Cerca nel quotidiano:


“Vanity World”, prima serata a Montenero

Lunedì 29 Gennaio 2018 — 08:28

Mediagallery

Prende il via in Toscana la prima edizione Nazionale del Concorso di Talento e Bellezza “Vanity World” al Ristorante Conti di Livorno a Montenero il 16 febbraio alle 20 (per info: 327-23.13.633) dove si svolgerà l’elezione di Miss Vanity, Mister Vanity, Lady Vanity e Baby Vanity.
Nato, nel 2017, per esaltare il fascino femminile e maschile, la competizione si pone anche l’obiettivo di promuovere la bellezza del nostro Paese, considerato che, nel tour che ne caratterizzerà lo svolgimento, il concorso promuoverà, di volta in volta, una Regione con la sua storia, le sue tradizioni e le sue produzioni peculiari, riservando un posto importante alle imprese che ne caratterizzano il territorio.

Chi ne parla è il patron Marco Tinti responsabile di Event Agency Gruppo Management Publieventi di Livorno, con un attivo coinvolgimento in collaborazione con Colors to Wear di Luca Midio e Elena Brilli , specializzata in grafica pubblicitaria – già da molti anni svolge attività nel settore della moda, dello spettacolo e della pubblicità sia a livello regionale che nazionale.

“Siamo, dunque, nonostante il buon numero di esperienze fin qui realizzate, un’azienda giovane –  spiega Tinti -ma già capace di attraversare, con le sue creatività ed etica del lavoro, una crisi che ha morso fino all’osso la nostra città e non solo. Sperando, così, di offrire a molti giovani e meno giovani un occasione unica di inserimento non solo nell’alta moda, ma anche in pubblicità, apparizioni televisive e cinematografiche. Le richieste di iscrizione al nostro concorso sono tantissime e per noi è motivo di orgoglio, per iscriversi basta inviare foto e dati anagrafici a: [email protected], molte le regioni italiane che hanno aderito, e molte sono le richieste per unirsi a noi come Agenti Responsabili Regionali, al momento abbiamo coperto alcune regioni Italiane e quindi chi fosse interessato a candidarsi puo ancora contattarci alla nostra mail – [email protected], lo riterremmo di grande incentivo al riconoscimento degli sforzi che la Event Agency Gmp va facendo”.

 

 

Riproduzione riservata ©