Cerca nel quotidiano:


Il PalaComieco sbarca in città per mostrare il ciclo del riciclo di carta e cartone. Ingresso libero

informazione pubblicitaria. Dal 27 al 31 luglio, all’interno della manifestazione “Effetto Venezia”, la struttura itinerante di Comieco sarà in Piazza del Luogo Pio, alle spalle del palco, per mostrare a tutti il ciclo del riciclo di carta e cartone

Lunedì 25 Luglio 2016 — 12:04

Mediagallery

Il PalaComieco non va in vacanza e in occasione di “Effetto Venezia”, la festa di Livorno che da 30 anni accompagna le estati dei cittadini, sbarca in città. La struttura itinerante che Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), da oltre dieci anni porta nelle piazze italiane, animerà Piazza del Luogo Pio per sensibilizzare bambini e adulti sull’importanza di una corretta raccolta differenziata. In collaborazione con il Comune e Aamps, dal 27 al 31 luglio sarà possibile visitare la struttura itinerante, (presente alle spalle del palco) con ingresso libero tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 24.00.
Come nascono carta e cartone? Come si differenzia correttamente? A cosa serve la mia raccolta differenziata? Al PalaComieco si potranno trovare risposte a tutte queste domande in modo divertente e interattivo e conoscere le varie fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone che diventano risorse preziose grazie ad una corretta raccolta differenziata e ad un efficiente riciclo, in un perfetto esempio di economia circolare. All’interno dei tre padiglioni, i visitatori potranno interagire con pannelli illustrativi, installazioni, giochi e tecnologie moderne grazie all’aiuto di guide esperte che li accompagneranno lungo tutto il percorso. “La tappa livornese di PalaComieco è all’interno di ‘Effetto Venezia’, una cornice particolare di festa per tutta la città; con la nostra struttura diamo l’opportunità a grandi e bambini di scoprire, divertendosi, come differenziare correttamente carta e cartone”, ha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Questa tappa è solo uno dei primi step di un programma che stiamo attuando con il Comune e con Aamps per migliorare la raccolta differenziata di carta e cartone a Livorno: secondo i dati 2015, infatti, ogni livornese ha raccolto in media 54 chili di carta e cartone, un risultato ancora lontano dalla media della Regione Toscana che si attesta sui 69 kg/ab”. “Quella che stiamo cercando di attuare a Livorno – sottolinea il Sindaco di Livorno, Filippo Nogarin – è una vera e propria rivoluzione culturale e l’edizione di quest’anno di ‘Effetto Venezia’, che mette al centro il decoro urbano, è un’occasione unica. Vogliamo che i rifiuti non vengano più considerati un problema ma una risorsa anche per la nostra economia. Dal prossimo anno estenderemo la raccolta differenziata a tutta la città, ma perché questo servizio funzioni al 100% è necessario che i cittadini siano adeguatamente preparati. In quest’ottica l’arrivo in città del PalaComieco è provvidenziale: grazie all’aiuto di speciali guide, i livornesi, in particolare i più giovani, entreranno in contatto con il ciclo di vita degli oggetti in carta e cartone e scopriranno quali sono i vantaggi di una raccolta differenziata di qualità. Una scuola di buone pratiche messa a nostra disposizione da uno degli attori principali in materia di difesa ambientale, quale è Comieco. Ed è a loro che va il mio ringraziamento”.
“Il miglioramento della raccolta differenziata a cui stiamo puntando – spiega Paola Petrone consigliere di Aamps – passa anche da un’intensa attività di comunicazione ed educazione ambientale a vantaggio della comunità. Ringrazio Comieco che, con la presenza di PalaComieco a ‘Effetto Venezia’, supporta AAMPS nella campagna sulla raccolta differenziata di carta e cartone e sensibilizza ulteriormente i cittadini al corretto conferimento dei rifiuti. E’ nostra intenzione – aggiunge Petrone – arrivare ad un sensibile miglioramento della qualità dei materiali raccolti, a partire proprio dalla carta-cartone, per aumentare le quantità di rifiuti da avviare al riciclo”. L’appuntamento per parlare della raccolta differenziata in città con Comieco, Comune di Livorno e Aamps è per venerdì 29 luglio alle ore 18.00, all’interno del PalaComieco.

SCHEDA DESCRITTIVA DEL PALACOMIECO
All’interno delle grandi “scatole di cartone”, le guide condurranno piccoli e grandi visitatori in un viaggio nel mondo del riciclo di carta e cartone attraverso tre tappe, una per ognuno dei padiglioni che compongono la struttura. Al PalaComieco si impara giocando, per questo la visita inizia con la divisione dei visitatori in squadre, ognuna con un compito durante tutto il percorso.

1. Si parte dalla scoperta dei diversi tipi di carta e imballaggi, da toccare con mano in una galleria di “ritratti” che ne raccoglie le varie tipologie. Un totem interattivo, inoltre, consente di familiarizzare con le numerose forme in cui possono trasformarsi la carta, il cartone e il cartoncino quando entrano nelle nostre vite quotidiane sotto forma di imballaggi o altri oggetti di uso comune.
2. All’interno del secondo padiglione, si passa poi al funzionamento delle diverse fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone, sperimentandole direttamente attraverso speciali postazioni interattive: dalla raccolta differenziata dei materiali negli appositi bidoncini, alla simulazione di una piattaforma di selezione tramite un tavolo touchscreen per passare ad un pulper e ad una macchina continua in miniatura, che trasformano il macero in nuova carta; il ciclo si chiude con uno speciale plotter grazie al quale si può scegliere una tipologia di imballaggio (porta occhiali, porta matite, porta merenda) e veder uscire la fustella nel giro di pochi secondi, pronta per essere montata e decorata.
3. Infine, giunti al terzo padiglione, ci si sofferma sui benefici del riciclo di carta e cartone. Il quiz a squadre conclude la visita e mette alla prova adulti e ragazzi su quanto appreso con domande alle quali si potrà rispondere agendo direttamente sui “pulsanti” stampati sul cartone con lo speciale inchiostro bare conductive. Le tre squadre che saliranno sul podio potranno immortalare il momento con una coppa in cartone riciclato. Per tutti un attestato di ambasciatore del riciclo di carta e cartone, gadget e materiale informativo. Naturalmente, tutto in carta riciclata! In ogni padiglione, le attività sono accompagnate da un video di animazione esplicativo.

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©