Cerca nel quotidiano:


Diecimila euro raccolti per il Ca’ Moro con la serata al Caprilli

L’incasso complessivo della serata, al netto delle spese obbligate di Siae, iva e safety, ha superato i 10.000 euro, a cui si aggiungono le offerte volontarie raccolte in loco. La cifra derivante dallo sbigliettamento sarà interamente devoluta dalla Fondazione Lem, organizzatrice di Cortomuso Festival, alla Cooperativa Parco del Mulino

Giovedì 26 Agosto 2021 — 19:11

Mediagallery

Come sempre avviene quando si tratta di solidarietà, la risposta di Livorno è arrivata immediata e ieri sera è stata sotto gli occhi di tutti (foto Sebastiano Bongi Toma per Cortomuso Festival).
Il già suggestivo scenario dell’ippodromo Caprilli, infatti, è diventato una location perfetta grazie al sold out decretato dai 1500 spettatori che hanno gremito la platea messa a disposizione dal Cortomuso Festival per “Livorno per Ca’ Moro”, la raccolta fondi voluta dall’amministrazione a favore dell’imbarcazione ristorante affondata venerdì scorso. L’incasso complessivo della serata, al netto delle spese obbligate di Siae, iva e safety, ha superato i 10.000 euro, a cui si aggiungono le offerte volontarie raccolte in loco. La cifra derivante dallo sbigliettamento sarà interamente devoluta dalla Fondazione Lem, organizzatrice di Cortomuso Festival, alla Cooperativa Parco del Mulino.

Una serata perfetta che si deve, al pari degli spettatori accorsi, ai tanti artisti e alle maestranze dello spettacolo che si sono fatti avanti e si sono messi a disposizione per dare supporto gratuitamente (clicca qui per leggere il resoconto della serata a cura della nostra redazione).  Per ultimi, ma certo non meno importanti, le imprese, i fornitori di servizi e i singoli lavoratori già impegnati in Cortomuso, oltre a Percorsi Musicali che, sempre gratuitamente, ha messo a disposizione strumentazione tecnica per la serata.

“L’idea maturata in un attimo mentre guardavo il Ca’ Moro affondare – sottolinea non senza commozione il sindaco di Livorno Luca Salvetti – ha avuto una sua realizzazione in meno di quarantotto ore, con un successo che apre il cuore. Del resto, non ho mai avuto dubbi: la città di Livorno ha dimostrato ancora una volta di essere una comunità vera”.

Riproduzione riservata ©