Cerca nel quotidiano:


Palazzo Pancaldi, da pista di pattinaggio sul ghiaccio a centro congressi ed eventi tra i più importanti in Italia

Da pista di pattinaggio voluta dalla Regina di Savoia, che tra il 1846 e nei primi decenni del 1900 trascorreva l'estate ai Bagni Pancaldi, a struttura frequentata da ministri scienziati e imprenditori per iniziative varie

Lunedì 28 Febbraio 2022 — 08:30

Nel 1846 e nei primi decenni del ‘900 la famiglia Reale di Savoia trascorreva il periodo estivo tra Livorno e dintorni. Il loro punto di riferimento, per svago e passatempo con amici e famiglia. Erano i Bagni Pancaldi (ancora oggi registrati in Italia come Regi Bagni). All’interno dello stabilimento la Regina di Savoia fece costruire oltre ad una pasticceria (Bar zona Pancaldi) due Palazzi gemelli. Uno dedicato al gran ballo (zona AcquaViva) completamente distrutto durante i bombardamenti della Seconda Guerra mondiale, dove successivamente venne costruita la piscina olimpionica tutt’ora presente. L’altro Palazzo invece (zona Pancaldi) era dedicato al pattinaggio sul ghiaccio. Grazie ad un’intercapedine presente sotto il pavimento centrale della location, gli operai manualmente refrigeravano lo stesso per far pattinare. “Palazzo Pancaldi – spiegano da Eventi Italia spa, società che oggi gestisce Palazzo Pancaldi leader in Toscana nel settore eventi e strategie di marketing e comunicazione che tra gli altri vanta clienti tra armatori, brand internazionali di moda, manager, istituzioni e professionisti – è stato per tanti anni dismesso, senza usufrutto alcuno, fino a tornare ai suoi albori e splendori con una veste totalmente nuova. Completamente ristrutturato 12 anni fa è diventato oggi uno dei poli congressuali e per eventi più importati della costa Tirrenica e in Italia”. Struttura moderna e polifunzionale a picco sul mare con richiami agli antichi albori, la location vanta al suo interno una sala centrale di 300 mq, 10 sale collaterali con pareti modulari e 500 mq di terrazza privata sul mare con una parte della stessa, dedicata ed allestita a giardino pensile. “Inoltre – aggiungo dalla società – il Palazzo è dotato di uno dei pochi sistemi di areazione presente in Toscana, che converte l’acqua del mare in aria condizionata, riscaldamento e ricambio di aria interna respirata dagli ospiti, rendendo la stessa salubre e iodata oltre che ad un basso impatto energetico in chiave eco sostenibile. Uno dei punti di forza di Eventi Italia è l’event manager-marketing and communication manager Martina Capodicasa, una delle più promettenti manager del settore in Italia, che grazie al suo percorso di studi tra Pisa e Milano e all’esperienza decennale maturata sul campo ha portato degli approcci innovativi ed avanguardistici nel settore lasciando la propria firma inconfondibile su ogni progetto anticipando tendenze e azioni vincenti sul mercato. “Oggi Palazzo Pancaldi – spiega Capodicasa – si è trasformato in toto con molteplici servizi offerti: dal cablaggio di rete e wi-fi alle video conferenze con schermo e video proiettore, con personale tecnico, dalla traduzione simultanea in 4 lingue ai servizi di hostess e catering per accogliere così ogni tipologia di evento e congresso al suo interno”. Negli anni a Palazzo Pancaldi si sono susseguiti più di 10.000 tra eventi nazionali e internazionali con ospiti di rilievo. Tra gli altri, personaggi dello spettacolo come Enzo Iacchetti, ministri politici e autorità come Prodi, manager e imprenditori come Briatore e Farinetti, scienziati e ricercati come Battiston e Dario. E tanti altri ancora. “Tengo a sottolineare – precisa la manager – che la struttura è stata adeguata rispetto alle normative vigenti in materia di Covid. Invito per tutte le info relative a visitare la sezione dedicata su www.eventiitaliaspa.it“.

Riproduzione riservata ©