Cerca nel quotidiano:


Sistemi di depurazione, Nanographex presenta Grafim

informazione pubblicitaria. La società in via degli Arrotini 83, Picchianti, propone un innovativo materiale a base di grafene. Grafim offre numerosi vantaggi rispetto ai carboni attivi e altri adsorbenti metallici e inorganici. INFO: 338/7724039

mercoledì 23 Ottobre 2019 08:05

Mediagallery

Nanographex, in via degli Arrotini 83 zona Picchianti, propone ai propri clienti il nuovo prodotto Grafim, un innovativo materiale a base di grafene per applicazioni difficili.
La distribuzione delle dimensioni dei pori per tale prodotto è stata studiata per ottimizzare il processo di assorbimento per una vasta gamma di contaminanti sia polari che non, sia organici che inorganici.
Grafim offre numerosi vantaggi rispetto ai carboni attivi e ad altri adsorbenti metallici e inorganici, come ad esempio il fatto che il comune impiego di filtri granulari a carboni attivi per eliminare i metalli pesanti mediante assorbimento, spesso non soddisfa i requisiti normativi a causa della scarsa efficienza di rimozione a basse concentrazioni di contaminanti e a tassi di assorbimento lenti; Grafim presenta invece una capacità di assorbimento significativamente maggiore rispetto a qualsiasi altro filtro convenzionale grazie alla grande distribuzione dei pori e alla particolare funzionalizzazione della superficie dello strato di grafene, fattore chiave del processo di rimozione dei contaminanti.

Alcuni esempi di applicazione in campo acquatico sono:

  • Trattamento acqua di sentina: l’acqua, sia salata che dolce, può raggiungere i pozzi di sentina a causa di perdite nelle tubazioni, perdite della pompa e delle ghiandole della valvola, dai macchinari, dal sistema di propulsione, dallo scorrimento dei serbatoi e persino da sversamenti accidentali.
  • Lavaggio automezzi (applicazioni di lucidatura).
  • Impianto di trattamento autolavaggio: Grafim è stato testato come una soluzione efficiente per rispettare i limiti di regolazione.
  • Rimozione Hc, Mtbe e Vc: Grafim mostra una migliore efficienza rispetto ai Gac.
  • Rimozione del tallio da acque derivate dalla ex miniera di Pietrasanta: a causa dell’attività estrattiva in Toscana, l’alta concentrazione di metalli pesanti è presente nelle acque sotterranee di un’area estesa, con particolare attenzione agli alti livelli di tallio misurati nel punto di utilizzo, a causa dell’incapacità dell’impianto di trattamento delle acque comunali di rimuovere questo contaminante.
  • Bonifica acque sotterranee: Risoluzione di un episodio in cui un lavoratore di prodotti chimici, ha avuto numerose fuoriuscite di solventi e idrocarburi durante l’attività produttiva, dai serbatoi di stoccaggio sotterranei. Il problema è stato superato utilizzando Grafim in una pompa per l’impianto di trattamento.
  • Contaminazione di Pfas in acqua potabile: la presenza di composti fluorurati nelle acque di fonte e nell’acqua potabile è fonte di crescente preoccupazione poiché questo gruppo di composti organici, utilizzati per applicazioni industriali e in agricoltura, ha potenziali implicazioni sulla salute dell’uomo e sulla fauna selvatica. Diversi metodi di trattamento hanno dimostrato di rimuovere questi contaminanti con un’efficienza non superiore all’85%, percentuale non sufficiente per rispettare i limiti di concentrazione. Grafim è stato testato per l’acqua di un impianto municipale ed è stato verificato che può rimuovere i Pfc con un’efficienza superiore al 99,9%.

Alcuni esempi di applicazione per la depurazione dell’aria:

  • Produzione di biogas.
  • Gas di scarico da combustione.
  • Gas composti di H2s ed altri.
  • Voc, Btex ed altri idrocarburi volatili.
  • Trattamento del gas negli impianti di incenerimento rifiuti.
  • Trattamento del gas di discarica municipale (ed ottimizzo recupero energia).
  • Rimozione di vapori inorganici nella fabbrica di resine.

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.