Cerca nel quotidiano:


Il maestro Paolo Staccioli in mostra alla Bcc di Castagneto Carducci

Dal 9 aprile al 4 giugno, gratuitamente e su appuntamento all’indirizzo [email protected], dal lunedì al sabato dalle 16 alle 18

Sabato 9 Aprile 2022 — 18:03

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Proseguono le proposte artistiche della Banca di credito cooperativo di Castagneto Carducci. Questa volta ad essere protagonista degli spazi della sede di rappresentanza di via Gioacchino Rossini, 2 è lo scultore fiorentino Paolo Staccioli. Patrocinata da Comune di Livorno, Fondazione Livorno e Fondazione Livorno – Arte e cultura, “Paolo Staccioli – Una creatività evocativa”, questo il titolo dell’esposizione, propone una serie di lavori che, attraverso la ceramica e il bronzo, ripercorrono una poetica creativa fortemente monumentale nella contemporaneità, come illustrato dal curatore Michele Pierleoni. “Qui si ritrova la Toscana, la semplicità di narrazione del vissuto enorme di un maestro dal sapore internazionale – dice – Un modo di rapportarsi vero, genuino che si ritrova nel suo fare artistico e che consente di rimanere bambini, di riscoprire il fanciullo che è in noi”. Una reinterpretazione dell’antico, in chiave moderna. “Parliamo di ceramiche e bronzi con un afflato verso l’antico – prosegue – Ci sono gli etruschi, gli assiri. Uno spirito di rilettura in una sobrietà essenziale e una potenza monumentale, anche nelle piccole ceramiche, di grande impatto emotivo”. 23 lavori e 2 installazioni, introdotte dal Cavallo con angelo 2021, scultura in bronzo e acciaio corten, recentemente posizionata in piazza Cavour ad introduzione della mostra. “Anche chi non passasse dalla mostra la può percepire dalla bella opera posta qui fuori – commenta l’assessore alla cultura Simone Lenzi – Opere d’arte che lasciano uno spazio ermeneutico a chi sta di fronte, lascia posto a chi ne fruisce”. Presenti all’inaugurazione, oltre all’artista, anche il responsabile marketing di Bcc Castagneto Carducci Angelo Scuri, il consigliere d’amministrazione della banca Paolo Corrieri, la presidente di Fondazione Livorno – Arte e cultura Olimpia Vaccari e il dirigente settore attività culturali, musei e fondazioni del Comune di Livorno Giovanni Cerini. Le opere esposte saranno visitabili dal 9 aprile al 4 giugno, gratuitamente e su appuntamento all’indirizzo [email protected]dal lunedì al sabato dalle 16 alle 18.

Riproduzione riservata ©