Cerca nel quotidiano:


Valerio, a 28 anni ricercatore del Sant’Anna

Valerio Ianniciello, ex studente del Cecioni e laurea magistrale in ingegneria bionica al Sant’Anna fa parte del progetto Myki, finanziato dal Consiglio europeo della ricerca, per la progettazione di nuove protesi di ricerca

lunedì 29 Luglio 2019 00:01

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Se al giorno d’oggi il tema dei “cervelli in fuga” è uno degli argomenti più discussi, questo non implica che non si possano trovare delle eccezioni. Per di più… livornesi. È il caso di Valerio Ianniciello, classe 1991, ricercatore della Scuola superiore di studi universitari e di perfezionamento Sant’Anna. Livornese, appunto.
“Quando ho iniziato il mio percorso di studi, di certo non mi sarei mai aspettato di raggiungere questi risultati. Per i miei successi ringrazio sentitamente il direttore del laboratorio di biorobotica del Sant’Anna Christian Cipriani”.
Ianniciello infatti, ex studente del liceo Cecioni con indirizzo tecnologico, dopo aver conseguito la laurea triennale in ingegneria elettronica all’Università di Pisa, ha conseguito la laurea magistrale in ingegneria bionica alSant’Anna nell’aprile 2019 ed è entrato a far parte del progetto di ricerca Myki finanziato dal Consiglio europeo della ricerca per la progettazione di nuove protesi. “Lavorare e creare qualcosa che possa far stare bene gli altri dà un’enorme soddisfazione – continua – Insieme ai miei colleghi ricercatori stiamo infatti cercando di creare delle protesi di nuova generazione che possano facilitare la vita a chi ne ha bisogno”.
Lo studente livornese, oltre allo studio, ha anche numerose altre passioni come l’improvvisazione teatrale, soprattutto per la prosa, e la giocoleria con il fuoco.

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # mind

    …..complimenti , che bel traguardo….che soddisfazione…..

  2. # roberto48

    bravo !!!

  3. # roberto48

    bravo !!! complimenti !!

  4. # Tullio

    Certamente una mente brillante ma sicuramente ha anche una famiglia alle spalle che lo può sostenere altrimenti era un altro cervello in fuga. Con la ricerca in Italia non si campa, lo dico da ricercatore😬

    1. # Mary

      Bravo!!! Una bella soddisfazione!!

  5. # Stefania

    Caro Valerio, durante gli studi al liceo Cecioni sei stato un ottimo alunno , poi le tue capacità e la tua forte motivazione ti hanno sostenuto e fatto raggiungere una posizione culturale di gran livelllo….congratulazioni sincere da parte della tua Prof.ssa di Biologia del liceo e continua così

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.