Quando saranno messe a posto le cose, perché è evidente che siano boiate… quando ci presenteranno il conto lo girerei a nogarin e tutta la sua giunta. Vedrai che se le boiate le dovessero pagare di tasca loro starebbero attentino.INCOMPETENTI ma poi allora iniziamo a fare le multe anche ai ciclisti che non sfruttabile poste ma che rompono per strada no? nogarin pensaci… ci fai cassa

  47. # stefano

    …che ne dite di un bel comitato …”salviamo il viale Italia” ?

    1. # indignata

      Veniamo a mettere le firme alla grande….. fateci sapere dove e quando

  48. # giancarlo

    Ma dove vive l’assessore, le legge le statistiche? Siamo una delle città mondiali con il più alto indice di moto e scooter, lui continua a fare piste ciclabili. E’ da vent’anni che non passa più il Giro d’Italia cosa spera di indirizzarlo sulle ciclabili??? Io mi faccio schifo da solo…ho votato M5S.

  49. # Lore444

    Tanto poi i ciclisti stanno per la strada lo stesso perchè sono ignoranti e non conoscono il c.s.

  50. # senzaparole

    Sarei ben felice di levarmi una macchina, meno spese meno inquinamento ma ditemi voi come faccio tutte le mattine a recarmi dalla zona nord(dove vivo) alla zona sud (dove lavoro).
    Punto primo: la ciclabile dove abito io non c’è perché si sa, Livorno nord non è la Livorno che “conta”
    Punto secondo: prendo l’autobus, ah no l’hanno soppresso quello vicino casa….potrei andare a prenderne un altro qui vicino scendere in centro, prenderne un altro e arrivare a lavoro. Però potrei a occhio e croce accumulare un’ora di ritardo al giorno, il mio capo non sarebbe contento.
    Punto terzo: sindaco hai la fissa dei mezzi pubblici e delle ciclabili? Benissimo, non restringere le carreggiate altrimenti succede come nelle vene, se le stringi il sangue continua a scorrere ma poi vengono gli ictus e company. Potenzia i mezzi pubblici ma no ridisegnando quei ridicoli itinerari degli autobus, parlo di mezzi veloci ed economici, tram, filobus, trenino di superficie.
    Ti prego non farci incolonnare ore ed ore nel traffico!!!!

  51. # enio

    È follia pura mista a ignoranza. ..o forse è fatto a posta per vedere fino a che punto i livornesi sopportano?

  52. # Pio

    Strano che qualcuno non abbia ancora scritto…” ma quelli der PD,” oppure ” e’ colpa der PD”… “70 anni al potere”. Non che fossero bravi, ci mancherebbe, ma riuscire a fare peggio era quasi impossibile.
    Segno che la gente non ha piu’ nenache l’ultimo balurado di falso argomento davanti a queste devastazioni da improvvisi

  53. # Davide

    I tre mantra dei 5 stelle: stalli blu stalli blu stalli blu, pista ciclabile pista ciclabile pista ciclabile, partecipate pubbliche partecipate pubbliche partecipate pubbliche. Non sempre queste soluzioni sono adatte. Per via di questo integralismo politico state danneggiando la città.

  54. # bbasta

    fermiamoli, non facciamo cominciare i lavori. Mettiamoci lì sdraiati per salvare il viale.

  55. # ghiozzo

    …corsia 3,5 mt, uno scooter occupa circa un metro, distanza di sicurezza dallo scooter alla dx minimo 0,50 mt; tot =1,5 mt quindi 3,5-1,5=2 mt: non c’è fisicamente lo spazio, senza invadere l’altra corsia, per sorpassare chi in tutta tranquillità chi viaggia a 35 Km orari. Per non parlare delle biciclette, auto elettriche, mini-car, podisti; chi più ne ha più ne metta.
    Mai suicidio politico fu più efficace…..buona fortuna.

  56. # il grande bluff

    Va be giusto per non dimenticare:

    Marzo 2016:

    “Dopo aver licenziato Giuseppe Gordiani”
    ( Training of students, post graduates, academic and professionals on EU policy and legislation on Environment, Transport, Culture, Education and Education through Sport. Member of European Organisation for Quality ISO 17024:2012)

    “Filippo Nogarin ha infatti deciso di assegnare le importanti deleghe della Mobilità urbana e dell’Ambiente a Giuseppe Vece,”
    (funzionario del Circondario empolese)

    «Questi due settori hanno sofferto moltissimo durante l’assessorato di Gordiani – spiega Nogarin – In questi mesi ho perciò tenuto io le deleghe per dare quella accelerata che era assolutamente necessaria. Ora però è giusto riaffidarle, per proseguire il lavoro che ho iniziato, e così ho scelto una persona che vanta esperienza e capacità. Con la squadra al completo, possiamo affrontare le importanti sfide che ci aspettano».

    Fonti: Il Tirreno / Linkedin

    Boia deh e c’hai “assistemato” sig. Nogarin.

    Uno tornerà a cercare di fare l’ingegnere, l’altro tornerà nel circondario empolese ed a noi rimarranno i danni e la distruzione di una viabilità che era uno dei pochi fiori all’occhiello di questa città.

  57. # Marco

    Sarà certamente una rivoluzione della viabilità, non sono favorevole al restringimento delle corsie che creano inevitabilmente le code che vediamo ultimamente, ma penso anche che se escludessimo chi deve usare l’auto per lavoro e chi si deve muovere per trasportare figli o anziani, ci sarebbe molto meno traffico.

  58. # bob

    pretendo che i vigili urbani sanzionino i ciclisti nei tratti dove c’è la pista ciclabile… sai che corse…

  59. # basta

    Ahahahahaha…roba da torta…persevarano nella loro follia…
    Menomale il sindaco aveva fatto il mea culpa sulla mobilità…
    Ahahahahaha…questi sono peggio delle sette piaghe d’Egitto…
    Lo sanno vero che fra due anni se ne vanno ???

  60. # Giacomo

    La cosa veramente triste in tutto ciò è che il caro assessor Vece proviene dal circondario empolese, ergo provincia di Firenze, ergo conosce come si muovono le cose in quelle zone. E in tali zone, per rallentare le auto, sulle principali arterie stradali sono presenti autovelox, dall’alto in basso o ad altezza uomo lungo le carreggiate stradali. Quindi caro assessore, un modo per provvedere alla questione sicurezza esiste, ossia autovelox. Oppure come ricordato da alcuni i dissuasori di velocità come presenti in altre province della Toscana.
    Invece qua, e francamente non capisco perché, si procede in una direzione che non porta benefici alla cittadinanza e non porta benefici neanche a chi progetta questo genere di cose.
    Peccato Assessore…, state perdendo una grossissima occasione per dare una svolta alla città. E questo ambito non è l’unico nel quale siete a corto di progetti seri.
    Un cordiale saluto
    Giacomo

  61. # Simone

    Ma non scherziamo per favore!!! Non vi bastano i danni che avete fatto??? Invece di fare sempre nuove piste ciclabili per cortesia sistemate quella che esiste lungo mare… magari continuando l’asfaltatura anche nel tratto fuori della medesima pista in modo tale che non ci siano più scuse per i passeggini e donne con il tacco 12 🙂 ….ma non toccate altro che poi tra qualche anno (quando gioco forza vi leverete di torno) ci toccherà spendere soldi per ristabilire lo status quo! FERMATEVI!!!!

  62. # paolo

    avete considerato poi che da un posto a lisca si esce di retromarcia!? a Livorno ne sono morti diversi in attesa che li facessero uscire…

  63. # orso

    VECE , E CI STAVI GOBBO TE A EMPOLI E QUELL’ ARTRO A CASTIGLIONCELLO

  64. # Franco

    Siamo alla follia pura. Ma questi con cosa girano per livorno?

  65. # adriano

    non do la colpa alla giunta dei 5 stelle che qualcosa di giusto a livorno han fatto ma hanno una copia grave, non rendersi conto di avere un assessore al traffico totalmente incompetente che sta facendo danni

    1. # francesco

      Noi livornesi siamo sempre stati sfortunati negli assessori al traffico ma non si è mai capito se la colpa è degli uffici che li dovrebbero supportare !

  66. # frapab

    Cari Sindaco ed Assessore, se si esclude la pista ciclabile (ma poi, che piste ciclabili sono se ci si trova di tutto escluse le bici?), il resto sono solo delle scelte sbagliatissime. I posteggi a lisca sono pericolosissimi perché è ovvio che aumentino il pericolo d’incidenti con gli inevitabili retromarcia degli autoveicoli; i restringimenti di careggiata non se ne parla nemmeno. Per ridurre le velocità bisogna mettere gli autovelox, fare frequenti controlli mirati e bacchettare senza ritegno alcuno i trasgressori. Non ci sono altri sistemi. Le inversioni ad U ed i continui sorpassi ad alta velocità, poi, come avete intenzione di combatterli? Sorveglianza assidua, multe salate e ritiro di patenti, queste sono le soluzioni. Basta con la retorica e l’ipocrisia politica. Io come molti cittadini siamo stufi.

  67. # Alessandro89'

    Questi stanno facendo un casino dietro l’altro. La maggior parte dei ragazzi quest’estate fa prima a prendere ed andar fuori Livorno direttamente. Spende meno e si diverte di più.

  68. # 5stelleunavoltaebasta

    L’ennesimo parto dell’armata Brancaleone a 5 stelle…ormai i commenti sono inutili

  69. # come rovinare la vita ai cittadini

    Nei bei tempi felici, ormai andati, tornando dal lavoro mi facevo quel pezzetto magico di strada che costeggia i pescherecci e mi rilassavo alla vista del porto.
    Dopo essere rimasto ingabbiato dal traffico con la nuova viabilità non ci passo più.

    Nei bei tempi felici, ormai andati, tornando dal lavoro ogni tanto mi capitava di passare sull’aurelia ed arrivavo tranquillamente a casa.
    Dopo essere rimasto ingabbiato dal traffico con la nuova viabilità non ci passo più.

    Nei bei tempi felici, ormai andati, passavo per viale mameli godendo della frescura estiva degli alberi
    Ora certo della inutilità e della poca trasparenza della telecamera al semaforo non ci passo più.

    Nei bei tempi felici, tra poco andati per sempre, mi facevo il mio giretto sul lungomare, uno dei più belli d’Italia, rilassandomi alla vista del mare e della costa.
    Quando faranno il nuovo progetto (Nogarin/Vece) non ci passerò più.

    Passerò sicuramente, tra poco tempo, dal seggio e non metterò mai più la croce sul partito dei comici e dei giullari.

    1. # marco62

      Sei un grande io non gli ho dato il voto prima e a malincuore sono contento perché comunque speravo di essermi sbagliato invece no anzi più che mai non prenderanno il mio voto.

  70. # Virgilio

    Piazza San Marco-Via Albertelli partenza ore 11,53 arrivo ore 12,44…sono passato da via della Cinta Esterna..ponte Santa Trinità-Piazza Mazzini…la fila partiva dal benzinaio prima del ponte..poi fermi..che schifo!

  71. # VIKI

    Uno scempio! Le piste ciclabili lasciatele sul marciapiede! E poi per fare una giratina sul mare si dovrà pagare il parcheggio, e vai tasse non sanno fare altro! Qualcuno si ricorda le promesse elettorali?

  72. # muoviamoci

    Intanto cominciamo a far vedere al comico, quando farà il comizio a pagamento a Livorno, quanto questa giunta sia ormai insopportabile alla maggior parte dei livornesi.

    Siete scesi in piazza per contestare Salvini che al momento non ha rovinato la vita a nessun livornese non dovrebbe essere difficile farlo verso coloro che realmente ci rendono la vita impossibile

    Tempestiamo di proteste il blog del comico magari troverà gli spunti per qualche suo grottesco spettacolo…

    Insomma muoviamoci, abbiamo buttato a mare 70 anni di PD non sarà difficile buttare 3 anni di totale incompetenza

  73. # giancarlo

    QUESTA ESTATE CON I PARCHEGGI A LISCA DI PESCE , LA RIDUZIONE DI CARREGGIATA , L’INVASIONE DI SCOOTER PER I BAGNI . OGNI GIORNO PER USCIRE DAL PARCHEGGIO CI SARANNO DECINE DI RAGAZZI CHE ANDRANNO A SBATTERE AD AUTO IN MANOVRA ! LAVORO EXTRA PER IL PRONTO SOCCORSO!

  74. # I nuovi Erostrato

    Credo che il Sig Nogarin ed il Sig vece siano degli emulatori di Erostrato.

    Erostrato chi?

    Un abitante di Efeso il quale, per far si che il suo nome venisse sempre ricordato, incendiò e distrusse il tempio di Artemide…

    A loro basterà essere ricordati non importa se per ciò che hanno distrutto…

    I suoi concittadini impedirono, per legge, che il suo nome venisse ricordato, noi purtroppo girando per Livorno i loro nomi li ricorderemo a lungo

  75. # Cittadino

    Ho visto l’intervista del Sindaco sulla viabilità… spocchioso più dei pd storici, non c’è che dire. “Ci saranno mugugni, ma accetteranno la MIA filosofia” cioè quella ecologista (NOTA BENE: ecologista, non ecologica.) Bene, di questa tipologia politica avevamo cercato di liberarci, invece eccone un esemplare addirittura peggiore. Gratta il grillino, ci troverai il piddino…

  76. # Cristina

    Ma tra quanto se ne vanno sti qua.. hanno distrutto una città e non solo a livello di viabilità…povera la mi Livorno spero solo che i prox distruggano tutto quello che loro hanno fatto …bha mi ci viene da piangere ???

  77. # Pina bellato

    Vece, una mattina che ti pare ( giorno di lavoro ) ti vengo a prendere a Empoli alle 7.30. Ti porto a Livorno e si beve caffè in Baracchina Bianca .Verso 8,20 ci si mette in auto x andare in comune e ti dimostro ( non avendo auto blu ) che ci vuole più tempo dalla Baracchina al comune che da Empoli a Livorno. Una cortesia, te la chiedo; appena entri in comune regalaci un sogno. DIMETTITI

  78. # Dredd

    Per quanto riguarda i parcheggi, per ora la soluzione stalli blu almeno in Via Roma è FALLIMENTARE, il Sindaco ha chiesto un sacrificio economico ai residenti in cambio di controlli di vigili e vigilini, street control etc. Niente di questo sta succedendo, anzi, la situazione mi sembra peggiorata, i vigili non si vedono ed i vigilini se va bene una volta ogni tanto. Per quanto riguarda la sicurezza le statistiche andrebbero forse lette piu nel dettaglio, Vece parla di incidenti ma quale è stata la dinamica degli incidenti? Frontali oppure incroci, precedenze non date, macchine che non si fermano sulle striscie, etc? MI sorprendo che non abbia parlato di MAGGIORI CONTROLLI da parte della polizia municipale. Se qualcuno corre sul Viale Italia lo si multa, non è che gli si ristringe la carreggiata, tanto quell’idiota continua ad essere un pericolo pubbico sempre. I parchegg ia lisca di pesce mi sembra, rimanendo in termine sicurezza, PERICOLOSI. Per quanto riguarda la pista ciclabile calerei un velo pietoso, per ora ha creato solo maggior traffico, maggior smog.

  79. # Dredd

    Comunque ascoltando la seduta e le parole tipo del consigliere Galli mi sembra che ci siano delle lacune di tipo teoria delle code…Le code si creano non perchè ci sono tante macchine consigliere Galli…ma perchè NON SCORRONO, quindi creare imbuti o anche una macchina che per parcheggiare blocca il traffico, può creare una fila kilometrica, non a caso dopo la rotatoria non è che le macchine sono aumentate…solo che prima SCORREVANO e adesso dopo le rotatorie NON SCORRONO. Certo che se queste sono le persone che devono progettare la viabilità andiamo benino..

  80. # #Alex

    Andiamo tutti a ” be ir gelato a Tirrenia”!

  81. # Emi

    Un altro motivo per non passare più dal viale Italia. Variante e via.

  82. # Dredd

    A questo link il video integrale dalla seduta dove si parla dell’argomento, cosi potete farvi un’idea delle idee dei nostri rappresentanti: https://youtu.be/hD4KV-OP52I

  83. # Nerone

    Viva le rotatorie, viva i 5 stelle, Nogarin a vita,!!!

    1. # ross

      Bravo! / Più bella….grazie / Bravo / zie / Bravo / Lo vedi all’urtimo com’è il Popolo? Quando si abitua a dire che sei bravo, pure che non fai gnente, sei sempre Bravo.

      1. # orso

        @ross e’ ironia.Lo vedi come si firma ?

  84. # old pine

    La carreggiata a 3,5 metri con parcheggi a spina di pesce con vetture di lunghezza di almeno 4/5 metri significa che ad ogni uscita in retromarcia, da un qualunque stallo, ci sarà una persona al volante che non vedrà chi sta arrivando almeno finche non sarà a metà auto fuori dal parcheggio e nella carreggiata; dopo qualche tentativo ‘alla cieca’ esce e basta! Chi transita si troverà davanti un’auto messa di traverso che ostruirà tutta la sua corsia con i tempi/attesa derivanti dalla capacità di manovra del/della conducente. Immaginare incidenti?, motociclisti esposti a danni, I gruppi di ciclisti saranno molto più veloci del traffico e passeranno come d’abitudine a destra – sinistra con ulteriori rallentamenti e problemi? I mezzi di soccorso avranno ulteriore aggravio? Pure volendo immaginare Viale Italia percorso solo da svizzeri e tedeschi che per ora sfortunatamente scarseggiano essendo sul viale Ceccarini ed in vacanza di un regolamento comunale che detti le condizioni minime di civiltà e d’uso del parco, ci sono i presupposti -tutti- per parcheggio acquario comunque vuoto, un imbarbarimento che provocherà l’arrivo di ospiti dal bagnasciuga per docce, lavaggio vestiario, parcheggio bici nella pineta e forse il guadagno dell’uscita del movimento dalla guida della città. Non voglio insistere troppo sul tema disgrazie dato che sul viale parcheggerebbero centocinquanta potenziali procacciatori d’eventi, faremo come su alcuni tratti del lungomare di Viareggio.

  85. # Jonny

    O cosa c’entrano i parcheggi a pagamento con la sicurezza? Ma ci prendete in giro?

  86. # Dilvo

    Mi piace la pista ciclabile, pero’ senza prendere nulla alla strada potevano farla alto sterrato era più intelighente..

  87. # Diario Lampa

    Ma secondo voi non è possibile fare una petizione o una raccolta di firme per fermare questi scempi?? Togliere quelle maledette rotatorie e ripristinare il traffico degno di una città moderna!Andare in bici sulle nuove piste ma respirare lo smog delle macchine in coda è la cavolata più grossa mai sentita.

  88. # Sonia

    Oltre al fatto che Livorno non si gira più, le patatenti son state date a persone che manco sanno cosa vuol dire guidare, ora vi mettete a ridurre tutte le corsie un po più vivibili che c’erano? Tra semafori e piste ciclabili uno per andare a lavoro o d’estate sul mare deve andare a piedi sempre e comunque! Non ha senso…. le piste poi non vengono neanche usate! Fate qualcosa per obbligare anche i ciclisti a transitare sulle piste quando ci sono! Rallentano il traffico e oltretutto quando glielo fai presente ti mandano a quel paese! Non si può così.. e poi il viale italia è già un casino cosi… figuriamoci con una corsia ristretta!

  89. # Faina

    Il servizio giornalistico si commenta da solo. Do ragione ad Orso. Se non scendiamo in piazza non cambia nulla, lamentarsi sul blog lascia il tempo che trova. Se non facciamo scoppiare la cosa a livello nazionale va a finire che ce li ritroviamo a palazzo Chigi: Livorno sta passando come una città dove si vive bene, e questo grazie a M5S ( Di Maio a tutti i TG ). Mobilitiamoci, soprattutto chi li ha votati e si è pentito. Siamo ancora in tempo.

    1. # karl

      mi dispiace , ma sono stati eletti democraticamente e quindi hanno il diritto di amministrare. ma ciò non toglie che alle prossime elezioni siano rispediti a fare quello che facevano prima

    1. # inc...to

      Che vergogna a parte il fatto che sembra il vernacoliere ad 1ora e 50 circa lui dice che per ogni km di pista ciclabile ci vogliono 150’000€ (centocinquanta mila!) non ci sono parole ogni volta che c’è da fare qualche intervento pubblico le cifre sono gonfiate come mongolfiere. Soldi in gran parte rubati in quanto le cifre risultano irragionevoli.

    2. # ross

      Ti ringrazio per il Link,un video di 3 ore 33 minuti 5 secondi di Niente condito col Nulla,argomenti demenziali,dati numerici e non statistici(anche un bambino capirebbe che se una strada è percorsa da 100 auto e succedono 2 incidenti,e su una strada dove transitano 2 auto e succedono 2 incidenti,numericamente sono pericolose allo stesso modo,ma statisticamente sono diversissime)Asserire poi che la velocità su una strada a una corsia è matematicamente inferiore a quella a due corsie è un pensiero assurdo(Anche il solito bambino di prima si metterebbe a ridere)L’unica ragione accettabile(dal punto di vista dell’assessore)sono i finanziamenti regionali.Punto.In questa ottica,se un miliardario arabo “eccentrico”donasse un ricco contributo per demolire i 4 mori,son sicuro che per la nostra sicurezza verrebbero demoliti,

      1. # Dredd

        Concordo, buttano dati e numeri li a caso e ragionamenti astrusi tipo: Il viale Italia è largo comunque è ad una corsia quindi le macchina vanno “in fila”, se restringo la carreggiata ho sempre una corsia quindi le macchine viaggiano come prima..non cambia niente…..PECCATO che se un autobus si ferma, se una macchina deve parcheggiare, nella situazione di adesso le auto continuano a passare, mentre con un restringimento di carreggiata NO e si crea la fila. Per non parlare di Vece di butta numeri li a caso sulle statistiche degli incidenti dicendo che Viale Italia è il piu “incidentato”, si ok, ma che tipo di incidenti sono? Perchè avvengono? Alta velocità? Distrazione? Mancata precedenza? E poi a pelle non mi sembra che quando leggo di un incidente sia sul mare bensi in città proprio per gli incroci, mancate precedenze, scooter che guidano come gli pare etc. Il Viale italia come è adesso mi sembra funzionale e pure bello, non riesco ad immaginarlo trasformato da viale a “viottolo” per cosa poi? Per fare una pista ciclabile? Chiediamolo ai Livornesi se vogliono ridurre la carreggiata del Viale Italia, credo che in coro diranno di no e l’aspetto sicurezza è una scusa, mancano i controlli, assenza di vigili che sanzionano (pero l’estate sono tutti a fare le multe alle macchine in divieto di sosta…). Direi di fare qualcosa per bloccare questo ennesimo scempio da parte di questa giunta.

  90. # IN PIAZZA

    Superiamo le differenze. Ci hanno diviso in rossi neri e verdi per dominarci meglio. Sono tutti politici, cioè indifferenti al bene pubblico. Si, MOBILITIAMOCI. SCENDIAMO IN PIAZZA. Davanti al Comune. In viale Italia. Davanti alla prefettura. In via Grande. SIAMO TANTI. FACCIAMOCI SENTIRE. Ma senza bandiere ede etichette. E SENZA VIOLENZA. Dobbiamo dire quello che non va. ANCHE TUTTI I GIORNI. Quando usciamo dal lavoro, prima di andare a cena. BASTA MEZZ’ORA. Mezz’ora al girono. Per ricordargli che ci siamo.

  91. # PASQUALE

    Un bel senso unico sul viale Italia secondo voi non risolve il problema? L’apertura del centro per il senso contrario ..

  92. # orso

    Perché non fate un bel referendum on line,di quelli che vi piacciono tanto A DISCORSI ,su questo argomento invece che sul posizionamento della STATUA DEL VILLANO ???
    Paura finisca come la consultazione sul traffico,che avete dovuto OCCULTARE perché smentiva tutti i vostri DOGMI? Siete solo CONTRO LA CITTADINANZA, ed a questo punto con un atteggiamento dittatoriale ed arrogante senza precedenti.

  93. # Alalà

    Dhe e altre 2 rotonde non le facciamo???

  94. # Traf

    Ma perché non scendete in piazza a manifestare anziché scrivere poemi sul blog?
    Troppa fatica? Siete 4 gatti? Vi lamentate ma poi non ve ne frega granché?
    A leggervi sembrate in procinto di una rivoluzione ma poi come sempre i discorsi li porta via il vento e le biciclette i livornesi.
    E allora pedalate sulla ciclabile su

    1. # orso

      Vedrai se continuate anche a provocare poi si ride perdavvero …

  95. # Trulli

    Dalla Baracchina Bianca a piazza XI Maggio 45′(QUARANTACINQUE MINUTI)….In treno da Livorno a Firenze circa un’ora….Ma vi sembra possibile???…..Dove sono i VERI livornesi???…..Devano venire qui tutti i FORAVIA a fare MALANNI???

  96. # Perplesso sempre di più !!

    Li ho votati e me ne pento….mai più alle urne !!! Ma non si rendono conto cosa vuol dire parcheggio a lisca di pesce su carreggiata ridotta con passaggio di bus e mezzi Aamps??? Fare retromarcia magari di sera d’estate vuol dire bloccare il traffico se non peggio stempiare qualche figliolo. Io sono contrario all’uso dell’auto ma la stragrande maggioranza dei livornesi no e dato che il 40% delle auto sono suvve…fate voi!

  97. # Mauro

    Prima delle tre rotonde davanti al porto e del restringimento ci mettevo 3/5 minuti per arrivare a casa in piazza Mazzini con rallentamenti da 10 nelle ore di puna. Ora ce ne vogliono almeno 20 a qualsiasi ora. Go iniziato a fare il giro largo passando dall’ospedale, ci metto meno ma faccio molta più strada e produco molto più smog.
    Ora ripetere l’operazione sul viale Italia è un chiaro indice di inettitudine, demenza e totale incapacità da parte dell’assessore di fare il suo lavoro e del sindaco e della giunta di vigilare sull’operato dei loro colleghi.
    Cosa possono fare a livello legale i cittadini di una città per fermare L’operato dissenato della giunta? Raccogliere firme presentare un ricorso ? Cosa? Chi lo sa lo dica.

  98. # Wallace

    Accidenti a quando l’ho votato.

  99. # Antonio

    Dopo aver paralizzato la viabilità davanti al porto facciamo l’ennesimo errore su una delle arterie principali della città!
    Complimenti!
    Ma nessuno di questi illuminati assessori non ha avuto mai l’umiltà di passare dal porto, la coda inizia sul cavalcavia ad ogni ora dopo due anni per la creazione di inutili rotatorie e restringimenti di carreggiata che anche un decerebrato capirebbe sono deleteri per il traffico!
    Smog infinitamente incrementato, traffico continuo, confusione, avete rovinato la città e ora completate l’ottimo lavoro anche sul viale Italia, complimenti!
    Lavori vanificati per creare solo disagi, vergognoso!
    Chi mi restituisce i 20 minuti in più per uscire dalla città?
    Una vergogna e basta!