Cerca nel quotidiano:


Estate al Miramare, l’alternativa giusta per godere del mare livornese

informazione pubblicitaria. Perché andare fuori quando puoi fare le tue vacanze a Livorno? INFO: www.miramare.me

lunedì 24 Giugno 2019 08:05

Trascorri la tua estate al Miramare. La spiaggia gode di una buona ventilazione e offre diverse postazioni in cui noleggiare lettini e ombrelloni, o portare il tuo amico a 4 zampe con te!

Ma non solo: con l’accesso giornaliero (o stagionale) avrai a disposizione gratuitamente una piscina sia per grandi che per bambini, l’utilizzo dell’area barbecue, il servizio mini club per i vostri bambini, la possibilità di usufruire del bar e ristorante con prelibati piatti sia a pranzo che a cena, del mini market e molto altro ancora.

In spiaggia è altresì possibile noleggiare canoe o prendere lezioni di sup e surf. Inoltre, il Villaggio Miramare dispone di un’area con sabbia, ideale per famiglie con bambini, e di una splendida terrazza di legno davanti alla scalinata che conduce al mare, oltre che un comodo parcheggio privato.

Il Miramare è anche Villaggio, per cui è possibile dormire in comodi appartamenti per 4 persone o prenotare piazzole con esclusiva vista a picco sul mare, immersi nella natura e lontani dal caos della città.

Perché andare fuori quando puoi fare le tue vacanze a Livorno?

INFO: 0586 58 04 02 – www.miramare.me

via del Littorale 220 – Livorno

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.