Cerca nel quotidiano:


Via ai bus serali gratis. I nuovi percorsi

Il servizio estivo gratuito viene istituito in via sperimentale. Dopo l'estate, in base ai riscontri in termini di utenza e gradimento, sarà valutato il suo mantenimento

venerdì 10 giugno 2016 15:40

Mediagallery

Alla vigilia dell’entrata in vigore dell’orario estivo (che parte da sabato 11 giugno) Comune di Livorno e CTT hanno trovato un accordo affinché il nuovo servizio di trasporto pubblico serale sia gratuito (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare le modifiche alle linee e ai percorsi, clicca qui invece per scoprire gli sconti in farmacia per gli abbonati Ctt Nord).
Per tutta la durata dell’orario estivo (fino al 14 settembre) dalle ore 20.30 a fine servizio (l’ultima corsa è alle 00.27) l’uso del bus sarà gratuito su tutte le corse del servizio urbano di Livorno. In particolare, sulle quattro le linee che svolgeranno uno specifico servizio serale: A, B, 8R e 8N. Con questa iniziativa il Comune di Livorno intende lanciare alla città un forte invito all’uso del mezzo pubblico. Con partenze previste ogni 7 minuti, dal centro città sarà possibile raggiungere il lungomare lungo un percorso a forma di “L” che congiungerà la stazione ferroviaria con la stazione marittima, per poi proseguire sul lungomare (fino ad Ardenza Mare) toccando quindi gli stabilimenti balneari. Saranno serviti i quartieri Sorgenti, Corea, Shangay, San Marco, tutto l’asse terra dal Centro fino ad Ardenza Terra passando dai quartieri Libertà e La Rosa. Questo servizio gratuito è pensato un po’ per tutte le fasce della popolazione, dalle famiglie che scelgono di lasciare a casa il mezzo privato, ai ragazzi, ai turisti, agli anziani, a chi l’automobile non la possiede o ha smesso di utilizzarla. Il servizio estivo gratuito viene istituito in via sperimentale. Dopo l’estate, in base ai riscontri in termini di utenza e gradimento, sarà valutato il suo mantenimento e saranno studiate eventuali modifiche e aggiustamenti. L’Amministrazione Comunale ringrazia CTT e tutti gli uffici che hanno lavorato per questo risultato, in particolare la Polizia Municipale che assicurerà la presenza di una pattuglia per agevolare il transito degli autobus, soprattutto nelle strade dove si verificano con maggior frequenza irregolarità nella sosta (in particolare via Marradi, via Garibaldi, viale Italia e Ardenza Mare).

Riproduzione riservata ©

17 commenti

 
  1. # Rolando

    Salve se non sbaglio nessun servizio fino ad Antignano!…siamo cittadini di serie B o pensate che la sera non usciamo di casa! Io pago le tasse come gli altri,non sono un “quadrinaio”,ma non ho gli stessi servizi degli altri,vedi anche il wifi libero che si ferma…alla Rotonda! Alla faccia dell’uguaglianza!

    1. # labronico

      e ‘un passa nemmeno da stringi stringi…. ma ‘un faccio mia tante storie… andrò in piazza della reppubbri’a!

      poi Rolando credo che questo sia un esperimento, se l’autobus si riempiono aumenteranno i servizi e corse…ma solo se i livornesi sono capaci di riempirli i Filibusse!

      finalmente s’inizia a vede varcosa!

    2. # Livornese acquisito

      Lei ha ragione.. ma qui si tratta di una misura sperimentale.. se avrà successo.. il servizio verrà ampliato completamente a tutta la città da dopo l’estate.. se invece non avrà successo il servizio verrà sospeso.. l’intento dell’amministrazione è capire se questo servizio può essere gradito o meno alla cittadinanza livornese.

    3. # chanson

      Tutto e subito ! Non mi sembra che quando gli hanno levato le corse serali gli antignanesi abbiano fatto la rivoluzione ! Forse perchè erano innamorati della giunta precedente !

  2. # CALMA

    Rolando,si presume che chi sta ad Antignano magari una biciclettaccia ce l’abbia!!!!!!

  3. # tutti sul mare

    Potrebbe e puo` essere una buona iniziativa peccato che abito alla leccia a due passi dal deposito e non potro` usufruire del servizio

  4. # Rolando

    Senza polemica ma andare di sera in centro con una “biciclettaccia” da Antignano e ritorno?Da stringi stringi ci vogliono 20 minuti per andare in centro a piedi a me ne servirebbero 50/60 per andare in centro a piedi! E poi non dovrebbero essere più serviti i quartieri piu distanti dal centro..o no?.Grazie

  5. # Fabio1

    Ieri era “un cambiamento epocale”; oggi dicono già che “valuteranno il mantenimento”. Se l’assessore alla mobilità pensa di cambiare le abitudini/ necessità dei cittadini in quindici giorni, credo che il suo stipendio si possa mettere a disposizione per altro.

  6. # pigiamina

    Sarebbero state molto più utili delle navette che avessero portato i ragazzi il venerdì e il sabato sera fino a Calafuria (unica discoteca dove vanno i ragazzi livornesi l’estate) in orari consoni all’andata e al ritorno dei medesimi. Per esempio dalle 23 (prima navetta) fino alle 4.30 (ultima). Del resto in molte altre province questo metodo viene già adottato, vedi Rosignano-Vada-Cecina, Isola D’Elba…sarebbero state molto utili per evitare brutti incidenti sul romito che immancabilmente si ripetono ogni anno soprattutto nel periodo estivo. Ma d’altronde le cose semplici al comune di Livorno non piacciono, perciò continuiamo così 😉

    1. # Enio

      È da mo che i Taxi fanno servizio di navetta per i giovani che vogliono andare a Calafuria durante il fine settimana ed il Mercoledì… Io mio figlio lo mando così… In 6 o 8 ragazzi dividono la spesa di andata e ritorno.

  7. # Martelli paolo

    Se alle fermate ci mettessero l’orario sarebbe anche una bella cosa fino alle ore 18 di sabato non c’è niente.

  8. # Revenge

    è un inizio per incrementare la mobilità sui mezzi pubblici. Siete le solite capre a criticare.

    1. # Fabio1

      Fosse l’inizio di un vero progetto non ci sarebbero i “se” ancora prima di cominciare.

  9. # basta per piacere

    Revenge una capra sarai te!!!! Corna comprese!!!
    Oh bimbi oh cosa vi aspettavate da questi improvvisati?
    Boni… boni… che ora ci fanno la funivia e la fontana modello Bellagio… ahahahahaha … dimenticavo… anche i bus gratis… vedi mantengono le promesse…. basta andare in bus la notte! Ahahahahaha

  10. # Aldo

    Perle ai porci….. come al solito non va bene niente.

  11. # Rolando

    Direi che per le “capre ” la puntualizzazione di “basta per favore”e come mi avesse tolto le parole di bocca !!!…mentre per le “perle ai porci” ricordo che la promessa elettorale di questa amministrazione era bus gratis sempre …..poi si può dire tutto ma quello era!.

  12. # ceroni claudio

    ….ma per fare gratuiti i bus notturni hanno soppresso totalmente alcune linee ( il 5 ) nei giorni festivi…..che i cittadini usavano e pagavano ! ( e pagheranno anche quelli notturni che non usano )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive