Cerca nel quotidiano:


La Scuola Carver ospite giovedì a Villa Maria

informazione pubblicitaria. Giovedì 25 agosto, ore 19, la Scuola Carver si presenta a Villa Maria/Biblioteca Labronica "F.D. Guerrazzi" (Livorno), ospiti della rassegna La Bella Estate

Mercoledì 24 Agosto 2016 — 06:42

Mediagallery

Giovedì 25 agosto, ore 19, la Scuola Carver si presenta a Villa Maria/Biblioteca Labronica “F.D. Guerrazzi” (Livorno), ospiti della rassegna La Bella Estate, organizzata dalla cooperativa Itinera e la Biblioteca Labronica di Livorno.
La Scuola Carver, sorta nell’ottobre 2014, è un luogo e un tempo dedicati all’esperienza della lettura e della scrittura, che ha sede a Livorno. La scuola si avvale di un parco docenti molto qualificato, attento alle esigenze di condivisione culturale degli allievi, e offre, a Livorno e province limitrofe, vari moduli dedicati alla lettura, alla scrittura creativa (con particolare riguardo per le forme racconto breve, romanzo, poesia), alla scrittura per il cinema (ovvero sceneggiatura, con realizzazione di un cortometraggio finale – Corto Carver), alla scrittura per il teatro (ovvero drammaturgia, con realizzazione di uno spettacolo finale) e alla narrazione orale (come si racconta una storia a voce).
L’evento prevede la presentazione al pubblico dell’ultima raccolta di racconti edita dagli allievi e dalle allieve della scuola, dal titolo “Nomen Omen – 43 Stralci di vite“/MdS Editore. Come nasce un personaggio “letterario”? Quali corde bisogna toccare per renderlo interessante al lettore? Come creare un carattere di finzione, uno stralcio di vita immaginaria che potrebbe essere la base di partenza per un racconto? Sperimentare è da sempre la sfida degli allievi e delle allieve Scuola Carver, che hanno dato vita a 43 personaggi immaginari.
Intervengono Francesco Parasole, Francesco Mencacci, responsabile didattico Scuola Carver, i docenti Valerio Nardoni, Diego Collaveri e Marina Chelini.

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©