Cerca nel quotidiano:


Livorno-Pisa 2-0. Primo posto e derby. Orgasmo amaranto!

Il Livorno vince nettamente grazie ai gol di Doumbia e Vantaggiato. Sottil brinda con una vittoria il suo ritorno in panchina. Siena ko ad Arezzo (1-0). Amaranto a 63, Siena 61

sabato 14 aprile 2018 20:20

Mediagallery

Il derby al Picchi si tinge come sempre di amaranto. Anche questa volta il Pisa esce con le ossa rotte e i tifosi del Livorno possono esultare in faccia ai “cugini”. Questo è il Livorno che ci piace e che vogliamo sempre vedere: combattivo, grintoso e che non molla di un centimetro. Proprio come aveva chiesto Sottil. Miglior ritorno in panchina per lui non ci poteva essere e dalla tribuna si è potuto notare come il mister ci tenesse da matti a questo risultato: non è stato fermo un secondo e al gol del 2-0 si è lanciato in una bellissima corsa sotto la curva Nord. Gli amaranto tatticamente hanno giocato una partita a tratti perfetta concedendo il minimo indispensabile ai nerazzurri e colpendo con due contropiedi micidiali. Adesso mancano soltanto tre partite alla fine. Il sogno promozione è lì ad un passo grazie anche alla sconfitta del Siena sul campo dell’Arezzo (CLASSIFICA)

Il 2-0 finale è figlio di una partita che il Livorno ha giocato come doveva. Ben attento dietro e pronto a colpire in contropiede sfruttando la velocità dei suoi attaccanti. Il vantaggio infatti si è sviluppato sfruttando in pieno questi fattori: assist da terra di Vantaggiato che manda in porta Doumbia che da solo davanti a Voltolini non sbaglia. Una volta in vantaggio il match si è messo in discesa per gli amaranto che hanno corso soltanto un rischio con un colpo di testa di Eusepi uscito di un soffio. Passato il pericolo, il Livorno ha abbassato leggermente il baricentro offrendo così maggiore copertura alla retroguardia. Nella ripresa, dopo un clamoroso rigore negato agli amaranto per un mani di Lisuzzo in area di rigore, Vantaggiato ha chiuso il match con un tocco sotto su tiro rasoterra di Kabashi entrato da pochi secondi al posto di Doumbia. Il raddoppio ha chiuso definitivamente i giochi e sono potuti iniziare i festeggiamenti. Questa vittoria per altro ha un sapore particolare: la dedica infatti è tutta per Morosini nel sesto anno della sua scomparsa. Siamo sicuri che da lassù il buon Piermario ha applaudito le gesta di Mazzoni e compagni.

Il tabellino
Livorno: Mazzoni, Pedrelli, Gonnelli, Perico, Bresciani (68′ Morelli), Bruno, Giandonato (71′ Luci), Valiani, Doumbia (71′ Kabashi), Maiorino (83′ Pirrello), Vantaggiato. A disp: Pulidori, Sambo, Manconi, Gemmi, Zhikov, Luci, Kabashi, Perez, Montini. All. Sottil
Pisa: Voltolini, Birindelli (73′ Setola), Sabotic, Lisuzzo, Filippini, Lisi (71′ Giannone), Gucher, Maltese (46′ Izzillo), Di Quinzio (83′ Maza), Negro (73′ Masucci), Eusepi. A disp: Reinholds, Petkovic, Cagnano, Ingrosso, De Vitis, Ferrante, Balduini. All. Petrone
Arbitro: Prontera di Bologna
Rete: 8′ Doumbia, 73′ Vantaggiato
Note: angoli 14-2 per il Pisa, ammoniti Lisuzzo, Filippini, Pirrello, Izzillo, spettatori 9.454, recupero 0′ + 5′

Mazzoni 6,5: all’andata finì male, oggi si prende la rivincita sul campo. Decisivo su Birindelli e Eusepi, in generale è sempre lucido.

Pedrelli 6,5: tiene il passaggio a livello abbassato, tanto che Di Quinzio rimane spesso sulla linea dei mediani.

Perico 6,5: da centrale gioca più di posizione che di corsa, e questo lo agevola nello svolgere i propri compiti difensivi. Partita che riscatta lo scivolone di Olbia.

Gonnelli 7: il migliore della difesa, annulla Eusepi che all’andata aveva causato più di un problema.

Bresciani 6: metà tempo di sofferenza su Lisi, che lo punta in continuazione. Poi trova pian piano le misure e sale di tono (68’ Morelli 6: porta freschezza e gamba sulla fascia, chiudendo di fatto il gioco del Pisa a destra).

Bruno 7: un molossoide che si attacca ai polpacci nerazzurri e non li molla mai. Decisivo nello spezzare e rallentare l’azione avversaria.

Giandonato 6,5: tartassato dall’incerto arbitro Prontera, che gli fischia contro ogni minimo contatto. Ha la lucidità di impostare e lanciare con precisione le ripartenze (71’ Luci 6: mette nei venti minuti più recupero tutta l’energia che avrebbe messo giocando dal primo minuto).

Valiani 7: intelligenza finissima, capisce sempre in anticipo dove raddoppiare o dove ricevere palla.

Doumbia 7,5: Sottil aveva detto era pronto, lo dimostra segnando il vantaggio dopo appena otto minuti. In linea di massima, manda in bambola Filippini (71’ Kabashi 6,5: entra subito nel raddoppio con un tiro sbilenco che trova Vantaggiato. Poi fa legna a sinistra).

Vantaggiato 7,5: tirato a lucido come non si vedeva da settimane, mette una firma indelebile sulla storia del derby. Trova l’assist cadendo per Doumbia, poi appoggia in rete il due a zero facendo esplodere il Picchi.

Maiorino 6,5: inutile girarci intorno, è l’unico che può giocare con qualità e quantità da trequartista. Un tempo super, poi rallenta complice qualche acciacco (83’ Pirrello sv).

All. Sottil 7: si riprende per la seconda volta la panchina amaranto, e per la seconda volta vince due a zero. Con la piccola differenza che oggi si giocava il derby col Pisa e non a Gorgonzola.

LE INTERVISTE

Mister Sottil, una vittoria che può essere un crocevia fondamentale per il finale di stagione?

Questa era una partita importantissima per mille motivi, fare questo genere di prestazione ritrovando spirito di gruppo, fraseggio e qualità di gioco è una botta di adrenalina difficilmente superabile da altro. Spero di aver trovato la chiave giusta per interpretare al meglio queste ultime gare. È la giornata più bella da quando alleno”.

Come ha preparato la partita e cosa ha detto ai ragazzi durante la settimana pre-derby?

“Ho lavorato sulla testa e sul gioco, mostrando loro cosa siamo sempre stati capaci di fare senza pensare a quello che è stato prima ma a quello che deve venire da oggi in poi. I ragazzi sono stati bravi a livello psicologico e mentale. Tutti conoscete le ultime vicissitudini, è stata una settimana in cui abbiamo cercato di lavorare sulla serenità. Oggi siamo entrati in campo pensando solo a giocare e a farlo in velocità. Siamo stati bravi a far gol e a difendere con ordine. Nella ripresa quando ho visto un calo ho messo giocatori che potevano portare pressione, mentre nel finale siamo passati al 5-4-1 per coprire meglio il campo”.

La direzione arbitrale non ha convinto a pieno…

Una conduzione così così, ci sono stati decisioni discutibili dal campo come ammonizioni non date e un rigore netto non assegnato, ma siamo andati oltre questo”.

Parlando dei singoli, sugli scudi Vantaggiato e Doumbia.

“Doumbia è un giocatore straordinario che oggi ha fatto vedere quello che sa fare nelle due fasi. Daniele oggi è stato autore di una grande prestazione, segno che è solo una questione mentale. Voglio spendere due parole anche per Mazzoni, oggi ha dimostrato quanto è attaccato a questi colori e che gran portiere è”.

Una vittoria nel giorno dell’anniversario della scomparsa di Morosini.

“Quale miglior occasione per dedicargli la vittoria, da lassù sono sicuro che ci avrà visto e sarà contento per la squadra e i ragazzi. Una dedica va anche a Lorenzo e Nunzio, scomparsi nel tragico incidente in porto di qualche settimana fa”.

Riproduzione riservata ©

42 commenti

 
  1. # Emme

    1400 biglietti ai pisani, 400 ai livornesi. Dopo l’andata la societá livornese dopo polemiche comunicò che al ritorno sarebbero trattati gli ospite nel solito modo. Non mi sembra. E non si capisce che scelta assurda sia

    1. # Francesco

      Giusto così!!! E se i tifosi fossero più rispettosi, avrei dato la possibilità ai Pisani di riempire lo stadio…solo così si può parlare di derby e di spettacolo

      1. # Alssandro

        Ottimo derby sugli spalti e in campo un plauso ai tifosi del Pisa per gli striscioni in curva

  2. # Alessandro Ardenza

    Comunque sia, due pappine fanno di molto male ai cugini. Grande Livorno oggi.

  3. # Roberto

    Andiamooooo!

  4. # cosad

    almeno il secondo posto è assicurato, ora calma e pronti per affrontare nel meglio i play-off, forza Livorno!

    1. # NATHAN

      Perché il secondo posto? Siamo primi! Sarà meglio pensare “in grande” e prenderci il pass diretto per la B…

    2. # Andrea72

      Ma speriamo di no🤘

    3. # Carlo Ghelardi

      Cosad …. te sei sicuramente un gufo Pisano !!!!!

  5. # 0586

    A letto senza carote!!!

  6. # Ardenza

    Grande L i v o r n o grazie ragazzi Grande pubblico

  7. # giova67

    GUCHER…QUEL GESTACCIO TE LO RIFACCIAMO NOI LIVORNESI. ..PERÒ DUE VOLTE.!!!!!!! A N D A T E .A CASA ….STASERA LA MANGIATE DIACCIA…..O BRODO…….F O R Z A M A G I C O L I V O R N O ……
    V I N C I P E R G L I U L T R A’

  8. # alessio

    Risiamo primi…..grande prestazione grande orgoglio e prendiamoci questa serie B!

  9. # Marco

    Dove sono i chiacchierone delle partite vendute? Andate a letto che oggi vi siete stancati alla rotonda con la suocera!!! A lettoooooooo

  10. # nehadoma

    @cosad: ma quale secondo posto! ma scherzi! ..a questo punto dipende solo da noi

  11. # giovanni

    Con due vittorie e un pareggio si va in B in barba ai gufi che non scrivono più. Purtroppo per loro oggi niente orgasmo

  12. # Valerio

    Il titolo mi sembra un po’ troppo spinto… comunque FORZA LIVORNO

  13. # Davide

    Cosad. Non ti ci mando perche’ sono un signore

  14. # Gianni

    Dottor Baciocca. Mi racconti del Siena e delle sue preziose intuizioni…

  15. # maremosso

    Come avevo previsto, la squadra non ha tradito. Ero certo che i nostri elementi più esperti avrebbero sfoderato una grande prestazione. Magari poi contro l’ Arzachena non sarà così (anche se ovviamente mi auguro di essere smentito), ma sul fatto che lo sarebbe stato nel derby non avevo alcun dubbio. I gufi sono serviti! Ed ora quegli ottomila che hanno spinto la squadra, che continuino a farlo fino alla fine. Se poi dovesse andar male, pazienza, ma intanto siamo di nuovo primi e non è niente affatto scontato che il Siena le vinca tutte e tre. E’ vero, ha tutte partite abbordabilissime, ma a questo punto del campionato ciò non significa nulla. Senza tener conto del fatto che dalla prossima partita Sottil avrà finalmente la squadra al completo ed oltretutto avendo la possibilità di preparare le restanti per un’ intera settimana. Facendo così tesoro dell’ errore commesso questo inverno (e con ciò riferendomi all’ aver creduto che la nostra Unione fosse il Real Madrid), da domani tutti testa alla prossima partita. L’ unica cosa che dovremo avere in testa è l’ Arzachena. D’ altronde, chi non avrebbe firmato alla vigilia del campionato di essere oggi in questa situazione di classifica! Avanti tutta Vecchia Unione, e grazie…grazie infinite…di averci regalato un’ altra straordinaria emozione. Ho ancora così tanta adrenalina addosso da non riuscire a dormire. E la cosa è semplicemente fantastica!

  16. # Daniele

    Purtroppo, in generale, i Gufi sono soggetti che sanno solo destabilizzare il sistema. E mai costruirlo. Per voi, due malox!!!

  17. # Traf

    Buongiorno gufi. Oggi e’ domenica. Portate due pastarelle alla socera cosi magari vi tratta meno da zerbini…

  18. # Tommy

    Ora non ricominciamo a fare i conti, si vince qui, si pareggia la, i conti lasciamoli fare ai gufi, noi dobbiamo affrontare 3 finali co lo spirito con il quale siamo scesi in campo oggi è la serie B sarà nostra.
    Forza Livorno sempre, Tommy.

  19. # stefano 59

    A volte sento dire cose assurde… come per esempio che Spinelli non vuole andare in serie B… ecc… ecc…ma scherzate!? Il Livorno per lui è anche una azienda che salendo di categoria frutta più soldi quindi sono solo discorsi da gufi!! E ricordate che Spinelli è anche il primo tifoso del Livorno! Detto questo tifiamo Livorno fino all’ultimo secondo del campionato sperando che finisca come tutti ci auguriamo ma anche consapevoli che questi ragazzi e la società tutta stanno facendo di tutto per regalarci un sogno..quindi se non dovessero farcela applaudiamo tutti lo stesso perché stanno facendo, ed hanno fatto, un campionato straordinario!! FORZA RAGAZZI..FORZA SPINELLI E SOPRATTUTTO FORZA LIVORNO!!

  20. # Marco975

    Ieri è stato un pomeriggio STUPENDO.
    In una bellissima cornice di pubblico, grande partita della squadra e vittoria più che meritata. Nero-assurdi annichiliti. Vendicato il furto dell’andata, alla faccia di Gucher e di chi credeva di venire a Livorno a fare una scampagnata (che “topponi”…)
    E poi, Aniello Cutolo c’ha dato un’altra gioia…
    Ora SIAMO PRIMI ma niente calcoli. La squadra deve andare in campo con lo stesso spirito e la stessa cattiveria per vincerle tutte. Ed il tifo deve fare la sua parte come ieri.
    FORZA LIVORNO SEMPRE
    P.S. Una curiosità: ma quelli che scrivevano che Mazzoni “un era bono” stamattina non scrivono? E quelli che volevano disertare lo stadio?

  21. # Nevo

    Era una partita particolarmente attesa, noiosa in certi tratti, poco gioco e scarsa condizione….comunque abbiamo vinto, e questo era l’obiettivo. La strada è ancora lunga ed il Siena nonostante la sconfitta è caricatissimo. Purtroppo il Livorno è una squadra troppo discontinua che non riesce a gestire il campo.

  22. # Otello

    SALUTATE I VINCITORI……..

  23. # gianfranco

    Cari vicini Pisani,mi dispiace per voi, ma come dicevano i rimani:morte tuam,vita mea;arrivederci alla prossima!!!

    1. # MACO

      Il latino non è proprio la tua specialità…

  24. # Giovanni

    SALUTATE LA CAPOLISTA !!!

  25. # marco susini

    E ora andiamo a Arzachena e prendiamoci la vittoria.se si gioca con lo spirito del derby non ce n’è per nessuno. Forza Livorno.

  26. # Bimbone

    Ha ragione MARE MOSSO.. .. forza Livorno…non mollare…non un passo indietro….pensiamo a vincere la prossima…senza tanti calcoli….

  27. # cittadina

    Condivido quanto detto da Valerio per quanto riguarda il titolo dell’articolo complimenti ai nostri ragazzi del Livorno.

  28. # giova67

    UNA SPLENDIDA GIORNATA……MEGLIO NON POTEVA ANDARE.!!!!…UN PIACERE CE LO HA FATTO ANCHE ANIELLO CUTOLO…CHE HA FATTO PERDERE IL SIENA…..MA VIENIIIII !!!!! AAAAAAHHH…..ALLA FACCIA DEI GUFI ..!!!!!..CHE TACCIANO……ORA AD OLBIA…BATTIAMO L’ARZACHENA. ..METTIAMO UN MATTONCINO ALLA VOLTA….1/ 10 /50 SOTTIL.!!! TENIAMOCELO STRETTO ….E SEMPRE FORZA LIVORNO ….HASTA LA VICTORIA SIEEEEEMPRE!!!@+😊😊😊😊😊😊😊😊

  29. # Davide

    Mmm….strappo l’abbonanento

    E dovete strappa’ le gonne o gufiiiii!!!

  30. # Salvatore

    Archiviamo il prima possibile questa vittoria e concentrati su Arzachena campo difficile e clima torrido. Alla fine si fanno i conti ora ne euforia ne preoccupazione solo fame cattiveria e grinta.

  31. # u8go nogarin sono otto

    dopo la vittoria nel derby a Livorno la disoccupazione è calata del 15%

  32. # Attila

    BIMBI A 70 C’E’ LA SERIE “B”…..FORZA LIVORNO…………..

  33. # Davide

    Ugo. ma perche’ ironizzi sulla gente disoccupata quando l’argomento del social e’ una semplice partita di calcio?

  34. # Morchia

    A questo punto se si va in serie B è più per demerito del Siena che per merito del Livorno. Con una gestione più oculata della squadra e dei rinforzi a gennaio non ci saremmo ritrovati a doverle vincere tutte o quasi a 3 giornate dalla fine e a dover fare le Macumbe agli altri come sabato al Siena. Comunque bene così speriamo che la squadra giochi le prossime 3 partite come fossero finali perché di questo si tratta. E speriamo che il Siena faccia la botta così si festeggia prima

  35. # Traf

    Guarda che le macumbe le fanno anche a pisa e siena…
    Ma quelle peggio sono quelle dei gufi tipo baciocca, alla frutta, ar dolce, cotto ir porpo, strappo l’abbonamento, ugo8nogarin…insomma i soliti che anche se c’e’ il sole escono con il kway

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive