Cerca nel quotidiano:


“Tra voce e pianoforte”, gran finale a Villa Trossi

Venerdì 2 settembre, ore 21,45, a Villa Trossi due artisti molto affermati, Ilio Barontini e Chiara De Palo, si incontrano sul terreno della canzone dei grandi Autori del Novecento

Martedì 30 Agosto 2016 — 06:43

Mediagallery

Rinviato a venerdì 2 settembre (inizialmente era fissato per martedì 30 agosto), ore 21,45, l’ultimo appuntamento di Estate a Villa Trossi 2016 concerto “Tra voce e pianoforte” che vede due artisti molto affermati, Ilio Barontini e Chiara De Palo, incontrarsi sul terreno della canzone dei grandi Autori del Novecento. Ilio Barontini ne ripercorre la storia da George Gershwin, il primo a oltrepassare i confini tra colto e popolare, fino a John Lennon. Il suo linguaggio pianistico ricrea motivi e ritmi e li intreccia a temi originali, realizzando arrangiamenti inediti in un ventaglio di stili e di fantasie sonore.
La cantante-attrice Chiara De Palo prende a modello il canto afroamericano, con la sua profondità, le sue crepe e i suoi trasalimenti timbrici (God bless the child di Billie Holiday), e lo plasma in un nuovo recitar cantando possente e teatrale. La sua versatilità le consente di spaziare dal jazz al folk (Both sides now di Joni Mitchell, improntato ad un canto cristallino e raffinato), dal blues al musical (As if we never said goodbye da Sunset Boulevard).
Il dialogo pianoforte-voce è un contrappunto tra due strumenti teso alla spettacolarizzazione della canzone, la forma musicale che è diventata parte integrante della nostra società, della nostra cultura e del nostro modo di essere. Queste le note estese da Albarosa Lenzi Barontini per questo concerto.
Tanto per il connubio dato dalla alta qualità musicale di Ilio Barontini e Chiara De Palo, quanto per la particolarità del programma che propone indimenticabile melodie novecentesche, “Tra voce e pianoforte” è molto atteso dagli appassionati livornesi.

Riproduzione riservata ©