Cerca nel quotidiano:


Nuovo appuntamento
con “Passo dopo passo”

Domenica 23 ottobre alle 15 nuovo appuntamento con passo dopo passo con la coop Itinera presso l’Area Commerciale Porta a Mare per la partenza di una nuova passeggiata alla scoperta della città, delle sue bellezze, delle sue offerte culturali e storiche

Giovedì 20 Ottobre 2016 — 12:10

Mediagallery

Alimenta il benessere del corpo e della mente con un programma di camminate in luoghi originali e suggestivi che uniscono la bellezza della natura alla storia e alla tradizione culturale della città.
Domenica 23 ottobre alle 15 nuovo appuntamento con passo dopo passo con la coop Itinera presso l’Area Commerciale Porta a Mare per la partenza di una nuova passeggiata alla scoperta della città, delle sue bellezze, delle sue offerte culturali e storiche. Domenica 23 il percorso si snoda dal lungomare per ripercorrere una parte dell’antico tracciato della strada costiera che un tempo univa le numerose torri di avvistamento. Il percorso, accompagnato da un operatore esperto, prevede una prima tappa presso la Farmacia S.Jacopo, fondata nel 1849, situata sul Viale Italia, al centro del prestigioso Palazzo Caprilli. Si tratta di un esempio prezioso di farmacia, tra le più antiche in Italia, che grazie alla sensibilità culturale di chi la gestisce, è stata oggetto di importanti lavori restauro-conservativi. L’intervento si è basato su un attento e rispettoso restauro degli arredi e dei decori esistenti; tra gli altri i mobili di età sabauda color avorio e la collezione di vasi da farmacia con lo stemma sabaudo in quanto farmacia della Real Casa. Il percorso prevede poi di attraversare l’elegante parco di villa Mimbelli, per arrivare a quello di Villa Fabbricotti, con una sosta alla Biblioteca Labronica, che di cui si prevede una apertura straordinaria per permettere ai partecipanti di conoscerne gli aspetti più interessanti. Passo dopo passo poi si attraverserà piazza Roma, un tempo Barriera Maremmana, per ritornare al luogo di partenza. Passo dopo passo sintetizza e realizza in modo ideale il concetto del muoversi a piedi quale sistema per conoscere, amare ed apprezzare il territorio e, soprattutto, fa propria questa idea del camminare quale forma di civiltà, di qualità di vita, di politica ambientale, turistica, urbanistica e della salute, oltre che come mezzo di socializzazione. La formula è semplice occorre essere curiosi e appassionati o semplicemente amanti del camminare, animati dal piacere di scoprire Livorno per quello che è, in modo da osservarla da una prospettiva nuova, lenta e affascinante. Un poco per volta ci accorgeremo di entrare in sintonia con la città, in un approccio che consente di svelarne i colori e sapori e le belle prospettive paesaggistiche
Durata 2,5 ore circa (8km consumo 600 Kcal).

Informazione pubblicitaria 

Riproduzione riservata ©