Cerca nel quotidiano:


Unicoop: “Buoni spesa, da Livorno grande generosità”

Consegnati da Unicoop a 7 associazioni buoni spesa da 770 euro a ciascuna associazione grazie all'iniziativa Spesa SOSpesa. Del Moro: "Da Livorno una grande risposta solidale"

Venerdì 24 Luglio 2020 — 09:14

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Del Moro: "Livorno una delle città che, grazie al supporto delle associazioni di volontariato, ha dato una risposta pienamente efficace nell'aiuto alle categorie di persone più deboli durante l'emergenza sanitaria"

Consegnati a 7 associazioni di volontariato cittadine (Svs, comunità di sant’Egidio, Corpo italiano di soccorso dell’ordine di Malta, Croce Rossa Italiana, Fonte di Vita, Opera di santa Caterina, Randi) i buoni spesa frutto della grande campagna di solidarietà “Spesa SOSpesa” messa in campo da Unicoop Tirreno in Toscana, Lazio e Umbria (nel pdf in fondo all’articolo il riepilogo dei progetti solidali realizzati da Unicoop).
La consegna (foto Amore Bianco) da parte dei Soci Coop è avvenuta nel pomeriggio di giovedì 23 luglio nella sala soci dietro il supermercato della Rosa e ogni associazione ha ricevuto buoni per un valore di 770 euro. “La nostra cooperativa si è impegnata a raddoppiare quelle che sono state le generose donazioni dei clienti durante il periodo – ha detto la dott.ssa Cristina Del Moro, coordinatrice delle politiche sociali di Unicoop Tirreno – La somma complessiva è stata poi suddivisa tra sette associazioni cittadine che hanno aiutano, e continuano tutt’oggi a farlo, le persone in grave difficoltà economica con generi di prima necessità”.
Per Unicoop Tirreno l’iniziativa “Spesa SOSpesa” si aggiunge ad altre iniziative come la spesa a casa e altre ancora ideate per rispondere all’emergenza Coronavirus. Tutti i progetti hanno visto la Cooperativa interfacciarsi con l’ufficio servizi sociali del Comune di Livorno a garanzia della gestione degli aiuti. L’attivazione dei vari progetti solidali ha consentito di consegnare alle famiglie in difficoltà economica ben 51 tonnellate di merce donata, oltre a circa 30.000 euro tra buoni spesa e contributi diretti.
Le 7 associazioni destinatarie dei buoni spesa, insieme ad Amici della Zizzi, Anpana, Ata-pc, Caritas, Centro cristiano, Centro solidarietà La strada, Circolo operaio associazione Filippo e Il nuovo millennio hanno preso parte alle altre iniziative messe in campo dalla cooperativa. “Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria Coop ha attivato progetti nazionali e locali in risposta ai crescenti bisogni dei cittadini, promuovendo ben otto campagne di sensibilizzazione – continua Del Moro – Livorno è una delle città che, grazie al supporto delle associazioni di volontariato, ha dato una risposta pienamente efficace per il supporto delle categorie di persone più deboli durante il periodo di emergenza sanitaria”.

Riproduzione riservata ©

Allegati