Cerca nel quotidiano:


Miniera di Montecatini Val di Cecina, il 23 visita guidata e venerdì la cena in miniera

informazione pubblicitaria. Giovedì 16-23-30 luglio giornate a tema naturalistico e storico con guida ambientale e tutti i venerdì dal 17 luglio all’11 settembre cene in miniera. INFO: 0586/894563, [email protected]

Martedì 14 Luglio 2020 — 08:50

Mediagallery

Per partecipare alle iniziative è obbligatoria la prenotazione anticipata, i posti sono limitati. Si ricorda che le visite si svolgono nel rispetto delle disposizioni anticontagio covid 19

Per tutti coloro che desiderano visitare e approfondire la conoscenza dell’antica miniera di rame di Montecatini Val di Cecina (Pisa), e dell’area del borgo medievale omonimo, ecco alcune iniziative da non perdere promosse da coop.Itinera in collaborazione con il Comune di Montecatini Val di Cecina. Due i calendari di iniziative culturali che si svolgeranno tra luglio, agosto e settembre: “Una giornata a Montecatini Val di Cecina tra storia e natura” e “La miniera al chiar di luna” (nelle foto i programmi da scaricare con le informazioni).

Giovedì 16-23-30 luglio saranno organizzati delle giornate a tema naturalistico e storico con guida ambientale: percorsi a piedi lungo i sentieri del paese e visite guidate alle gallerie della miniera con partenza alle 9.30 e rientro per le 16.00, pranzo all’aperto in area attrezzata con cestino fornito dall’organizzazione a base di prodotti tipici locali. Per la iniziative serali come ogni anno verranno invece organizzate tutti i venerdì dal 17 luglio all’11 settembre le cene in miniera in collaborazione con il ristorante “La Terrazza sul Borgo” del paese ed a seguire le visite guidate in notturna. Le serate rappresentano un’occasione da non perdere per tutti coloro che vogliono conoscere curiosità ed aneddoti di  questa suggestiva area archeologica situata a circa un chilometro dal centro abitato. Si ricorda che La storia del bellissimo borgo di medievale di Montecatini Val di Cecina è legata alla Miniera di rame rimasta attiva fino al 1907 e che, tappa storica nel campo dell’estrazione del rame. Gli etruschi furono i primi a sfruttare le abbondanti risorse naturali di questa zona. Dell’intero complesso minerario, che risale all’epoca etrusca, sono visitabili parti delle gallerie ottocentesche (il reticolo delle gallerie in origine si estendeva in origine per circa 35 Km fino ad una profondità di 315 m.), la torre di Pozzo Alfredo con il montacarichi “sospeso sulle teste dei visitatori”, gli ex uffici della Direzione, il laboratorio per le analisi chimiche e le Laverie.

Per partecipare ad entrambe le iniziative è obbligatoria la prenotazione anticipata, i posti sono limitati. Si ricorda che le visite si svolgono nel rispetto delle disposizioni anticontagio covid 19.

Prenotazione obbligatoria anticipata

Segreteria miniera da giovedì a domenica 10-13/16-19 tel.0588/31026

Segreteria itinera da lunedì a venerdì 9.00-13.00 tel.0586/894563 int.3

Oppure mandare una mail a [email protected]

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©